Asiatica Film Mediale

Come ha spiegato il regista, il protagonista del prequel de “The Hunger Games” è “L’Anti-Katniss”.

Come ha spiegato il regista, il protagonista del prequel de “The Hunger Games” è “L’Anti-Katniss”.
Erica

Di Erica

30 Agosto 2023, 04:39



Il regista de “The Hunger Games: The Ballad of Songbirds and Snakes”, Francis Lawrence, spiega cosa rende così diversa dalla protagonist femminile di Lucy Gray Baird rispetto a Katniss Everdeen, andando persino fino a definirla “l’anti-Katniss”. Basato sul romanzo popolare di Suzanne Collins, “The Ballad of Songbirds and Snakes” si svolge 64 anni prima degli eventi della trilogia originale di Hunger Games, raccontando la storia del giovane Coriolanus Snow e del suo viaggio verso la diventare un autocrate spietato e inevitabile presidente di Panem. Nel prequel, Snow instaura una relazione con Lucy, una giovane tributo del Distretto 12 che gareggia nei 10° Hunger Games.

In un’intervista con Empire, Lawrence condivide che Lucy non è Katniss e si chiede se il pubblico vorrà guardare The Ballad of Songbirds and Snakes senza la loro amata arciere. Mentre Katniss e Lucy sono entrambe originarie del Distretto 12, sembra che le loro somiglianze finiscano qui. Lawrence spiega perché crede che Lucy sia l'”anti-Katniss”. Leggi il suo commento completo qui sotto:

“Katniss era un’introversa e una sopravvissuta. Era piuttosto silenziosa e stoica, si potrebbe quasi dire che era asessuale. Lucy Gray è l’opposto. Mostra la sua sessualità, in realtà è una performer”.

Quando la saga di Hunger Games è stata rilasciata, Katniss è stata celebrata come un rinfrescante ed esemplare esempio di rappresentazione femminile. A differenza delle altre protagoniste femminili nella narrativa e nei film per giovani adulti, Katniss non era spinta da relazioni romantiche e, coraggiosamente, ha preso il controllo del proprio destino, diventando alla fine il volto di una rivoluzione e liberando la sua nazione da un regime oppressivo. È diventata rapidamente una figura di cui le ragazze potessero ambito di essere simili.

La caratterizzazione di Katniss non è priva di difetti o critiche, tuttavia. Gran parte della sua storia è guidata da difficoltà e traumi, che siano essi la sofferenza fisica che vive competendo in due Hunger Games o la perdita emotiva delle persone che ama. Lei resiste attivamente alla sua relazione con il collega tributo del Distretto 12, Peeta Mellark, quando si incontrano per la prima volta e lotta per aprirsi emotivamente per la maggior parte del suo arco di sviluppo del personaggio. È elogiata per le sue eccezionali abilità di combattimento, non per quelle interpersonali. Costretta a sopravvivere costantemente, a Katniss sono negate semplici piaceri umani come la connessione intima e l’espressione creativa.

Lucy, invece, è una carismatica cantante proveniente da una famiglia di artisti itineranti che, secondo Lawrence, “esibisce la sua sessualità”. Mentre il romanticismo tra Katniss e Peeta spesso veniva messo in secondo piano rispetto alla rivoluzione, il rapporto tra Lucy e Snow è centrale nella loro storia e non hanno il peso di una rivoluzione di massa che grava su di loro, permettendo di esplorare maggiormente il loro sviluppo come coppia. La rappresentazione di Lucy come opposta a Katniss in “The Hunger Games: The Ballad of Songbirds and Snakes” potrebbe essere un nuovo gradito esempio di una protagonista femminile che è altrettanto abile come Katniss, pur essendo intima e più tradizionalmente femminile.

Fonte: Empire

Date di uscita principali:
– The Hunger Games: The Ballad of Songbirds and Snakes: 17 novembre 2023.


Potrebbe interessarti

Il ritorno delle commedie romantiche di Meg Ryan svelato nelle immagini di What Happens Later, primo film dopo 8 anni.
Il ritorno delle commedie romantiche di Meg Ryan svelato nelle immagini di What Happens Later, primo film dopo 8 anni.

Meg Ryan torna alle commedie romantiche in What Happens Later, recitando e dirigendo insieme a David Duchovny, evolvendo il genere con una coppia più matura. Nuovi dietro le quinte offrono un’idea del film, mostrando Ryan e Duchovny appoggiati al bancone di un bar e Ryan nel suo ruolo di regista. Il ruolo attivo di Ryan […]

La storia dell’arco narrativo di Rocket Raccoon dell’MCU spiegata da un terapeuta rende ancora migliore la storia di James Gunn.
La storia dell’arco narrativo di Rocket Raccoon dell’MCU spiegata da un terapeuta rende ancora migliore la storia di James Gunn.

Riassunto: Un nuovo video analizza come la storia di Rocket Raccoon nel MCU si sia concentrata sul suo percorso di guarigione e sul superamento del trauma, concluso in Guardians of the Galaxy Vol. 3. Attraverso i film di Guardians of the Galaxy, Avengers: Infinity War ed Endgame, Rocket è passato da un personaggio riluttante e […]