Notizie Serie TVCome il nuovo personaggio della stagione 4 di For...

Come il nuovo personaggio della stagione 4 di For All Mankind aggiunge una trama tra civili e astronauti.

-


AVVISO: Contiene SPOILER per la stagione 4 di For All Mankind, episodio 2, intitolato “Have a Nice Sol”.

Riassunto

  • La stagione 4 di For All Mankind introduce un nuovo personaggio, Miles Dale, che rappresenta le difficoltà affrontate dai civili nel cambiante mercato del lavoro.
  • L’esperienza di Miles su Marte rivela le nette differenze tra astronauti e civili, mettendo in luce le condizioni di lavoro disuguali e le divisioni culturali, come ha dichiarato il co-creatore Ronald D. Moore.
  • La serie esplora il conflitto tra questi due gruppi e Miles funge da finestra sul mondo del lavoro su Marte, mettendo in evidenza le disuguaglianze che persistono nella società.

Nella stagione 4 di For All Mankind, il nuovo personaggio complica la dinamica tra astronauti e civili, secondo quanto spiegato dal co-creatore dello show. La serie Apple TV+ di storia alternativa, nota per i notevoli salti temporali, fa un altro grande balzo nella sua quarta stagione. La storia si sposta dal 1997 al 2003, con Miles Dale (l’attore Toby Kebbell, già noto per il ruolo in Servant) che inizia una nuova carriera a Happy Valley. Ma col tempo, Miles si rende conto che il suo lavoro non è quello che sperava.

In un’intervista con Collider, il co-creatore della serie Ronald D. Moore offre il suo punto di vista sul personaggio di Kebbell nella stagione 4 di For All Mankind. Moore, che ha creato For All Mankind insieme a Matt Wolpert e Ben Nedivi, parla di come Miles è arrivato su Marte. Nella citazione seguente, Moore affronta anche le divisioni e le differenze tra i civili e gli astronauti:

Toby interpreta un personaggio di nome Miles, che è un civile che lavorava come operaio in una piattaforma petrolifera sulla Terra. Con lo sviluppo della fusione nucleare e delle energie verdi sulla Terra, l’industria dei combustibili fossili ha cominciato a diminuire e i lavori legati ad essa sono iniziati a sparire. Quindi, lui è uno dei perdenti in questa situazione. Anche se il pianeta sta migliorando, ci saranno persone che rimarranno senza lavoro e soffriranno per questo. Così è arrivato da quella situazione e sta cercando un modo per mantenere a galla la sua famiglia, un modo per guadagnare soldi e, in un modo o nell’altro, riesce a ottenere un lavoro con Helios su Marte.

Ciò apre la strada verso il mondo di Marte e del lavoro su Marte, e soprattutto verso la sovrastruttura-sottoscala che divide gli astronauti e i civili. Non sono lì per le stesse ragioni – le loro condizioni di lavoro sono molto diverse, il modo in cui si guardano culturalmente è molto diverso, il modo in cui vengono pagati è molto diverso. Il conflitto tra questi due gruppi è qualcosa che ci interessava davvero esplorare quest’anno, e il personaggio di Miles è stato il modo perfetto per avere uno sguardo su quel mondo.

Cosa svela Miles Dale riguardo alla stagione 4 di For All Mankind

Nella stagione 4 di For All Mankind vengono introdotti diversi nuovi personaggi. Ma nell’episodio 2 “Have a Nice Sol”, diretto da Lukas Ettin e scritto da David Weddle e Bradley Thompson, Miles viene introdotto in modo molto intenzionale. È nella scena d’apertura, si comporta come un turista su Marte e scatta foto. Non riesce a smettere di sorridere per questa eccitante opportunità che gli è stata data, anche mentre ascolta una lezione sulla cattiva qualità dell’acqua e viene avvertito del rischio di funghi ai piedi. Sin da subito ci sono segnali che indicano che Miles non starà vivendo un sogno lavorativo.

Riceve una brutta sorpresa quando scopre che farà un lavoro diverso da quello che si aspettava. Un’altra sorpresa arriva quando a malapena riesce a vedere il messaggio della sua famiglia a casa perché la connessione è di scarsa qualità. Le disuguaglianze di tutto ciò diventano presto ancora più evidenti. In un montaggio diviso in schermo e accompagnato dalla canzone “Clint Eastwood” dei Gorillaz del 2001, la brutta giornata di Miles viene confrontata direttamente con quella di Danielle Poole (interpretata da Krys Marshall), che ha accettato un lavoro per comandare Happy Valley. Danielle sembra vivere un’esperienza molto migliore.

Una storia di storia alternativa può ottenere molto. Può giocare con idee, mostrando diverse linee temporali potenziali in un modo che evoca viaggi nel tempo e soddisfazione dei desideri. Ma nel caso della quarta stagione di For All Mankind e di Miles Dale, è sorprendentemente realistico. Il principiante è andato fino a Marte solo per scoprire sfumature leggermente diverse delle disuguaglianze esistenti per i lavoratori sulla Terra.

Fonte: Collider

  • For All Mankind Data di uscita: 2019-11-01
  • Cast: Michaela Conlin, Jodi Balfour, Coral Peña, Colm Feore, Sarah Jones, Wrenn Schmidt, Casey W. Johnson, Cynthy Wu, Shantel VanSanten, Michael Harney, Krys Marshall, Joel Kinnaman, Sonya Walger, Michael Dorman
  • Generi: Fantascienza, Dramma
  • Stagioni: 3
  • Riassunto: Immagina un mondo in cui la corsa spaziale globale non sia mai finita – For All Mankind è una coinvolgente interpretazione “cosa sarebbe successo se” della storia, che esplora cosa sarebbe accaduto nella corsa alla luna tra Unione Sovietica e Stati Uniti, nonché i programmi spaziali e gli effetti della corsa sugli astronauti e le loro famiglie nel periodo successivo. La serie Apple TV+ è creata da Ronald D. Moore e ha come protagonista Joel Kinnaman nel ruolo di un astronauta della NASA. For All Mankind include anche astronauti storici come Buzz Aldrin e Neil Armstrong.
  • Sceneggiatura di: Ronald D. Moore
  • Scrittori: Ronald D. Moore
  • Servizio di streaming: Apple TV+, HBO Max
  • Registi: Ronald D. Moore
  • Showrunner: Ronald D. Moore

Debora
Debora
Sono Debora, 45 anni, appassionata di serie TV americane. Sono molto curiosa e mi piace condividere informazioni sulle serie che seguo. Ho imparato l'inglese guardando le serie in lingua originale. Scrivo news per Asiatica Film Mediale. Tra le mie serie preferite ci sono Game of Thrones, Breaking Bad e Stranger Things. Amo passare le serate a guardare le serie TV Americane per immergermi completamente in queste storie.

Ultime News

La stagione 1 di Percy Jackson non includerà un personaggio del Campo Mezzosangue (nonostante sia presente negli script dello show).

Sommario La serie TV di Percy Jackson non includerà un personaggio principale dei libri nella stagione 1 a...

Rachel Zegler rivela che una scena di Snow e Lucy Gray nel terzo e ultimo atto di “Ballad of Songbird & Snakes” è stata...

Riassunto Una scena chiave de "The Hunger Games: The Ballad of Songbirds and Snakes" è stata improvvisata dagli attori...

Come il Mostro Minus Uno di Godzilla si differenzia dal Titano dell’Universo dei Mostri Spiegato dal Regista

Sommario Godzilla Minus One stabilisce una sua unica continuità separata dalla franchising americana Monsterverse. Il regista Takashi Yamazaki descrive il...

Station 19 termina con la settima stagione poiché ABC chiude lo spin-off di Grey’s Anatomy.

Summary Station 19, lo spinoff di Grey's Anatomy, si concluderà con la sua prossima settima stagione, permettendo...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te