Asiatica Film Mediale

Come l’incubo prima di Natale aveva quasi un cattivo diverso

Come l’incubo prima di Natale aveva quasi un cattivo diverso
Erica

Di Erica

19 Ottobre 2022, 13:12


Nel classico cult del regista Henry Selick The Nightmare Before Christmas, Oogie Boogie era stato originariamente sceneggiato per essere rivelato come un altro personaggio travestito alla fine del film. Jack Skellington, il protagonista principale del film, regna come Pumpkin King su Halloween Town. Mentre il 31 ottobre si avvicina ogni anno, Jack guida i suoi cittadini nella preparazione delle feste di Halloween per il mondo. Tuttavia, ripetere la stessa routine ogni anno ha portato Jack a desiderare qualcosa di nuovo e diverso.

Dopo aver scoperto per caso il Natale, Jack diventa immediatamente ossessionato dal suo caldo carisma e decide di dirottare sia Babbo Natale che le vacanze. Prevedibilmente, Jack e gli spettrali abitanti di Halloween Town non sono attrezzati per ospitare il Natale, e mentre Jack sbaglia nei suoi tentativi di portare allegria natalizia, i suoi subalterni diffidenti e riluttanti mandano il Babbo Natale rapito da Oogie Boogie lo spauracchio invece di vegliare su Babbo Natale loro stessi. Non riuscendo a consegnare il Natale, Jack sconfigge Oogie Boogie e salva Babbo Natale, che rimedia al pasticcio delle vacanze e riporta Halloween e Natale al loro posto legittimo.

Un personaggio chiave che lavora in background per aiutare a salvare il Natale è Sally, una creatura simile a una bambola patchwork innamorata di Jack ma troppo timida per confessarlo. Il dottor Finklestein, il geloso e possessivo creatore di Sally, era la vera identità di Oogie Boogie nella sceneggiatura originale, avendo indossato il sacco dello spauracchio come costume. Nella prima edizione della sceneggiatura, il dottor Finklestein era geloso dell’affetto di Sally per Jack Skellington e, per vendicarsi di Jack e Sally, usa Babbo Natale come esca per attirare Jack a duello. Alla fine, tuttavia, il creatore Tim Burton odiava il finale alternativo di Oogie Boogie e ha chiesto agli sceneggiatori di separare i personaggi del Dr. Finklestein e di Oogie Boogie.

Perché Oogie Boogie essere un personaggio separato è meglio

Il tema principale del film è una celebrazione delle feste e delle loro funzioni uniche, e avere il dottor Finklestein come principale antagonista minerebbe quel messaggio spostando l’attenzione del film sui suoi amanti sfortunati. The Nightmare Before Christmas è in definitiva una storia di uomini contro se stessi. L’eroe del film, Jack Skellington, supera la propria arroganza e salva la situazione rimediando ai problemi che ha causato, e il film arriva a un lieto fine con Jack Skellington più saggio e umile di quanto non fosse all’inizio.

Nella versione finale di questo amato film di Halloween per famiglie, Oogie Boogie è in definitiva solo uno strumento nella progressione della trama, non la forza antagonista trainante, e giustamente. Risalendo al drammatico momento della sconfitta di Oogie Boogie, ogni passo che aveva portato alla potenziale scomparsa di Babbo Natale derivava dalla decisione di Jack di allontanarsi da Halloween e dalle sue responsabilità come Re Zucca di Halloween Town. Se non fosse stato così preoccupato per il suo bisogno di eccitazione, si sarebbe reso conto che il Natale stava cadendo a pezzi, e se non fosse stato così egocentrico per tutto il film, i suoi sottoposti non avrebbero avuto la possibilità di scivolare via inosservati con Babbo Natale in la loro custodia. Le sviste di Jack mettono in pericolo Babbo Natale e Natale e Oogie Boogie si trova nel posto giusto al momento giusto per riscattare se stesso.

Inoltre, nel vero stile di Tim Burton, The Nightmare Before Christmas combina gli archetipi classici dell’horror e della fantascienza in un film che crea un senso di familiarità che piace a generazioni di giovani e di giovani. Oogie Boogie essendo la manifestazione dell’uomo nero dovrebbe essere differenziato dal dottor Finklestein, che è un’opera teatrale sul famigerato dottor Frankenstein di Mary Shelley. La funzione dell’archetipo dello spauracchio è mistero e terrore intangibili: non ha volto, identità, origine e moralità. Nel caso di The Nightmare Before Christmas, dare a Oogie Boogie una “vera identità” nella forma del Dr. Finklestein vanifica lo scopo del suo personaggio. Al contrario, la versione finale della riscrittura in cui il pubblico vede Oogie Boogie disfarsi in un gruppo di bug che si disperdono soddisfa la natura inconsistente dell’archetipo. Se dovesse arrivare The Nightmare Before Christmas 2, si spera che introduca più interpretazioni di archetipi horror classici ed esplori le loro funzioni nello spirito del tempo moderno.


Potrebbe interessarti

Black Adam ha una scena dopo i crediti?
Black Adam ha una scena dopo i crediti?

Black Adam è destinato a cambiare il DC Extended Universe, con un nuovo, potente, antieroe, sollevando naturalmente dubbi sul fatto che il film abbia una scena dopo i titoli di coda per impostare ulteriormente il futuro del franchise. Il genere dei film sui supereroi e il cinema scritto in grande sono stati cambiati per sempre […]

La fine di Halloween rompe la cattiveria del riavvio
La fine di Halloween rompe la cattiveria del riavvio

Avvertimento spoiler per Halloween Kills e Halloween Ends La trilogia del sequel di Halloween di Bluhouse è piena zeppa di uccisioni scioccanti e grottesche, ma Halloween Ends ha rotto gli schemi creando obiettivi giustificabili per il massacro. I personaggi che sono nobili, immeritevoli o innocenti sembrano sempre incrociarsi con Michael Myers e cadere vittime della […]