Notizie FilmCome Netflix si sta preparando per il suo grande...

Come Netflix si sta preparando per il suo grande inevitabile calo di abbonati

-


Netflix è il più grande servizio di streaming di film al mondo, quindi le notizie recenti che il provider sta perdendo molti abbonati stanno facendo grandi notizie, ma Netflix si sta preparando a questa inevitabilità da molto tempo. Netflix ha registrato una perdita di 200.000 abbonati per il primo trimestre del 2022 e prevede che il numero si ridurrà di ben due milioni in più nel secondo trimestre.

Dopo aver dominato il mercato sin dal suo inizio, il recente calo degli abbonati di Netflix è il più grande segno di debolezza che lo streamer ha mostrato nell’ultimo decennio. Con sempre più grandi giocatori che entrano nel gioco, la posta in gioco nella guerra in streaming è più alta che mai. Netflix ha avuto un enorme vantaggio, affrontando altri piccoli giocatori fino a quando grandi studi come Disney e Warner Bros. non hanno iniziato a entrare nel mix, una competizione per la quale Netflix ha passato anni a prepararsi.

Mentre una grossa fetta delle perdite di abbonati di Netflix sono autoinflitte, a causa della chiusura di Netflix degli abbonati in Russia, le loro perdite future previste suggeriscono che le interruzioni russe sono state solo uno dei tanti fattori che hanno portato gli abbonati a cancellare il loro servizio. Anche se la situazione potrebbe non essere così cupa come alcuni potrebbero suggerire, Netflix ha ancora bisogno di apportare una serie di grandi cambiamenti per raddrizzare la nave, alcuni dei quali hanno già iniziato ad accadere.

Il grande calo degli abbonati di Netflix è sempre stato inevitabile

La crescita massiccia di Netflix sin dal suo inizio è un’enorme storia di successo, poiché ha praticamente inventato il mercato in cui ora competono, ma senza un catalogo multimediale proprio, essere i primi sul mercato li avvantaggia solo fino all’arrivo della vera concorrenza. La crescita di Netflix sarebbe durata fintanto che fosse l’unico servizio delle sue dimensioni a fornire una selezione ragionevole di contenuti con licenza a un prezzo equo, ma quando i principali studi hanno iniziato a raggruppare le loro enormi librerie su piattaforme come Disney Plus e HBO Max, Netflix aveva bisogno di offrire qualcosa competitivo a sé stante per rimanere al vertice.

Poiché i giocatori radicati, gli studi cinematografici e televisivi affermati hanno un blocco sulle loro entrate da cinema e televisione, quindi ha senso che sarebbero lenti a reagire con decenni di attività consolidate attraverso modelli di distribuzione tradizionali; Tuttavia, con Netflix che registra più entrate in streaming annuali di quante Disney abbia mai portato al botteghino in un dato anno (soprattutto con Netflix che mantiene un margine molto più ampio di tali entrate), gli studi colossali erano destinati a invadere lo spazio di streaming di Netflix prima che poi .

Il pubblico globale di film e contenuti TV è enorme, ma a meno che non si possano aggiungere più ore alla giornata, c’è un limite a quanto un determinato abbonato è in grado di consumare, quindi man mano che più giocatori entrano nell’arena, molti abbonati Netflix dovranno selezionalo da una delle tante opzioni competitive. Con quasi tre miliardi di persone nel mondo che non hanno nemmeno accesso a Internet, la più grande opportunità di crescita del futuro sarà quella di aprire nuovi mercati, non competere in quello già stabilito, anche se questo è anche un processo lento, il che significa le guerre in streaming potrebbero finalmente passare da uno sprint a una maratona.

Perché Netflix ha dovuto assumere enormi debiti

Ovviamente, Netflix sapeva che alla fine avrebbero dovuto affrontare la libreria consolidata e il catalogo IP della Disney, motivo per cui Netflix si è indebitato così tanto per alimentare il suo budget di produzione di contenuti. Netflix non aveva solo bisogno di produrre contenuti originali, ma doveva produrre abbastanza per competere con le biblioteche che altri studi hanno speso decenni a costruire con miliardi di dollari investiti in migliaia di titoli, solo lo streamer alle prime armi aveva solo una frazione di quel tempo per farlo accadrà, accumulando oltre 15 miliardi di dollari di debiti in appena mezzo decennio.

Relazionato: Il disastro degli abbonati Netflix spiega la divisione della stagione 4 di Stranger Things

Senza una vasta libreria di contenuti originali, inclusi IP popolari nuovi o acquisiti, Netflix non avrebbe alcuna possibilità come servizio di secondo livello a lungo termine. Alcuni dei suoi tentativi di costruire IP originali, come Stranger Things, sono decollati, mentre altri hanno dovuto essere acquisiti, come The Witcher. L’enorme inferno di produzione di contenuti alimentato da debiti di Netflix includeva sia grandi successi che enormi mancati, sviluppando persino la reputazione di aver cancellato molti dei suoi programmi preferiti dai fan, probabilmente per fare spazio a più tentativi di pop ancora più grandi, ma inizialmente contava di più il contenuto semplicemente esisteva ed era originale, con la necessità di una qualità in aumento man mano che un numero maggiore di servizi entrava in concorrenza diretta.

I film e i programmi di Netflix attirano tutti molto entusiasmo nella stagione dei premi, insieme a una serie di grandi film e programmi di successo che stabiliscono record di spettatori della piattaforma, quindi per molti versi lo sforzo di generare un film originale e una libreria TV praticamente da zero è stato un grande successo , ma l’IP originale di Netflix non regge ancora il confronto con cose come i contenuti Marvel, Star Wars, Harry Potter o DC Comics di proprietà di Disney Plus e HBO Max, ma lo streamer è almeno ancora in corsa, pur mantenendo un notevole vantaggio con oltre 220 milioni di abbonati, mentre il secondo classificato, Disney Plus, ha ancora solo 130 milioni di abbonati.

Come Netflix può cambiare per continuare a competere in futuro

Probabilmente Netflix dovrà mantenere un budget enorme per i contenuti originali per continuare a recuperare il ritardo con la sua nuova concorrenza, anche se potrebbe essere in grado di farlo con un budget inferiore e meno debiti. Di conseguenza, il contenuto potrebbe essere più mirato, con lo streamer che si concentrerà maggiormente sulla qualità e forse annullerà meno spettacoli di successo a favore di più scommesse, ma il budget dei contenuti probabilmente si concentrerà anche sui mercati internazionali appena accessibili per continuare il loro primo a- successo di mercato con un pubblico che non ha già una fedeltà ai contenuti.

Anche la massimizzazione del margine di profitto degli abbonati esistenti è un obiettivo importante, che è già visibile con gli aumenti dei prezzi e i tentativi di monetizzare meglio gli scrocconi che condividono l’account di qualcun altro. Un’altra nuova avventura in quest’area sarà il nuovo livello supportato dalla pubblicità dello streamer, sperando di rendere i costi di abbonamento più interessanti per i clienti a cui non importano gli annunci, aggiungendo anche un nuovo flusso di entrate per gli inserzionisti a pagamento.

Il modello di abbuffata potrebbe essere stato reso popolare da Netflix e probabilmente non andrà via del tutto, ma mentre le guerre di streaming entrano in una nuova fase della competizione, Netflix vorrà ottenere la massima utilità da ogni minuto di contenuto che produce, il che potrebbe significa considerare programmi di rilascio alternativi per i suoi rilasci originali. Ciò potrebbe significare uscite settimanali per alcuni dei suoi programmi o il passaggio a cali più frequenti di stagioni più piccole come fa già Netflix con molti dei suoi contenuti animati originali.

I piani di rilascio flessibili per le serie potrebbero fare la differenza con i contenuti a episodi e lo stesso potrebbe valere per i film Netflix. Netflix non è estraneo alle uscite cinematografiche avendo messo molti dei suoi grandi film nelle sale per una versione limitata prima che arrivassero su Internet, ma HBO Max ha dimostrato che i film possono essere apprezzati da un pubblico in streaming generando anche decine di milioni di dollari in un unico fine settimana a rilascio ampio, che potrebbe essere un’enorme iniezione di denaro aggiuntiva per compensare il budget di produzione dei contenuti senza avere un impatto drastico sulla base di abbonati.

È troppo presto per definire questo l’inizio della fine per Netflix, ma è certamente corretto definirlo la fine dell’inizio poiché Netflix sta finalmente finendo la sua prima passerella esclusiva sul mercato e il successo del gigante dello streaming in futuro lo farà dipendono dalla sua capacità di competere direttamente con le macchine hollywoodiane ben radicate mentre le guerre di streaming passano a una nuova fase. Fortunatamente, ciò dovrebbe significare che nessun altro concorrente vedrà il tipo di rapida crescita di Disney Plus o HBO Max e probabilmente anche Disney Plus e HBO Max vedranno una crescita più lenta, ma le loro librerie consolidate, il catalogo IP e il pubblico integrato continueranno dai a Netflix una corsa per i suoi soldi mentre le guerre di streaming continuano.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Ex consulente legale della Marvel sul perché l’accordo Sony/Spider-Man durerà

Un ex consulente legale dei Marvel Studios spiega perché l'accordo con la Sony Pictures Entertainment per condividere Spider-Man...

La star di Downton Abbey parla del possibile ritorno del franchise di Bond dopo 25 anni

Hugh Bonneville di Downton Abbey riflette sul suo tempo nel franchise di James Bond e sulla possibilità di...

Nancy dovrebbe stare con Steve o Jonathan? La star di Stranger Things risponde

Cose più strane La star Natalia Dyer ha parlato del triangolo amoroso della quarta stagione tra Nancy, Jonathan...

Il poster di Clerks 3 rivela il primo sguardo a Jay e Bob al Quick Stop

L'ultimo poster per il prossimo film di Kevin Smith Impiegati 3 offre ai fan il loro primo...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te