Notizie FilmCosa può imparare The Crow Reboot da Batman

Cosa può imparare The Crow Reboot da Batman

-


Con un remake di The Crow risorto ancora una volta e un’eredità all’altezza, può guardare a The Batman per lezioni su ciò che funziona in un riavvio. Quando una storia è un classico amato come Il corvo, in genere ha uno standard elevato da eguagliare. Tuttavia, The Batman dimostra che un riavvio non garantisce delusioni e forse nasconde il segreto per reinventare le storie di supereroi gotici sul grande schermo.

Interpretato dal compianto Brandon Lee, Il corvo del 1994 è considerato un classico del cinema gotico. Seguito da un remake televisivo e sequel poco performanti, il franchise di The Crow non è riuscito a raggiungere le vette e la popolarità del film originale. Tuttavia, nel 2008, il regista Stephen Norrington ha annunciato che una rivisitazione del fumetto di James O’Barr era in produzione per il grande schermo. Mentre il remake di The Crow passava da persona a persona, il riavvio è rimasto intrappolato nell’inferno dello sviluppo prima di essere finalmente ripreso nell’aprile 2022 con l’annuncio di Bill Skarsgård nel ruolo principale di Eric Draven e FKA Twigs come suo co-protagonista.

Un riavvio metterà sempre in discussione ciò che giustifica un remake. A meno che un regista non possa migliorare i risultati del film o fare qualcosa di diverso, sarebbe una sfida giustificare la rivisitazione di un film come Il corvo. Con i suoi elogi e il successo della critica, The Batman ha superato il precedente crollo della saga di Ben Affleck Batman di Zack Snyder e ha ricordato al pubblico che le nuove interpretazioni dei personaggi classici possono funzionare. Nota per la sua estetica stilizzata, la colonna sonora suggestiva e il cast colorato, ha stabilito un nuovo inizio per il Crociato Incappucciato. Con talento, originalità e forse alcuni suggerimenti da The Batman, The Crow potrebbe essere un ritorno alla forma gotica che ha reso il ritorno del Cavaliere Oscuro utile.

Il riavvio di Crow deve abbracciare un’estetica stilizzata come Gotham di Batman

Uno degli elementi che The Batman ha gestito meglio è arrivato sotto forma di Gotham City e quanta personalità irradiava. I tratti distintivi di Gotham erano tutti presenti, gli edifici imponenti, le infrastrutture in decomposizione e l’atmosfera gotica, ma l’uso dell’ombra, l’architettura stilizzata e la tavolozza dei colori distinguevano Gotham da qualsiasi cosa vista sul grande schermo. Il Batman visivamente sembrava un film di fumetti ispirato a titoli come Batman: Year One, ma non un film di supereroi simile ai suoi antecedenti di Snyderverse. Da un semplice cambio di scenario, The Batman ha creato un nuovo mondo che rifletteva una storia noir e un ritorno alle radici investigative pulp. Se The Crow vuole avere un’identità unica, un buon punto di partenza è nella sua presentazione visiva.

Il film Crow era un prodotto del suo tempo e rifletteva la cruda cultura gotica degli anni ’90. Nel frattempo, il fumetto di James O’Barr era molto più surreale e onirico, usando ombre e sfumature per aiutare a raccontare la sua storia guidata dalla vendetta. In passato, film come The Spirit e Sin City hanno fatto un grande uso di una tavolozza di colori principalmente monocromatica per realizzare un fumetto cinematografico dall’aspetto ideale per qualcosa come il riavvio di The Crow. Non diversamente da The Batman, sarebbe una saggia idea per The Crow riflettere il suo materiale originale nella sua presentazione e riflettere lo stile artistico di O’Barr.

La colonna sonora di The Crow Reboot deve creare un’atmosfera specifica

La colonna sonora di Batman ha avuto anche il vantaggio del compositore Michael Giacchino che ha lavorato alla colonna sonora. La colonna sonora di Giacchino, molto ispirata al noir, abbinata a “Something in the Way” dei Nirvana e una registrazione inquietante di “Ave Maria”, ha contribuito a creare l’atmosfera da giallo. Usato in modo appropriato, rendeva le scene d’azione polpose, i momenti dell’Enigmista tesi e altre parti memorabili. Non si può negare che The Crow del 1994 avesse una colonna sonora iconica, ma per quanto lo fosse “It Can’t Rain All the Time” di Jane Siberry, un riavvio trarrebbe notevoli benefici dall’utilizzo di una nuova colonna sonora per aiutare a stabilire il tono.

Con la professione di musicista di Eric Draven, la musica sarà fondamentale per l’adattamento della storia. La colonna sonora originale di The Crow è stata ben utilizzata, arruolando talenti come The Cure e Rage Against the Machine per integrare scene violente, oscure e ad alta azione con una selezione di canzoni audace e vivace. Quando si discute di una versione più moderna di The Crow, le nuove band potrebbero rispecchiare l’esempio di The Batman sull’uso dei Nirvana per completare il film con canzoni memorabili e talenti riconoscibili. Inoltre, nell’aprile 2022, la cantautrice FKA Twigs è stata confermata nel ruolo dell’interesse amoroso di Draven e si presume fosse coinvolta nella colonna sonora del film. Nota per la sua musica unica e le influenze dell’afrofuturismo, non si sa cosa potrebbe portare Twigs, ma forse sarebbero l’ideale per segnare un’esperienza più ultraterrena.

L’Enigmista e il Pinguino erano personaggi visti prima nei film di Batman, ma di solito sono associati alle esibizioni esagerate di Jim Carrey e Danny DiVito. The Batman sapeva bene che i suoi eroi erano bravi quanto i loro cattivi e che ciò che rendeva unici i ladri di Batman era nella loro psicologia, motivazioni e bizzarri espedienti. Il Batman ha reinventato l’Enigmista come simile allo Zodiac Killer e il Pinguino più vicino alla sua controparte dei fumetti come un mafioso. I raccapriccianti omicidi e gli enigmi dell’Enigmista hanno creato un caso di studio interessante e, sebbene non fisicamente intimidatorio, la sua mente contorta lo ha reso una partita alla pari con Batman. Inoltre, il Pinguino ha creato un cattivo più divertente che ha giustificato uno spin-off sulla sua ascesa al potere negli inferi di Gotham. I cattivi del Corvo non sono esotici come quelli di Batman, ma la personalità e una corrispondenza paritaria potrebbero fare la differenza.

Con la ricerca di vendetta di Eric Draven, avrà naturalmente bisogno di un antagonista che lo affronti alla fine del suo viaggio. Nell’adattamento originale di The Crow, il suo principale nemico ha assunto la forma di Top Dollar, un boss criminale contorto e deliziosamente operistico responsabile della morte di Eric Draven e Shelley Webster. Sebbene abbinare l’energia e la consegna del Top Dollar di Michael Wincott sarebbe probabilmente una scommessa sicura e costituirebbe un grande cattivo, ci sono anche altre opzioni per cambiare le cose. Un cattivo più incline all’occulto come Judah Earl del sequel di The Crow potrebbe cambiare il ritmo, o forse anche i serpenti, le anime malvagie di coloro che sono stati uccisi dal Crow, potrebbero fornire una corrispondenza pari per il vendicatore non morto. The Batman sapeva come rendere colorati i loro cattivi mentre erano minacciosi, The Crow ha già qualcosa su cui lavorare, ed è solo una questione di capire come eguagliare o superare l’originale.

Il riavvio di Crow ha bisogno della propria identità dall’originale

Una sintesi di tutto ciò che The Batman ha fatto bene come riavvio era che aveva la sua identità da tutti i precedenti film DC. La rivisitazione del 2022 del più grande detective del mondo era riconoscibile come una storia di Batman, ma il film si è preso il suo tempo per farsi sentire diverso per evitare confronti con adattamenti precedenti. Questa storia del Cavaliere Oscuro non era così fantastica come i film di Tim Burton e Snyder, campy come quelli di Schumacher o tecnica come quella di Nolan. Era un thriller misterioso che ha fatto qualcosa di nuovo concentrandosi su Batman come detective più che come un supereroe o un vigilante. Visivamente, udibilmente e tematicamente, un remake deve essere in grado di distinguersi da solo, altrimenti rischia un difficile confronto con l’originale e ricostruibile territorio precedente. The Crow ha funzionato nel 1994 e Hollywood vorrà rivisitare quel successo, anche quando non ce n’è bisogno. Questo è il motivo per cui la storia di Eric Draven verrà raccontata, deve trovare il successo per i suoi meriti ed essere unica nel suo adattamento.

Il primo remake, The Crow: Stairway to Heaven, è riuscito a distinguersi per essere meno un racconto di vendetta e più sulla giustizia. La serie TV per lo più dimenticata basata su Il corvo non era così oscura, ma ha fatto qualcosa di diverso introducendo conseguenze per l’uccisione di Draven o disturbando il naturale equilibrio tra vita e morte. Inoltre, The Crow: Stairway to Heaven ha abbracciato elementi più soprannaturali incorporando il personaggio dei fumetti tagliato, lo Skull Cowboy e introducendo i serpenti come un nuovo nemico che Draven deve affrontare. Il film originale era molto radicato, grintoso e leggero sugli elementi più fantastici; considerando il fumetto di O’Barr, non sarebbe fuori luogo raccontare una storia più propensa al soprannaturale per un remake e completare un’estetica stilizzata. Inoltre, i temi della giustizia contro vendetta, vita, morte, chiusura e conseguenze potrebbero creare un film diverso ma ugualmente avvincente come The Crow del 1994. La lezione principale da cui The Crow può imparare da The Batman è rispettare il passato, abbracciare il futuro e superare la monotonia portando qualcosa di nuovo nei cinema.

Indipendentemente dal fatto che siano garantiti o meno, i riavvii di film nostalgici esisteranno sempre, ma non significa necessariamente che falliranno. The Batman è stata una piacevole sorpresa per un franchise che esiste da così tanto tempo e che è stato rianimato così tante volte essendo notevolmente distinto dai precedenti film DC. Il Corvo ha stabilito uno standard e un’eredità a cui sarà difficile sfuggire, ma se il talento c’è e vale la pena rivisitare la storia, c’è sempre una possibilità che prenda il volo e trovi nuova vita.

Altro: Film maledetti: Spiegazione della maledizione del corvo

Ultime News

La seconda stagione di Stranger Things ha quasi ucciso Bob

Secondo gli autori di Stranger Things, il personaggio preferito dai fan della seconda stagione, Bob Newby, è stato...

Il videogioco Oregon Trail è in fase di sviluppo come film musicale

Il videogioco Oregon Trail vedrà ora una rinascita insolita grazie a un adattamento musicale del film. L'Oregon...

Il direttore del telefono di Mr. Harrigan condivide il coinvolgimento di Stephen King

Il regista di Mr. Harrigan's Phone, John Lee Hancock, rivela che Stephen King è stato molto coinvolto in...

Mila Kunis rivela di essere letteralmente invecchiata nel casting del film di Ted

Mila Kunis rivela di essere invecchiata nel suo ruolo nella commedia Ted. Il creatore di I Griffin...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te