Notizie Serie TVCome finirà meglio chiamare Saul? Le nostre più...

Come finirà meglio chiamare Saul? Le nostre più grandi teorie e previsioni

-


Il finale tanto atteso di Better Call Saul si sta avvicinando: queste sono le nostre più grandi teorie su come potrebbe svolgersi la stagione 6, parte 2. Con Breaking Bad regolarmente annoverato tra i più grandi finali televisivi di tutti i tempi, le aspettative per la stagione di chiusura di Better Call Saul sono più alte di Spooge dopo una sessione di tre giorni di Blue Sky. Better Call Saul stagione 6, parte 1, ha ricevuto ampi consensi sia dalla critica che dal pubblico, ma la parte 2 è la fine degli affari, dove si decideranno i destini, i misteri verranno risolti e verranno tracciati collegamenti con Breaking Bad.

Il blocco di episodi di apertura della sesta stagione ha già risposto a molte grandi domande. Il pubblico sa cosa succede a Nacho (morto) di Michael Mando e Howard (morto anche lui) di Patrick Fabian, mentre Jimmy (Bob Odenkirk) e Kim (Rhea Seehorn) hanno incastrato con successo quest’ultimo come un tossicodipendente, costringendo a un accordo con l’azione collettiva Sandpiper causa che li renderà entrambi ricchi. Altrove, Gustavo Fring di Giancarlo Esposito viveva nella costante paura della vendetta di Lalo Salamanca, non rendendosi conto che il personaggio di Tony Dalton era in realtà in Europa per trovare prove del progetto segreto del superlab.

Tuttavia, gli ultimi 6 episodi di Better Call Saul hanno ancora aree di terreno da coprire. Il destino di Kim deve essere risolto, quei cameo di Walt e Jesse sono in cantiere e Better Call Saul non ha nemmeno visitato la sequenza temporale di Gene in questa stagione. Ecco le nostre più grandi teorie e previsioni che si dirigono verso la seconda metà della sesta stagione di Better Call Saul.

Kim esce Meglio chiamare Saul tramite The Disappearer

Il più grande mistero della sesta stagione di Better Call Saul, parte 1, è stato il motivo per cui Kim Wexler non appare in Breaking Bad. Il più grande mistero in arrivo nella sesta stagione di Better Call Saul, parte 2, è ancora il motivo per cui Kim Wexler non appare in Breaking Bad. Con solo una manciata di episodi rimasti, Jimmy e Kim sono indissolubilmente legati personalmente e professionalmente, rendendo difficile immaginare cosa li separi prima della totale assenza di Kim durante Breaking Bad.

La doppia dose di morte del personaggio principale nella sesta stagione di Better Call Saul, parte 1, ha aumentato le probabilità di sopravvivenza di Kim, soprattutto da quando il suo più probabile assassino (Lalo Salamanca) ha già giustiziato Howard. Ciò significa che Kim scompare dalla storia tutto intero… e il Scomparso può spiegare come. Mentre Jimmy e Kim stavano acquistando droga dal loro contatto criminale, il dottor Caldera, hanno scoperto il libro nero del veterinario: un tesoro di informazioni sulla malavita che include un biglietto da visita per l’officina di riparazione di aspirapolvere di Ed Galbraith. Kim si è particolarmente interessato alla carta di Ed e sappiamo dalla sequenza di pulizie domestiche della sesta stagione di Better Call Saul che Jimmy alla fine acquisisce questo libro. Tutti i segnali indicano che Kim abbia assunto lo Scomparso e sia fuggito da Albuquerque con una nuova identità.

Better Call Saul potrebbe aver già spiegato in modo sottile il “perché” e il “come” della scomparsa di Kim. Qualcuno deve prendersi la colpa per la morte di Howard Hamlin e il suo cadavere è attualmente deposto sul pavimento dell’appartamento di Kim. The Disappearer potrebbe essere la carta per “uscire di prigione” di Kim mentre i poliziotti danno la caccia all’assassino di Howard, ma il servizio di Ed non è gratuito. I soldi di Sandpiper appena acquisiti da Kim possono pagare il conto.

Se Kim esce da Better Call Saul tramite il Disappearer, rimane una domanda: perché Jimmy rimane indietro? Forse Kim si prende la colpa solo se il suo complice rimane nel New Mexico per proiettare una patina di innocenza. Oppure, cosa più intrigante, potrebbe essere all’orizzonte una divisione per Bonnie & Clyde di Better Call Saul. Jimmy probabilmente non lascerebbe Kim sotto il proverbiale autobus, ma poiché il personaggio di Rhea Seehorn diventa sempre più criminale, Jimmy potrebbe rendersi conto che Kim non è proprio la donna che pensava.

Better Call Saul’s Gene Timeline diventa la narrativa principale (a colori)

Better Call Saul stagione 6 ha rotto un’enorme tradizione ignorando completamente Gene nella sua premiere. Ogni stagione precedente presentava scene in bianco e nero dell’esistenza di Jimmy dopo Breaking Bad come “Gene Takavic” nel suo episodio di apertura, ma il baffuto Bob Odenkirk non si vedeva da nessuna parte nell’intera prima metà della stagione finale.

La ragione più probabile per l’assenza di Gene nella prima parte è che Better Call Saul ha un ruolo più grande del solito previsto per lui nella sesta stagione, parte 2. Gene di solito si presenta solo per alcune scene nell’episodio 1, ma Better Call Saul potrebbe pienamente sposta l’attenzione da Jimmy a Gene nei suoi episodi finali, magari dedicando anche l’intero finale a questo mondo in bianco e nero di torte appiccicose e miseria. Un recente teaser supporta questa teoria soffermandosi esclusivamente sulla sequenza temporale del sequel di Gene (non eccitarti, è un filmato riutilizzato), suggerendo che Better Call Saul compensa la premiere senza Gene della sesta stagione con un capitolo eccezionale più avanti.

Se la sequenza temporale di Gene alla fine diventa la narrativa principale nella sesta stagione di Better Call Saul, parte 2, il pubblico potrebbe ragionevolmente prevedere un passaggio dal bianco e nero al colore come mezzo per segnalare quella transizione. In effetti, Better Call Saul potrebbe aver già attivato segretamente questo cambiamento. Sebbene la premiere della sesta stagione non presenti Gene, la sequenza di apertura si svolge dopo l’estrazione di Saul, probabilmente simultanea a Jimmy che si nasconde a Omaha. Le cravatte in tessuto iniziano a cadere in bianco e nero, ma gradualmente diventano colorate ad ogni capo di abbigliamento.

Gus Fring uccide Lalo Salamanca in una resa dei conti da superlab

Se il destino di Kim Wexler rappresenta il più grande mistero dell’ultima stagione di Better Call Saul, il futuro di Lalo Salamanca è al secondo posto. Tony Dalton non appare fisicamente in Breaking Bad, ma Jimmy fa il nome di Lalo durante la seconda stagione, scambiando Walt e Jesse per i suoi scagnozzi e supplicando: “Non sono stato io, è stato Ignacio!”

La prima metà della sesta stagione di Better Call Saul ha lasciato cadere diversi indizi importanti che prendono in giro Lalo che muore per mano di Gus Fring durante un combattimento culminante nel cantiere del superlab nella parte 2. “Black & Blue” vede Gus vivere un’epifania mentre serve riccioli di spezie al Los Pollos Hermanos . Lo spuntino deliziosamente amidaceo ricorda a Gus il suo partner, Peter Schuler, e il loro piano per costruire un superlab dietro le spalle del cartello. Improvvisamente, Fring si rende conto che Lalo Salamanca non lo sta cercando, ma la prova dell’esistenza del superlab, che trasformerebbe il cartello contro Gus e ne assicurerebbe la morte. Immediatamente dopo aver effettuato questo collegamento, Gus si assicura che ci sia un solo ingresso al cantiere, ispeziona il laboratorio da solo, quindi nasconde una piccola pistola all’interno di un veicolo da cantiere parcheggiato.

Sebbene Better Call Saul non abbia ancora rivelato il piano di Gus, molto probabilmente intende attirare Lalo Salamanca nel superlab, ucciderlo usando la pistola nascosta, quindi seppellire il corpo sotto il laboratorio una volta completato. Una scena di Breaking Bad tra Gus ed Hector ha visto l’Uomo Pollo schernire la sua nemesi affermando che tutti gli uomini di Salamanca erano morti, ma Better Call Saul stagione 6 dimostra quanto Gus possa essere scettico. Sicuramente non farebbe un’affermazione così audace senza sapere assolutamente che Lalo è morto… e l’unico modo per saperlo assolutamente è premere il grilletto personalmente.

I cammei di Walt e Jesse accadono in linee temporali diverse

Walter White di Bryan Cranston e Jesse Pinkman di Aaron Paul appariranno nella sesta stagione di Better Call Saul, parte 2 – l’unica domanda è come. Mentre Bryan Cranston ha confermato che il duo di Breaking Bad farà un cameo in coppia (forse in una scena simile alla loro reunion di El Camino), l’attore ha anche menzionato le scene da solista. Con questo in mente, Walt e Jesse a cavallo di linee temporali completamente diverse potrebbero rivelarsi il modo più organico per integrarle nel finale di Better Call Saul..

Mentre la sesta stagione di Better Call Saul si avvicina alla sequenza temporale di Breaking Bad, un’apparizione di Jesse Pinkman sembra sempre più probabile. Il delinquente in abiti larghi di Aaron Paul è già un cuoco di metanfetamina quando inizia Breaking Bad, chiamato “Cap’n Cook” e aggiungendo peperoncino in polvere alla sua ricetta. Non solo Better Call Saul ha precedentemente introdotto Krazy-8 (uno dei soci di Jesse), ma lo studio legale pro bono di Kim Wexler è progettato per rappresentare i giovani in fuga che commettono il loro primo crimine, consentendo a Jesse di fare un cameo come cliente. Anche se far sembrare Aaron Paul più giovane nel 2022 rispetto al 2008 sarà una sfida, la sequenza temporale del prequel presenta il punto di ingresso più naturale di Jesse nella sesta stagione di Better Call Saul.

Walter White, tuttavia, può riemergere nella linea temporale di Gene. Dopo aver assunto il Disappearer, Walt ha trascorso alcuni mesi a nascondersi in una capanna del New Hampshire prima del finale di Breaking Bad. Better Call Saul non ha rivelato esattamente dove si trova Gene nella sequenza temporale del franchise, ma dal momento che lui e Walt hanno lasciato Albuquerque più o meno nello stesso periodo, è possibile (anche probabile) che la trama di Gene sia parallela all’esilio di Walt nel New Hampshire. Dopo che Gene ha deciso di risolvere i suoi problemi nella quinta stagione di Better Call Saul, potrebbe semplicemente visitare Walt per un’ultima conversazione, chiedere consiglio, chiudere o entrambi. Le parole di Walt potrebbero definire l’intero finale di Better Call Saul di Jimmy.

Jimmy e Kim si riuniscono in Better Call Saul’s Ending

Se Kim viene estratta da Ed Galbraith alla fine della sequenza temporale prequel di Better Call Saul, è sicuramente ancora viva e vegeta (da qualche parte là fuori nella natura selvaggia) mentre Jimmy lavora in un punto vendita di Omaha Cinnabon. Finché Kim è in vita, Better Call Saul può offrire un lieto fine. Durante l’era di Breaking Bad, Jimmy ha mantenuto numerosi ricordi di Kim, dal dipinto di paesaggio che hanno usato per tracciare la caduta di Howard a “Ice Station Zebra Associates” che fa riferimento al suo film preferito. Tutti questi indizi suggeriscono che Kim sia ancora viva durante Breaking Bad e che Jimmy desideri ardentemente una riunione.

Non riuscendo a ottenere aiuto da Ed nella quinta stagione di Better Call Saul, Gene ha deciso coraggiosamente di affrontare i suoi problemi a testa alta. Gli spettatori non lo vedono da allora, quindi le intenzioni di Jimmy rimangono un mistero, ma forse l’avvocato torna ad Albuquerque per la prima volta da quando l’identità di Heisenberg è stata brontolata e tira un’ultima truffa che in qualche modo si traduce in lui e Kim non più ricercati criminali. Ciò potrebbe comportare fingere la loro morte (prendendo in prestito alcuni trucchi da Lalo?) e forgiare nuove identità prima di rimuovere ogni sospetto che “l’avvocato di Heisenberg e la sua moglie assassina” siano ancora vivi. Se lo stratagemma andasse liscio, Jimmy potrebbe rintracciare ovunque Ed abbia lasciato Kim, darle la buona notizia e finalmente godersi un lieto fine senza guardarsi continuamente alle spalle.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Midnight Mass Creator celebra l’anniversario di 1 anno con un messaggio commovente

Il creatore di Midnight Mass Mike Flanagan condivide un messaggio sincero e sincero agli spettatori nell'anniversario dell'uscita della...

Il regista di Marvels condivide una reazione esilarante a una scena di fine gioco

Oltre tre anni dopo la sua realizzazione, il regista di The Marvels Nia DaCosta rivela una reazione umoristica...

L’attore She-Hulk condivide le esilaranti foto dei BTS dall’episodio del matrimonio

Patti Harrison sta condividendo esilaranti foto dietro le quinte dell'ultimo episodio del matrimonio di She-Hulk: Attorney at Law....

I creatori della teoria del Big Bang discutono delle differenze pilota inedite

I co-creatori di The Big Bang Theory Chuck Lorre e Bill Prady rivelano dettagli sul pilot inedito che...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te