Asiatica Film Mediale

Cole Sprouse discute gli effetti psicologici e il trauma della fama dell’infanzia

Cole Sprouse discute gli effetti psicologici e il trauma della fama dell’infanzia
Debora

Di Debora

06 Aprile 2022, 21:52


Cole Sprouse ha rivelato alcuni degli effetti psicologici che ha notato e provato crescendo nell’industria dell’intrattenimento. Cole e suo fratello gemello Dylan sono stati immersi nella recitazione da quando avevano solo otto mesi quando sono stati scelti per interpretare Ben Gellar, il figlio neonato di Ross in Friends. Solo Cole sarebbe tornato per interpretare Ben nelle stagioni successive da bambino. I fratelli Sprouse hanno anche recitato al fianco di Adam Sandler in Big Daddy all’età di sei anni e hanno avuto il loro programma Disney Channel, The Suite Life of Zach and Cody, e uno spinoff, On Deck, che è andato in onda per tre stagioni ciascuno.

Quando On Deck finì, il fratello Sprouse raggiunse l’esaurimento del settore e si prese una pausa per concentrarsi sulla propria istruzione, frequentando entrambi la New York University. Dopo aver conseguito la laurea in archeologia, Cole ha accettato di fare un’ultima audizione dal suo manager. Quell’audizione era per Jughead Jones in Riverdale, con Sprouse ora impegnato a girare la stagione 7. Crescere sotto i riflettori dei media è una strada scoraggiante da percorrere con le continue attenzioni indesiderate che porta e le posizioni vulnerabili in cui mette i bambini, che spesso portano a danni diretti infanzia. Ad esempio, Jake Lloyd di Star Wars Episodio I è stato vittima di bullismo così tanto da bambino che ha smesso del tutto di recitare.

Sprouse conosce troppo bene queste lotte, come ha detto l’ormai 29enne in una recente intervista al New York Times. L’attore di Riverdale ha paragonato la fama a un “trauma” e ha detto: “Mio fratello ed io eravamo abituati a pensare, ‘Oh, ce l’hai fatta! Oh, sei illeso!’ No.” Ha notato che l’industria è stata particolarmente dura con le giovani donne e che le sue coetanee su Disney Channel sono state sessualizzate fin dalla tenera età che è difficile confrontare le esperienze di un attore bambino con un altro, ma il più delle volte, hanno avuto peggio. Sulla base delle sue parole, sembra che l’idea di “uscirne illeso” sia falsa. Sprouse continua dicendo:

“Ho iniziato a recitare quando ero così giovane che non avevo effettivamente tentato, da adulto, di pensare se mi piaceva davvero la performance… Ad essere onesti, dato che ora ho attraversato un secondo grande round di questa fama gioco da adulto, ho notato gli stessi effetti psicologici che la fama produce su un gruppo di giovani adulti di quando ero bambino”.

Afferma che la fama non è necessariamente più facile da raggiungere da adulto, ma almeno ha una serie più ampia di strumenti per affrontarla ora che è più grande. La fama sembra non smettere mai di trovare il modo di alzare la sua brutta testa. Quando Sprouse ha rotto con Lili Reinhart, la sua co-star di Riverdale, ha provocato un’intensa reazione da parte dei fan e persino lettere di odio. Quel livello di controllo su quella che potrebbe essere stata una dolorosa rottura causerebbe a chiunque angoscia emotiva o traumi simili.

Essere una star bambina non è mai stato un compito facile, anche prima che i social media fossero onnipervasivi come lo sono ora. La depressione e il disturbo da stress post-traumatico sono lotte quotidiane con ex star, così come la dipendenza. Drew Barrymore e Macauly Culkin sono tra le altre due star di alto profilo che hanno lottato contro la tossicodipendenza durante la loro giovinezza. Alex Winter di Bill e Ted ha riferito di essere stato abusato sessualmente come attore bambino, così come Corey Feldman, Eliza Dushku e purtroppo troppi altri. Sebbene Cole Sprouse non abbia divulgato molto degli effetti psicologici che ha avuto su di lui crescere in TV, c’è un piccolo conforto nel sapere che non ha sminuito del tutto il suo amore per il lavoro.

Fonte: Il New York Times

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Gli ultimi cambiamenti di gioco di noi possono evitare la sfida più grande dello spettacolo
Gli ultimi cambiamenti di gioco di noi possono evitare la sfida più grande dello spettacolo

I confronti tra The Last of Us della HBO e il gioco saranno inevitabili, ma cambiare elementi rispetto alla storia nota potrebbe essere la chiave per far sì che la serie live-action regga da sola. Annunciata a marzo 2020, The Last of Us è stata sottoposta a numerose riprese e non sarà presentata in anteprima […]

Grey’s Anatomy Stagione 18: Kate Walsh torna di nuovo come Addison
Grey’s Anatomy Stagione 18: Kate Walsh torna di nuovo come Addison

Kate Walsh tornerà nei panni di Addison Montgomery nella stagione 18 di Grey’s Anatomy. Creato da Shonda Rhimes, Grey’s Anatomy ha debuttato su ABC nel 2005 ed è ora salutato come il dramma medico più longevo nella storia della televisione. Con Ellen Pompeo nei panni di Meredith Grey, la serie ha assistito all’introduzione e all’uscita […]