Asiatica Film Mediale

Come Val Kilmer ha reagito alla vista della scena di Iceman di Top Gun 2 per la prima volta

Come Val Kilmer ha reagito alla vista della scena di Iceman di Top Gun 2 per la prima volta
Erica

Di Erica

05 Settembre 2022, 00:14


Il regista di Top Gun: Maverick Joseph Kosinski ricorda di aver mostrato per la prima volta a Val Kilmer la sua scena cruciale di Iceman e rivela come ha reagito l’amato attore. Dopo aver fatto irruzione a Hollywood con il ruolo di Tom “Iceman” Kazansky nell’originale Top Gun, Kilmer si è fatto un nome con una serie di film come Tombstone, Batman Forever e Kiss Kiss Bang Bang. Tuttavia, nel 2015, a Kilmer è stato diagnosticato un cancro alla gola, una condizione che ha indebolito la sua capacità di parlare e limitato i suoi ruoli recitativi.

Top Gun: Maverick di questa estate presenta il ritorno di Pete “Maverick” Mitchell di Tom Cruise mentre deve addestrare la prossima generazione di piloti e affrontare il proprio passato. In un momento critico, fa visita al suo ex rivale, l’Uomo venuto dal ghiaccio di Kilmer, per un consiglio. Prima dell’uscita del film, la scena è stata pubblicizzata come una delle più emozionanti di Maverick e molto è stato scritto sulla riunione sullo schermo di Kilmer con Cruise. Top Gun: Maverick ha usato la vera voce di Kilmer per le sue battute piuttosto che la tecnologia AI, con solo incantesimi digitali realizzati per chiarezza.

In un’intervista con The Hollywood Reporter, Kosinski parla del momento snervante di mostrare la scena di Iceman a Kilmer. Mentre Cruise ha sempre fatto parte del processo editoriale di Top Gun: Maverick, il primo momento in cui Kilmer ha visto la scena è stato un po’ più significativo. Leggi la citazione di Kosinski di seguito:

Bene, Tom è stato coinvolto durante tutto il processo editoriale nel dare forma a quella scena e nella costruzione di quella scena. Quindi non c’è mai stato un momento per mostrargli la finale. Era un po’ presente mentre si evolveva, ed era ovviamente una parte fondamentale di esso. Ma ricordo di averlo mostrato a Val per la prima volta. È un ricordo molto distinto perché è venuto a guardare parti del film. Quindi quella era una scena che volevo che vedesse, e ovviamente, eravamo tutti un po’ nervosi nel mostrargliela solo perché volevamo davvero che gli piacesse. Ma la sua risposta è stata bellissima. Era così felice e così commosso che ci ha fatto sentire tutti davvero bene e che forse avevamo fatto bene.

Top Gun: Maverick mette in atto un complicato atto di bilanciamento di avere il film nostalgico, ma anche permettendogli di reggersi da solo come una visione unica. Parte di quel successo può essere attribuito all’omaggio a Kilmer e al suo lavoro nel primo film. Kosinski era comprensibilmente nervoso all’idea di correggere la scena di Iceman, perché sbagliare avrebbe danneggiato sia il collegamento con l’originale Top Gun che lo sviluppo generale del personaggio di Maverick nel sequel. Avrebbe anche rovinato l’importante legame tra Maverick e Iceman, che è stato coltivato in un modo molto speciale tra i due film.

Avendo combattuto contro il cancro e i trattamenti brutali ad esso associati, Kilmer sta probabilmente considerando la propria eredità come interprete e chiaramente vuole ottenere il massimo dalle sue prossime parti. La comprensione di Cruise e Kosinski di questo si può davvero sentire nel film, che rende il dovuto rispetto per l’impatto di Kilmer sui film senza diventare sdolcinato o condiscendente. Alla fine, Top Gun: Maverick è fantastico per molte ragioni, una delle quali è la distinta coda alla carriera esemplare di Kilmer, in parte raggiunta grazie alla visione sensibile e concisa di Kosinski.

Fonte: THR


Potrebbe interessarti

Le protesi del corpo di Brendan Fraser sulla balena gli hanno dato le vertigini
Le protesi del corpo di Brendan Fraser sulla balena gli hanno dato le vertigini

Brendan Fraser descrive in dettaglio le lotte che ha dovuto affrontare con le immense protesi corporee che ha dovuto indossare per The Whale, rivelando che gli hanno dato le vertigini. Sebbene Fraser sia apparso in numerosi film di successo nel corso della sua carriera, l’attore è noto soprattutto per il suo ruolo nel film del […]

L’arte della variante di Iron Man ti convincerà che John Stamos dovrebbe essere Tony Stark
L’arte della variante di Iron Man ti convincerà che John Stamos dovrebbe essere Tony Stark

Con Robert Downey Jr. ormai nel passato, un pezzo di fan art della variante di Iron Man convincerà sicuramente alcuni che John Stamos dovrebbe essere Tony Stark. Dato che la Multiverse Saga del Marvel Cinematic Universe è ben avviata, ci si chiede se una variante dell’eroe apparirà mai nei molteplici progetti del franchise. È già […]