Asiatica Film Mediale

Come il film di Super Mario Bros. evita i cliché della principessa Peach spiegato dalla star.

Come il film di Super Mario Bros. evita i cliché della principessa Peach spiegato dalla star.
Erica

Di Erica

04 Aprile 2023, 08:59



La star del film Super Mario Bros., Anya Taylor-Joy, rivela come la Principessa Peach sia stata aggiornata per evitare i comuni tropi della “donna in pericolo”. Basato sul celebre videogioco di Nintendo, il film è diretto da Aaron Horvath e Michael Jelenic. Il film segue Mario, doppiato da Chris Pratt, mentre collabora con la Principessa Peach di Taylor-Joy per fermare Bowser di Jack Black dall’assoggettare il mondo.

In vista della data di uscita del film Super Mario Bros. questa settimana, Taylor-Joy spiega a SlashFilm come la Principessa Peach sia stata aggiornata per la nuova versione. Mentre la Principessa Peach può essere un personaggio iconico dei giochi, non è mai stata esattamente tridimensionale ed è spesso caduta in numerosi tropi della “donna in pericolo”, qualcosa che il film fortunatamente evita. Qui sotto il commento completo di Taylor-Joy sulla sua nuova e migliorata versione del personaggio:

“Quando mi hanno approcciato per interpretare Peach, ero, A) molto onorata, ma B) un po’ esitante perché nella mia testa, prima di incontrare tutti, pensavo: ‘Oh, voglio davvero farlo, ma lo farò solo se lei è moderna – non solo principessa, ma regina’. Lei è davvero una leader in questo. Sentivo che potevamo creare un personaggio tridimensionale che avesse la propria agenzia.

Ero così entusiasta quando ho incontrato tutti per la prima volta e tutti erano sulla stessa pagina. Volevamo tutti fare la stessa cosa. Ciò ha reso il processo molto emozionante perché ci sono momenti in cui ho voluto richiamare il gioco originale e ottenere quel pagamento fandom in quel modo. Ma anche, non avrebbe funzionato per l’intero film. Ora è un personaggio tridimensionale. Devi avere colori nella sua voce. Sono solo molto grata che sono stata supportata ogni passo del cammino e che non c’è stata alcuna resistenza.”

I commenti di Taylor-Joy sull’aggiornamento della Principessa Peach evidenziano una delle sfide più grandi che il film Super Mario Bros. deve affrontare, cioè che nessuno dei personaggi nei giochi può funzionare così com’è in un lungometraggio. I videogiochi e i film sono essenzialmente molto diversi, ma i giochi di Super Mario Bros. sono usciti in un periodo in cui non esisteva ancora la tecnologia per creare personaggi emotivi e tridimensionali in trame complesse.

Per rendere Mario un protagonista convincente, non può essere soltanto preso dai giochi e inserito in una trama cinematografica. I protagonisti più efficaci hanno difetti e, nel corso di un film, subiscono un tipo di cambiamento. Mario ha l’obiettivo chiaro di salvare la Principessa Peach nei giochi originali, ma non è un personaggio complesso con sentimenti o emozioni interiori.

Personaggi come Luigi e persino il villain di Bowser di Black avranno bisogno di subire trattamenti simili per essere adattati a un film. Naturalmente, aggiungendo dimensioni e definendo meglio Mario e gli altri personaggi, il film Super Mario Bros. rischia anche di prendere decisioni che alienano il pubblico o si allontanano troppo dal materiale originale. Rimane da vedere come il film adatterà tutti questi personaggi amati dai fan, ma, se fatto bene, il film potrebbe unirsi ad altri progetti recenti che hanno rotto la maledizione delle trasposizioni cinematografiche da videogiochi.


Potrebbe interessarti

La star di Elvis, Austin Butler, è pronta per interpretare il boss del crimine nell’adattamento cinematografico di City On Fire.
La star di Elvis, Austin Butler, è pronta per interpretare il boss del crimine nell’adattamento cinematografico di City On Fire.

La star di Elvis, Austin Butler, interpreterà un boss del crimine nella prossima trasposizione cinematografica di City On Fire. La carriera di Butler ha decollato di recente grazie all’acclamazione universale della critica e del pubblico per la sua interpretazione di Elvis Presley, un ruolo che gli ha fruttato un Golden Globe come miglior attore e […]

Nicolas Cage vuole interpretare un altro mostro classico dell’Universo Universale.
Nicolas Cage vuole interpretare un altro mostro classico dell’Universo Universale.

In vista della sua interpretazione dell’iconico vampiro Dracula in Renfield, Nicolas Cage rivela il classico mostro di Universal che vorrebbe interpretare. Cage sarà protagonista dell’imminente horror-commedia, incentrato sull’omonimo servo di Dracula interpretato da Nicholas Hoult mentre cerca di liberarsi dalla sofferenza dopo essersi innamorato di un poliziotto del traffico di New Orleans. Basato su una […]