Notizie FilmCosa è successo tra Matrix 3 e 4

Cosa è successo tra Matrix 3 e 4

-


Quali importanti eventi della timeline si sono verificati tra la fine della trilogia originale di Matrix e The Matrix Resurrections? Rilasciato nel novembre 2003, The Matrix Revolutions ha coronato una trilogia piena di splendidi esistenzialismi slow-motion, piegamento dei cucchiai e occhiali da sole scuri. La minaccia di Smith divenne così grande che sia gli umani che le macchine furono messi in pericolo dal suo potere. Così, Neo ha stretto una tregua con i nemici meccanici di Sion: l’Uno avrebbe sacrificato la sua vita per abbattere Smith e le Macchine avrebbero posto fine alla guerra in cambio. Tutto è andato come previsto e Matrix Revolutions ha promesso un futuro più luminoso e armonioso tra l’uomo e la macchina.

L’esistenza stessa di Matrix Resurrections dimostra che non è successo. La continuazione 2021 del franchise Matrix di Lana Wachowski funge da sequel diretto di The Matrix Revolutions, una quarta voce cronologica nella serie complessiva. Dal punto di vista di Neo all’interno di Matrix, sono passati 20 anni, ma nel mondo reale, la sua battaglia finale contro Smith è avvenuta ben 60 anni prima. Inutile dire che molto è cambiato durante quel periodo, sia nel regno digitale che in quello tangibile. Sebbene sia molto familiare The Matrix Resurrections, il paesaggio in cui Neo si sveglia è notevolmente cambiato rispetto a quello che si è lasciato alle spalle nel 2003.

Matrix Resurrections colma questa lacuna attraverso dialoghi e flashback, confermando come sono sorte nuove tensioni tra le specie, come se la sono cavata Neo e Trinity dopo la loro morte e come Sion ha risposto alla nuova era. Ecco tutto quello che è successo tra la trilogia di Matrix e The Matrix Resurrections.

La crisi energetica delle macchine e la soluzione dell’analista

L’analista di Neil Patrick Harris – un programma che era presente ma non responsabile durante la trilogia originale di Matrix – spiega come la tregua di Neo abbia scatenato la guerra civile tra le Macchine. Nel 1999 Matrix, i metallari sfruttarono gli umani come fonte di energia collegando le loro menti in Matrix e i loro corpi in capsule, ma quando Neo terminò la guerra e liberò il suo popolo, le Macchine si trovarono a non avere un adeguato sostituto del potere. Di fronte a una minaccia di estinzione molto reale, i meccanoidi hanno iniziato a distruggersi a vicenda fino a quando The Analyst si è fatto avanti per fornire una soluzione: una nuova Matrix più efficiente ispirata alla mente umana. Il suggerimento dell’Analista ha scatenato un ulteriore conflitto tra le Macchine ma, alla fine, la sua soluzione è stata portata a termine e l’umanità è stata nuovamente ridotta in schiavitù.

Neo e Trinity sono stati resuscitati dall’analista

Per risolvere il problema energetico delle Macchine, The Analyst ha creato una versione radicale e ad alta energia di Matrix. Mentre le build precedenti ignoravano l’importanza della mente umana, The Analyst l’ha abbracciata. Ha realizzato il valore del legame di Neo e Trinity (che The Architect ha ignorato a suo rischio e pericolo in The Matrix Reloaded) e ha usato la coppia come base per la sua build Matrix. Perché il suo piano avesse successo, ovviamente, Neo e Trinity avevano bisogno di essere riportati in vita. L’analista afferma di aver speso molto tempo e spese per ricostruire Neo e Trinity, sistemando le loro ferite, riattivando il codice sorgente di Neo, ecc. l’Anomoleum e ricollegato a Matrix. Per poi nasconderli dalla resistenza umana, i rispettivi codici di Neo e Trinity sono stati sovrapposti a personaggi alternativi, facendoli apparire diversi all’interno di Matrix.

Riportando in vita Neo, The Analyst ha anche rianimato il codice di Smith grazie alla sua connessione intrinseca con The One. Anche il nemico di ritorno è stato soppresso e costretto a ricoprire il ruolo di capo di Neo presso Deus Ex Machina (la società di videogiochi). Come visto in Matrix Resurrections, un confronto con il programma Morpheus/Smith dal modale di Neo in seguito risveglia i ricordi dello Smith originale.

La nuova matrice dell’analista e la purga

Come racconta la malvagia app di terapia di Neil Patrick Harris, la nuova simulazione di Matrix Resurrections prospera su un delicato equilibrio tra speranza e disperazione, prodotto dal fatto che Neo e Trinity siano vicini in Matrix… ma non troppo. L’Analista ha raggiunto l’accettazione quasi totale della sua Matrice manipolando le emozioni e i sentimenti degli umani all’interno – qualcosa che l’Architetto più logico non ha mai considerato. Nelle parole di The Analyst, gli umani “crederanno alla merda più pazza” e alimentando loro storie di fantasia che convalidano i loro sentimenti (un commento sulla disinformazione dei social media), la conformità a Matrix è più alta che mai. Un’altra nuova aggiunta a The Analyst’s Matrix sono i Bot: programmi di sostituzione degli agenti che si mascherano da umani fino all’attivazione della “modalità sciame”.

Com’era prevedibile, non tutti sono sopravvissuti alla transizione del potere. Prima di installare la propria simulazione, The Analyst ha istigato un’epurazione, che apparentemente ha rimosso programmi come The Architect e The Oracle. Il Merovingio e i suoi esuli sono riusciti in qualche modo a indugiare, ma sono ombre della loro antica gloria.

Morfeo ha portato Sion alla sua distruzione dopo le rivoluzioni di Matrix

Sulla scia della tregua di Neo, Morpheus, un po’ troppo soddisfatto di sé stesso, è stato prontamente eletto presidente del Consiglio di Sion. Tutti vissero felici per un po’, ma quando la notizia dell’ascesa alla ribalta di The Analyst raggiunse il capitale umano, Morpheus ignorò ostinatamente il pericolo imminente. Rifiutandosi di accettare che il suo amico potesse essere morto per niente, Morpheus assicurò a Sion che la tregua di Neo sarebbe durata e la guerra non sarebbe mai più tornata. Poi la tregua di Neo si ruppe e la guerra tornò di nuovo. La fede cieca di Morpheus in Neo non solo lo fece uccidere (o almeno così implica la sua statua), ma portò anche direttamente alla caduta di Sion.

Niobe ha costruito Io e i Synthient si sono uniti

Non tutti erano d’accordo con la valutazione di Morpheus del pericolo rappresentato da The Analyst, e il principale tra questi oppositori era Niobe di Jada Pinkett Smith. La veterana guerriera ha fondato la sua roccaforte umana chiamata Io (un’accurata inversione di Machine City, che è stata designata “01”) e ha nascosto la città alle Macchine per tutto questo tempo utilizzando la tecnologia olografica e rigorosi protocolli di sicurezza. I progressi sociali di Io includono portali Matrix in costante movimento per evitare i robot, la capacità di coltivare cibo naturale come fragole e un bio-cielo artificiale nell’aria. I progressi di Io devono in parte essere attribuiti alla presenza di Synthients. Queste macchine sono state ispirate dal sacrificio di Neo alla fine di Matrix Revolutions e hanno sfidato la loro programmazione per unirsi agli umani di Io. I programmi che si rivoltano contro i loro creatori (ingoiando ancora la pillola rossa) possono esistere fisicamente grazie alla tecnologia magnetica di Io, il codice delle particelle esomorfe. Tra i residenti c’è Ellster, nipote del Capitano Roland di Sion, che ha recitato in entrambi i sequel di Matrix del 2003.

Nonostante la separazione di Io da Sion, la leggenda di Neo è chiaramente piuttosto popolare. La neologia è diventata un passatempo popolare per molti, e le buffonate di The One sono ancora parlate con timore reverenziale e rispetto. L’intenso interesse ha portato a voci e teorie su Trinity, Smith e gli eventi dei film Matrix originali.

Sati (una specie di) ha sostituito il merovingio e l’oracolo

Con The Oracle purged e The Merovingian ranting, Sati ha apparentemente ereditato i ruoli di entrambi. Neo e Sati si sono conosciuti in Matrix Revolutions, quando lei era un giovane programma nato di recente da due esuli. Lasciato alle cure dell’Oracolo, il significato di Sati per il futuro di Matrix era chiaro. Sebbene ci siano ancora molte risposte sulla versione precedente del personaggio di Priyanka Chopra Jonas, Sati ha assunto la posizione di The Oracle, non necessariamente nella sua vasta conoscenza di Matrix, ma come programma che presta saggezza e competenza alla resistenza umana. Matrix Resurrections suggerisce anche che anche Sati è arrivata a rappresentare la popolazione in esilio (lei si riferisce a loro come “la mia gente”) ora che il Merovingio non è più nel suo giusto stato d’animo. Sati rivela tristemente come suo padre ha contribuito a creare l’Anomoleum dove i corpi di Neo e Trinity sono stati imprigionati dall’analista.

Neo ha provato a scappare da Matrix (e ha aiutato Niobe a risvegliare gli insetti)

Per sopprimere Neo all’interno di Matrix, The Analyst si è travestito dal terapeuta di Thomas Anderson, assicurando al suo unico cliente che i sogni di un “mondo reale” e di una guerra contro le Macchine erano pura illusione. L’analista ha anche scelto Neo in un ruolo in cui ha progettato una trilogia di videogiochi chiamata “The Matrix”, che rispecchiava eventi e personaggi dei primi tre film. Rendendo la vita di Neo nient’altro che la trama di un videogioco, The Analyst è riuscito quasi a sopprimere il libero pensiero di The One. Naturalmente, i suoi sforzi non hanno avuto pieno successo.

Una volta, Neo è sceso da un tetto durante una festa aziendale e ha galleggiato. Sebbene l’Analista abbia cambiato l’aspetto esteriore di Neo e la sua mente riprogrammata prima di essere ributtato dentro, le buffonate di Neo sono state notate da un lavavetri chiamato Bugs, la cui comprensione della realtà è stata scossa dalla vista di un Keanu Reeves fluttuante. Il personaggio di Jessica Henwick sarebbe stato poi salvato e svegliato da Niobe. Quando inizia The Matrix Resurrections, Neo tenta ancora una volta di scappare, questa volta codificando inconsciamente un “modale” che ha ricreato Morpheus e l’agente Smith in un pacchetto a forma di Yahya Abdul-Mateen II.

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Perché Arnold Schwarzenegger non era in Predator 2 spiegato dal produttore

Il produttore di Original Predator John Davis spiega perché Arnold Schwarzenegger non è tornato per Predator 2. Schwarzenegger...

Il dettaglio della prima stagione di A Stranger Things ha senso solo con Vecna

Un dettaglio nella prima stagione di Stranger Things ha senso solo grazie a Vecna. La stagione 4...

Jesse Eisenberg riflette su Batman v Superman Backlash

Jesse Eisenberg riflette sul contraccolpo di Batman v Superman: Dawn of Justice e sul perché così tante persone...

Il creatore di Game of Thrones condivide ciò che lo ha frustrato con lo spettacolo HBO

L'autore di Game of Thrones George RR Martin condivide ciò che a volte lo ha frustrato della serie...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te