Asiatica Film Mediale

Come James Marsters di Buffy ha fatto in modo che Spike non venisse subito ucciso

Come James Marsters di Buffy ha fatto in modo che Spike non venisse subito ucciso
Debora

Di Debora

20 Marzo 2023, 02:13



La star di Buffy l’ammazzavampiri, James Marsters, ricorda come abbia apportato una modifica cruciale a Spike per evitare che il personaggio venisse ucciso. Inizialmente introdotto nella seconda stagione di Buffy, Spike sarebbe rimasto nella serie fino alla conclusione e sarebbe diventato persino il co-protagonista dello spinoff Angel nella quinta stagione. Spike era stato creato come antagonista secondario, ma grazie in gran parte alla performance di Marsters e alla sua chimica con Buffy Summers di Sarah Michelle Gellar, divenne una parte integrante dell’universo dello show.

Tuttavia, parlando di recente al MyCon Live al Connecticut Convention Center, Marsters ha rivelato che il piano originale era quello di uccidere Spike. Condividendo il palcoscenico con altri attori di Buffy Charisma Carpenter, Julie Benz, Marc Blucas, Kristine Sutherland e Clare Kramer, l’interprete di Spike ha ricordato come Drusilla (Juliet Landau) fosse stata pensata per essere il personaggio più importante. Marsters ha anche dettagliato, nella citazione seguente, come ha ignorato le istruzioni e spostato la sua interpretazione lontano dall’essere un semplice e insensibile vampiro:

“Mi hanno detto che Spike era un vampiro senza anima che non si preoccupava di nessuno o di niente. E i vampiri su Buffy… erano come: ‘Non ci piace quella roba di Anne Rice’. Sai, non vogliamo sentire compassione per i vampiri. I vampiri sono metafore per le difficoltà che devi superare durante l’adolescenza. Quindi sono progettati per essere sconfitti e ti stanno aspettando decapitazione. E poi hanno voltato le spalle.

E io ho detto, ‘niente di tutto ciò’. Se cerco un interprete in questo modo, mi uccideranno. Devo trovare l’amore. Perché l’amore è dove ti colleghi con il pubblico. L’amore è bello. Non deve essere come… ‘oh, stasera’. Puoi essere innamorato di tradimento, frustrazione. Ma in qualche modo, deve esserci un po’ di energia positiva. È così che ti connetti con le persone. Per me, è stato l’amore per Drusilla in cui mi sono concentrato. Non c’era scritto.”

Marsters ha parlato in precedenza di come il creatore della serie, Joss Whedon, fosse irritato dalla popolarità di Spike e minacciò di uccidere il personaggio. Dal punto di vista della trama, tuttavia, Spike presenta un caso interessante. Dalle sue prime apparizioni, era tenuto in considerazione un po’ più umano rispetto agli altri vampiri di Buffy. Non uccide Willow o Joyce nella sua apparizione nella terza stagione “Lover’s Walk”. Si siede invece, rassegnato, e conversa con loro dei suoi problemi.

Quando ritorna e diventa uno dei principali personaggi di supporto nella quarta stagione di Buffy, un chip gli impedisce di infliggere qualsiasi tipo di danno fisico agli esseri umani. Oltrepassa questo limite, legandosi sinceramente di più con Joyce e la sorella di Buffy, Dawn. Sceglie di combattere al fianco di Buffy, rischiando addirittura la sua vita, e questo prima che il personaggio abbia un’anima nella settima stagione. Una spiegazione comune è che, essendo una persona emotiva quando era in vita, parti di quella personalità sono state portate avanti nell’esistenza non-morta di Spike e potrebbero essere state attivate di nuovo.

Sorge una domanda interessante che Buffy l’ammazzavampiri non ha mai completamente affrontato, ovvero se i vampiri possono essere addestrati a fare il bene in circostanze specifiche. Tuttavia, è una domanda che potrebbe non essere mai stata sollevata, se non per l’insistenza di Marsters nel recitare Spike in modo diverso da quanto scritto sulla pagina. È un’insistenza che altera fondamentalmente l’intera serie.


Potrebbe interessarti

The Orville Stagione 4 riceve un aggiornamento ottimistico da Star.
The Orville Stagione 4 riceve un aggiornamento ottimistico da Star.

The Orville season 4 potrebbe essere confermata. L’attore Chad L. Coleman, che interpreta Klyden, ha dato un aggiornamento sulla serie sci-fi, dicendo di credere che la quarta stagione arriverà, ma che la situazione è ancora incerta. A gennaio, il presidente di Hulu Originals e ABC Entertainment, Craig Erwich, ha lodato il creatore e protagonista Seth […]

L’attore di Veronica di Riverdale rivela un oggetto che ha preso (ma non ha finito).
L’attore di Veronica di Riverdale rivela un oggetto che ha preso (ma non ha finito).

Camila Mendes, l’attrice che interpreta Veronica Lodge in Riverdale, rivela quale oggetto si è portata via dal set e un altro che vorrebbe prendere. Riverdale è stata trasmessa per la prima volta nel 2017 ed è un’adattamento libero dei personaggi e delle storie dei fumetti Archie Comics. La serie si sta preparando a rilasciare la […]