Asiatica Film Mediale

Come la seconda stagione di Wheel of Time è stata adattata in base al feedback dei fan e alla competizione televisiva di altre serie fantasy.

Come la seconda stagione di Wheel of Time è stata adattata in base al feedback dei fan e alla competizione televisiva di altre serie fantasy.
Debora

Di Debora

07 Settembre 2023, 22:37



Riassunto

La seconda stagione di The Wheel of Time abbraccia l’emozione del genere fantasy, con il livello alto stabilito da altre serie che aggiunge alla suspense e alle aspettative del pubblico. Lo show rimane concentrato sul ricco mondo creato da Robert Jordan, con un gran numero di personaggi e un’impegno nel portare i libri in vita il più fedelmente possibile. In mezzo a una rinascita di serie TV fantasy, The Wheel of Time si distingue come un luogo per sfuggire alla realtà e immergersi nel mondo affascinante creato da Jordan, fornendo garanzie per il suo potenziale futuro.

Mentre lo show sta ricevendo recensioni migliori da parte del pubblico, i creatori di The Wheel of Time stagione 2 rivelano come il nuovo capitolo sia stato adattato in base al feedback dei fan e alla concorrenza di altre serie TV fantasy. Basato sulla serie di romanzi omonima di Robert Jordan, lo show si concentra su un gruppo di donne con poteri mistici che credono che uno dei cinque giovani villaggi possa essere la reincarnazione di un potente canalizzatore in grado di salvare il mondo o distruggerlo. La stagione 2 riprende qualche tempo dopo gli eventi della stagione 1, con il gruppo disperso in tutto il mondo mentre Moiraine, interpretata da Rosamund Pike, lotta con la perdita dei suoi poteri.

In attesa del ritorno dello show, Screen Rant si è recato sul set della stagione 2 di The Wheel of Time e ha parlato esclusivamente con il regista Thomas Napper e con la regista/producer esecutiva Sanaa Hamri. Quando si riflettono sul genere moderno delle serie TV fantasy e se il panorama più ampio e il feedback dei fan abbiano influito sulle nuove stagioni, il duo ha riconosciuto che questi elementi sono stati “brevemente” presi in considerazione, ma che sono stati in grado di distanziarsi principalmente grazie all’universo creato dall’autore Robert Jordan. Ecco cosa hanno spiegato Napper e Hamri:

Thomas Napper: Brevemente, direi che penso sia un momento davvero emozionante per essere in questo genere. Vedere il lavoro che viene prodotto da altre compagnie aggiunge solo eccitazione al lavorare su questo show. Significa che l’asticella è alta e le aspettative del pubblico sono alte. Ma in realtà, Robert Jordan ha un universo tutto suo. 5.400 personaggi con nome in quei 14 libri. Questo non è un mondo piccolo e il nostro focus è veramente su Wheel of Time e sul fare in modo che questi libri prendano vita e che questi script prendano vita nel miglior modo possibile.

Sanaa Hamri: E puoi essere autentico solo con il tuo prodotto e cercare di fare il miglior prodotto possibile, e poi lo mettiamo nel mondo. Quindi non si tratta di paragoni. Penso che a causa del regno dell’alta fantasia, le persone portino sempre tutte queste altre serie, ma la verità è che ci sono molti drammi, ci sono molti show di polizia, ci sono molti tipi diversi di show che puoi guardare, commedie, e sono diversi. E questo è il punto, essere in grado di… Penso che siamo in un momento nel mondo in cui vogliamo essere in grado di sfuggire a ciò che sta accadendo adesso, alla nostra realtà, e penso che questo tipo di show e The Wheel of Time sia un posto in cui puoi lasciare da parte i tuoi problemi e semplicemente guardare e immergerti nel mondo di Robert Jordan.

Nota dell’Editore: Questo articolo è stato scritto durante lo sciopero del 2023 del WGA e di SAG-AFTRA e lo show qui trattato non esisterebbe senza il lavoro degli scrittori e degli attori di entrambi i sindacati.

La TV fantasy è attualmente al culmine

Anche se Napper e Hamri indicano di evitare un’eccessiva riflessione su cose come la concorrenza e il feedback, sembra chiaro che i cambiamenti apportati nella seconda stagione di The Wheel of Time stiano dando i loro frutti per lo show. Dopo aver debuttato i primi due episodi il 1 settembre, la serie ha ottenuto un forte indice di gradimento del 76% da parte dei critici su Rotten Tomatoes al momento della stesura dell’articolo, una leggera diminuzione rispetto al 81% di “Certified Fresh” ottenuto dalla prima stagione, ma mostrando segni di una longevità costante. Il pubblico, d’altra parte, è stato molto più favorevole alla seconda stagione di The Wheel of Time, con un punteggio all’89%, quasi 30 punti più alto rispetto al 60% della prima stagione.

Nel periodo di due anni tra le stagioni, il genere fantasy ha goduto di una sorta di rinascita sulle piattaforme streaming nell’ultimo anno, a cominciare da House of the Dragon nell’agosto 2022 seguito da The Lord of the Rings: The Rings of Power nel settembre. Il primo è stato trasmesso prima su HBO e poi su HBO Max, mentre il secondo ha dato a Prime Video la sua prima mondiale più grande di sempre con oltre 25 milioni di spettatori in tutto il mondo nelle prime 24 ore. Rapporti successivi hanno indicato che solo il 37% degli spettatori statunitensi e il 45% degli spettatori internazionali hanno terminato la prima stagione di The Rings of Power, sebbene Jennifer Salke, capo di Amazon Studios, abbia smentito affermando che lo show è considerato un successo internamente.

Con entrambe House of the Dragon e The Lord of the Rings: The Rings of Power che hanno ottenuto il rinnovo per la seconda stagione, quest’ultima delle quali punta a una durata di cinque stagioni, è chiaro che la TV fantasy è tornata al suo massimo splendore dopo la conclusione di Game of Thrones nel 2019. Sebbene non sia chiaro come The Wheel of Time si confronti in termini di ascolti con i suoi concorrenti, la decisione del team creativo di rimanere fedele al loro lavoro e a quello dei romanzi di Jordan dovrebbe garantire una certa fiducia per il potenziale futuro dello show.


Potrebbe interessarti

La protagonista di Gossip Girl rivela dettagli sul suo repentino abbandono della popolare serie
La protagonista di Gossip Girl rivela dettagli sul suo repentino abbandono della popolare serie

Taylor Momsen, l’attrice che ha interpretato Jenny Humphrey in Gossip Girl, ha lasciato la serie dopo la quinta stagione per perseguire la sua carriera musicale con la sua band rock The Pretty Reckless. Il team dello show ha accolto la decisione di Momsen scrivendo il suo personaggio fuori dalla serie, permettendole così di andare in […]

Il tuo sogno d’infanzia che si avvera: Ahsoka Star svela cosa significa girare una scena con un caccia stellare in Star Wars.
Il tuo sogno d’infanzia che si avvera: Ahsoka Star svela cosa significa girare una scena con un caccia stellare in Star Wars.

Sommario Girare le sequenze dello starfighter in Ahsoka è stato un sogno diventato realtà per Ivanna Sakhno, che si sentiva come un pilota in una nave grazie alla tecnologia avanzata e al design realistico del set. Il team di produzione di Ahsoka si è impegnato molto per aumentare il realismo, utilizzando il Volume per creare […]