Notizie Serie TVCosa deve imparare il futuro di The Witcher dall'ultima...

Cosa deve imparare il futuro di The Witcher dall’ultima stagione di Game of Thrones

-


The Witcher si è rivelato un successo per Netflix, ma i suoi creatori devono imparare dagli errori commessi da Game of Thrones. La serie è stata rinnovata per una terza stagione e, sebbene The Witcher sia ben lungi dal finire, le altre serie fantasy avevano già tracciato una guida pratica perfetta su come non concludere un’epopea fantasy. The Witcher guidato da Henry Cavill ha molte somiglianze con Il Trono di Spade, in particolare la sua ambientazione fantasy cruda e il fatto che è un adattamento di una serie di romanzi (e racconti). Con il senno di poi, la serie è nella posizione perfetta per imparare dai suoi fratelli Westerosi.

Il Trono di Spade si è concluso con la sua famigerata ottava stagione, che in particolare ha visto Daenerys Targaryen trasformarsi rapidamente nell’antagonista finale dello show. La trasformazione di Dany da liberatore a tiranno sembrava del tutto inaspettata e ha danneggiato irreparabilmente la credibilità dello spettacolo. Ciò è stato solo esacerbato da episodi che sono stati girati nella quasi oscurità e da ulteriori decisioni narrative controverse, come la scelta di rendere Jon Snow un personaggio molto più passivo, con il suo sangue Targaryen appena rivelato apparentemente irrilevante per la crescita del suo personaggio. C’è stata anche la sconcertante decisione di dare il Trono di Spade a Bran, il Corvo con tre occhi, dopo sette stagioni in cui hanno gettato le basi per Dany o Jon per prenderlo. Il chiodo nella bara è stata la scena finale, che ha visto il favorito dei fan Tyrion Lannister cercare inutilmente di giustificare l’esistenza dello show in un meta-monologo sconcertante sulle storie.

Fortunatamente, The Witcher ha ancora tempo per evitare le insidie ​​a cui ha ceduto Game of Thrones. Tuttavia, i suoi creatori devono stare attenti a usare il senno di poi per evitare un destino simile. Principalmente, la serie Netflix deve garantire che la sua trama sia chiaramente elaborata in anticipo. Sebbene sia un adattamento di diversi romanzi, lo scopo e la direzione di ogni singola stagione devono essere chiariti e agli archi narrativi principali deve essere concesso tempo sufficiente per respirare ed evolversi organicamente. Il Trono di Spade ha eccelso in questo durante la sua prima manciata di stagioni, ma una volta che lo spettacolo ha iniziato a superare i libri di George RR Martin, la narrazione è andata rapidamente in rovina. È diventato del tutto chiaro che gli showrunner David Benioff e DB Weiss stavano cercando di concludere la storia prematuramente, cosa che The Witcher deve evitare.

Anche gli archi dei personaggi individuali devono essere presi sul serio da The Witcher. Il Trono di Spade notoriamente ha massacrato non solo il personaggio di Daenerys, ma anche altri personaggi principali e ha completamente abbandonato lo sviluppo di alcuni personaggi minori. Se la serie avesse sviluppato una o due stagioni aggiuntive o almeno avesse adeguatamente arricchito le ultime due stagioni, questi stridenti cambiamenti di carattere avrebbero potuto sentirsi più giustificati. Se The Witcher vuole diventare una serie soddisfacente, deve stare attento a curare gli archi dei personaggi di giocatori centrali come Geralt di Rivia e Fringilla Vigo, ma anche fare di più per iniziare a sviluppare i giocatori di supporto, che finora sono semplici schizzi.

Sebbene The Witcher sia stato indubbiamente un successo travolgente per Netflix, non è tanto un fenomeno quanto Il Trono di Spade all’apice della sua popolarità. In quanto tale, The Witcher potrebbe avere un po’ meno di vantaggio sul successo della sua ultima stagione. Tuttavia, questo non vuol dire che la serie non abbia un pubblico fedele. The Witcher deve quindi ai suoi spettatori ottenere la sua ultima stagione giusta e finire in modo soddisfacente, a differenza di Game of Thrones.

Per quante stagioni finisca per avere The Witcher, Netflix ha bisogno di imparare dagli errori del suo fantasy contemporaneo. Due anni e mezzo dopo, e la disastrosa stagione finale di Game of Thrones è ancora un punto dolente per le persone, che colora negativamente l’eredità dello show nonostante sia stato brillante per gran parte della sua corsa. Se The Witcher evita quelle stesse insidie, può ridefinire la TV fantasy e concludere con un finale appropriato e soddisfacente che si impegna nei suoi archi narrativi e nella trama narrativa attraverso le stagioni.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

James Gunn spiega di apprezzare il tweet di Alan Tudyk a difesa di Joss Whedon

Su richiesta dell'attore Ray Fisher, James Gunn spiega l'intenzione dietro il suo gradimento per un tweet di Alan...

Yellowjackets: cosa è successo a Jackie alla fine della prima stagione

Attenzione: quanto segue contiene SPOILER per Yellowjackets. Il finale della prima stagione di Yellowjackets su SHOWTIME si è...

Andrew Garfield ammette di aver mentito a Emma Stone sul ruolo di No Way Home

Andrew Garfield ammette di aver mentito a Emma Stone sul suo ruolo in Spider-Man: No Way Home e...

Il poster di Danny Trejo Boba Fett è il più vicino a Machete nello spazio

Un nuovo poster di The Book of Boba Fett presenta Danny Trejo nei panni dell'allenatore del rancore, che...

Bradley Cooper ha dovuto rimanere nudo per 6 ore sul set di Nightmare Alley

Bradley Cooper rivela che, durante le riprese di una scena in Nightmare Alley, ha dovuto rimanere nudo per...

Yellowjackets Writer & Star Address Question of Cannibalism In The Show

Contiene spoiler per Yellowjackets Stagione 1. La prima stagione di Yellowjackets ha preso in giro il cannibalismo senza mai...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you