Asiatica Film Mediale

Cosa è successo al dottor Brenner dopo Stranger Things Stagione 1

Cosa è successo al dottor Brenner dopo Stranger Things Stagione 1
Debora

Di Debora

27 Maggio 2022, 15:52


Questo articolo contiene spoiler per Stranger Things stagione 4 volume 1.

La stagione 4 di Stranger Things rivela finalmente cosa è successo al dottor Brenner dopo la stagione 1. Interpretato da Matthew Modine, il dottor Brenner ha avuto una presenza imponente nella stagione 1 di Stranger Things. È stato presentato come l’uomo responsabile di Hawkins Lab e uno scienziato spietato che ha insistito Undici (Millie Bobby Brown) lo chiamasse “papà”, ma ha anche condotto esperimenti non etici su di lei come parte del suo lavoro per il programma Project MKUltra della CIA.

Inizialmente si credeva che il dottor Brenner fosse stato ucciso dal Demogorgone nella stagione 1 di Stranger Things, ma nella stagione 2 Undici ha appreso di essere sopravvissuto. Un ex inserviente dell’Hawkins Lab affermò di poter portare Eleven e Kali (Linnea Berthelsen) al Brennero, un commento che implicava fortemente che lo scienziato stesse ancora lavorando con la CIA in qualche modo. Senza dubbio Kali ha passato gli ultimi due anni a cercarlo, ma Eleven ha deciso che aveva cose migliori per cui vivere che vendicarsi e si è impegnata con i suoi amici e ha trovato invece una famiglia. L’ubicazione di Brenner è rimasta un mistero fino alla stagione 4 di Stranger Things.

La stagione 4 di Stranger Things ha rivelato che Brenner non solo è sopravvissuto all’attacco di Demogorgone, ma lo ha fatto illeso perché sembra non aver subito ferite gravi. Presumibilmente ha riferito tutto quello che è successo all’Hawkins Lab, incluso il massacro del Numero Uno e il rilascio del Demogorgone, ai suoi superiori. Questo probabilmente significa che Brenner ha sempre lavorato con Sam Owens (Paul Reiser), l’uomo che ha rilevato Hawkins Lab.

Dopo gli eventi della prima stagione di Stranger Things, la CIA ha sistemato il dottor Brenner in un laboratorio segreto nel deserto del New Mexico, in un silo di stoccaggio riproposto che conteneva missili balistici intercontinentali. Lì, Brenner ha continuato la sua ricerca, presumibilmente ora concentrata sul tentativo di capire come fosse stata creata l’Hawkins Gate. È stato chiaramente aiutato da un ampio filmato di sicurezza dell’Hawkins Lab, che mostrava il massacro dei soggetti di prova da parte del Numero Uno e la sua battaglia finale con Undici. Brenner e Owens sembrano aver creduto che le varie incursioni del Sottosopra fossero un accenno di ciò che sarebbe successo, considerando che il Numero Uno fosse una grave minaccia. È interessante notare che Owens ha detto con attenzione che la base è stata riproposta “per contenere qualcosa di molto più potente di un missile”, come in Undici, il che significa che probabilmente era anche modellata per contenere il Numero Uno.

L’attenzione della dottoressa Brenner è cambiata quando Undici ha perso i suoi poteri. Secondo Owens, l’intero progetto si è dedicato a capire come ripristinare i poteri di Undici. Il dottor Brenner ha teorizzato che la ferita subita da Eleven dal Mind Flayer fosse paragonabile all’impatto che un ictus può avere su alcuni individui, con il cervello di Eleven che non si connette più correttamente. Ha fondato il Progetto Nina per aiutare Undici a rivivere i suoi ricordi e ripristinare i suoi poteri. Stranger Things stagione 4, il volume 1 sembra finire con il successo del Progetto Nina, il che significa che il dottor Brenner ha restaurato l’unico essere che può resistere al Numero Uno.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Lo sceneggiatore della terza stagione di Atlanta spiega la trama molto diversa di Van
Lo sceneggiatore della terza stagione di Atlanta spiega la trama molto diversa di Van

La scrittrice di Atlanta Stefani Robinson spiega perché la trama di Van è cambiata nella terza stagione. Dopo diversi anni di pausa, l’acclamato spettacolo FX di Donald Glover è finalmente tornato nel 2022. E invece di diventare stantio o prevedibile nella sua terza stagione a lungo ritardata, Atlanta ha continuato e persino ampliato la sua […]

I poteri dell’MCU di She-Hulk possono giustificare un reclamo CGI di un fan
I poteri dell’MCU di She-Hulk possono giustificare un reclamo CGI di un fan

Se c’è una lamentela principale che il pubblico ha avuto con il prossimo spettacolo Disney+, She-Hulk: Attorney at Law, è l’aspetto in CGI del personaggio titolare, ma vedere come la serie gestisce i poteri di Jennifer Walters potrebbe ridurre queste lamentele. Un personaggio popolare nei fumetti Marvel, She-Hulk segnerà la prima apparizione di Walters nel […]