Asiatica Film Mediale

Come The Walking Dead: Spiegato da Michonne Star, Gli Unici Che Restano Da Soli

Come The Walking Dead: Spiegato da Michonne Star, Gli Unici Che Restano Da Soli
Debora

Di Debora

22 Febbraio 2024, 14:50


Summario

  • Danai Gurira spiega che The Walking Dead: The Ones Who Live è una storia d’amore epica che si concentra sul viaggio di Rick e Michonne.
  • Tuttavia, lo spinoff potrebbe non essere un punto di ingresso efficace per nuovi spettatori poiché le recensioni suggeriscono che è rivolto ai fan più accaniti di The Walking Dead.
  • The Ones Who Live si collega ad altri spinoff come World Beyond, che forniscono importanti contesti riguardanti il CRM.

L’attrice Michonne Danai Gurira spiega perché The Walking Dead: The Ones Who Live può mantenere la sua individualità. Unendosi alla serie originale nella terza stagione e lasciando dopo la decima stagione, Michonne fa ritorno nel prossimo spinoff ambientato dopo la conclusione di The Walking Dead mentre cerca Rick Grimes dopo che è stato portato via in elicottero dalla CRM. Oltre a Gurira, il cast dello spinoff include anche il ritorno di Andrew Lincoln come Rick e di Pollyanna McIntosh come Jadis, mentre Terry O’Quinn fa il suo debutto come Beale, il Maggiore Generale della CRM.

In una recente apparizione al The Daily Show prima della data di uscita di The Walking Dead: The Ones Who Live, Gurira ha spiegato perché il prossimo spinoff può mantenersi da solo.

Penso che sia vero. Perché è davvero la storia d’amore epica della serie. E se non l’hai guardata, puoi davvero agganciarti perché puoi vedere cosa è successo a Rick e cosa sta succedendo a Michonne e come si riuniscono e cosa succede lì. Quindi può davvero mantenersi da solo. È stato un viaggio interessante avere questa opportunità perché The Walking Dead era un vero e proprio gigante di diverse narrazioni, grandi cattivi e molte cose in corso. Quindi entrare nella storia di soli questi due e del loro viaggio e in una storia d’amore nell’apocalisse è stato davvero, davvero divertente e intenso.

Può The Walking Dead: The Ones Who Live effettivamente mantenersi da solo?

Mentre Gurira desidera comprensibilmente che tutti possano godersi il prossimo spinoff, compresi coloro che non hanno visto la serie originale, le recensioni di The Walking Dead: The Ones Who Live suggeriscono che potrebbe non funzionare bene come serie autonoma. Le recensioni sottolineano che lo spinoff non è un ottimo punto di ingresso per nuovi spettatori e potrebbe persino essere difficile da guardare per chi non ha finito la serie originale. Ad esempio, Sarabeth Pollock di What To Watch afferma che lo spinoff è stato “creato dai fan di TWD per i fan di TWD”.

The Ones Who Live non è solo una continuazione della storia di Rick e Michonne di The Walking Dead, ma anche degli spinoff successivi come World Beyond, che hanno introdotto seriamente il CRM. Anche se è uno degli spinoff meno conosciuti del franchise, World Beyond svela dettagli sul CRM che forniscono importanti contesti per il ritorno di Rick e Michonne. In generale, le recensioni suggeriscono che The Walking Dead: The Ones Who Live sia il miglior spinoff finora, ma solo per i fan che sono aggiornati con il franchise.

The Walking Dead: The Ones Who Live premerà il 25 febbraio su AMC e AMC+.

Fonte: The Daily Show

The Walking Dead: The Ones Who Live

Sommario

  • Danai Gurira spiega come The Walking Dead: The Ones Who Live sia una storia d’amore epica a sé stante che si concentra sul viaggio di Rick e Michonne.
  • Tuttavia, lo spinoff potrebbe non essere un punto di ingresso efficace per nuovi spettatori poiché le recensioni suggeriscono che è rivolto ai fan più accaniti di The Walking Dead.
  • The Ones Who Live si collega ad altri spinoff come World Beyond, che forniscono importanti contesti riguardanti il CRM.

L’attrice Michonne Danai Gurira spiega perché The Walking Dead: The Ones Who Live può mantenere la sua individualità. Unendosi alla serie originale nella terza stagione e lasciando dopo la decima stagione, Michonne fa ritorno nel prossimo spinoff ambientato dopo la conclusione di The Walking Dead mentre cerca Rick Grimes dopo che è stato portato via in elicottero dalla CRM. Oltre a Gurira, il cast dello spinoff include anche il ritorno di Andrew Lincoln come Rick e di Pollyanna McIntosh come Jadis, mentre Terry O’Quinn fa il suo debutto come Beale, il Maggiore Generale della CRM.

In una recente apparizione al The Daily Show prima della data di uscita di The Walking Dead: The Ones Who Live, Gurira ha spiegato perché il prossimo spinoff può mantenersi da solo.

Penso che sia vero. Perché è davvero la storia d’amore epica della serie. E se non l’hai guardata, puoi davvero agganciarti perché puoi vedere cosa è successo a Rick e cosa sta succedendo a Michonne e come si riuniscono e cosa succede lì. Quindi può davvero mantenersi da solo. È stato un viaggio interessante avere questa opportunità perché The Walking Dead era un vero e proprio gigante di diverse narrazioni, grandi cattivi e molte cose in corso. Quindi entrare nella storia di soli questi due e del loro viaggio e in una storia d’amore nell’apocalisse è stato davvero, davvero divertente e intenso.

Può The Walking Dead: The Ones Who Live effettivamente mantenersi da solo?

Mentre Gurira desidera comprensibilmente che tutti possano godersi il prossimo spinoff, compresi coloro che non hanno visto la serie originale, le recensioni di The Walking Dead: The Ones Who Live suggeriscono che potrebbe non funzionare bene come serie autonoma. Le recensioni sottolineano che lo spinoff non è un ottimo punto di ingresso per nuovi spettatori e potrebbe persino essere difficile da guardare per chi non ha finito la serie originale. Ad esempio, Sarabeth Pollock di What To Watch afferma che lo spinoff è stato “creato dai fan di TWD per i fan di TWD”.

The Ones Who Live non è solo una continuazione della storia di Rick e Michonne di The Walking Dead, ma anche degli spinoff successivi come World Beyond, che hanno introdotto seriamente il CRM. Anche se è uno degli spinoff meno conosciuti del franchise, World Beyond svela dettagli sul CRM che forniscono importanti contesti per il ritorno di Rick e Michonne. In generale, le recensioni suggeriscono che The Walking Dead: The Ones Who Live sia il miglior spinoff finora, ma solo per i fan che sono aggiornati con il franchise.

The Walking Dead: The Ones Who Live premerà il 25 febbraio su AMC e AMC+.

Fonte: The Daily Show


Potrebbe interessarti

Trailer delle Cronache di Spiderwick: la serie Disney+ cancellata rivelata dopo essere stata ripresa da un’altra piattaforma di streaming.
Trailer delle Cronache di Spiderwick: la serie Disney+ cancellata rivelata dopo essere stata ripresa da un’altra piattaforma di streaming.

Sommario I Cronache di Spiderwick sono stati ripresi da The Roku Channel dopo essere stati completati ma accantonati da Disney+. The Roku Channel ha ora svelato il trailer ufficiale dello spettacolo. Il trailer mostra i bambini Grace che scoprono un mondo di meraviglie, ma mostra anche l’oscura presenza del villain Mulgarath interpretato da Christian Slater. […]

Popolare show di fantascienza raggiunge la classifica dei primi 10 su Netflix in tutto il mondo in anticipo alla terza stagione.
Popolare show di fantascienza raggiunge la classifica dei primi 10 su Netflix in tutto il mondo in anticipo alla terza stagione.

Riassunto La prima stagione di Resident Alien si posiziona al 9º posto nella classifica dei Global Top 10 di Netflix con 12,7 milioni di ore visualizzate. La terza stagione è stata lanciata su SyFy con il cast originale, incluso Alan Tudyk. Il creatore Chris Sheridan promette che la terza stagione si concentrerà sulla cittadina di […]