Asiatica Film Mediale

Chris Pratt rivela la sua voce perfetta per Mario e perché non è nel film.

Chris Pratt rivela la sua voce perfetta per Mario e perché non è nel film.
Erica

Di Erica

19 Marzo 2023, 20:27



Chris Pratt sa davvero come utilizzare la voce di Mario, e c’è una buona ragione per cui non la prova nel film The Super Mario Bros. L’attore di Guardians of the Galaxy è una stella emergente a Hollywood e sta cercando di continuare la sua carriera di doppiatore diventando il personaggio amato di Nintendo. Tuttavia, ha incontrato un ostacolo importante lungo il cammino.

Dopo che Jack Black ha aumentato il livello della sua voce come Bowser, Pratt non è stato accolto altrettanto bene come Mario. Tuttavia, è ancora in grado di produrre una voce Mario sufficientemente buona, come ha rivelato in un’intervista con BBC The One Show. Semplicemente non poteva usarla come membro del cast di The Super Mario Bros. Movie. Guarda la sua spiegazione, così come la prova dell’accurata imitazione di Mario di Pratt qui sotto:

“Ci sono solo alcune cose che abbiamo mai sentito Mario dire. Questo… ‘wahoo!’ Ci sono alcune cose come… ‘Sono io! Andiamo!’ Questi tipi di cose, quindi stavamo cercando un modo per inserirlo nel film, ma in un modo che fosse coerente con una trama di questi ragazzi proletari di Brooklyn. Ad un certo punto, ho detto ‘Posso solo dire che sono io? Proviamo con ‘Sono io!’ È sempre comunque io.”

La voce di Mario nel film The Super Mario Bros. non ha un forte accento italiano che corrisponde alla voce che permea ogni gioco di Mario. Nel tentativo di tradurre il personaggio sullo schermo, sembra poco più di Chris Pratt che cerca di suonare un po’ come un newyorkese. Con la mancanza di un accento che inizialmente sembrava una decisione strana e indesiderata, può essere facile presumere che Pratt sia semplicemente incapace di usare la voce di Mario.

Con Pratt che rivela di sapere come fare una buona voce di Mario, sembra che il regista di The Super Mario Bros. Movie non fosse sbagliato quando si riferiva a Pratt come un casting “perfetto” per Mario. Pratt è ancora capace di interpretare Mario e ha deciso di abbandonare l’accento per preservare la comprensibilità del personaggio. Inoltre, “Sono io” potrebbe essere diventato irritante dopo qualche utilizzo di troppo.

Tuttavia, sarebbe stato meglio se avesse usato più l’accento, invece di abbandonarlo completamente. La voce di Mario è iconica ed è risuonata attraverso numerosi giochi delle generazioni. Semplicemente abbandonarla a favore di un accento di Brooklyn e di un Mario in gran parte muto è deludente quanto ci si potrebbe aspettare, dato che Pratt è ben noto per interpretare ruoli comici che utilizzano la sua voce distintiva. Mentre Pratt continua a prendere in giro i critici di The Super Mario Bros. Movie, il suo vero errore è stato aspettarsi che nessuno si sarebbe offeso per un enorme cambiamento ad un eroe iconico.

Fonte: BBC The One Show

Date chiave di rilascio:

– Data di uscita del film di The Super Mario Bros.: 7 aprile 2023


Potrebbe interessarti

Il weekend di apertura di Shazam 2 colpisce duramente il basso Box Office della DCU.
Il weekend di apertura di Shazam 2 colpisce duramente il basso Box Office della DCU.

Shazam! Fury of the Gods avrà uno dei peggiori weekend di apertura dell’universo DC. Il film, uscito nei cinema il 17 marzo, ripropone il regista David F. Sandberg e il cast originale, tra cui Asher Angel nel ruolo del giovane Billy Batson e Zachary Levi in quello del suo alter ego supereroe adulto, Shazam. È […]

Data di uscita del streaming di Knock At The Cabin rivelata dopo un colpo sulla porta della baita.
Data di uscita del streaming di Knock At The Cabin rivelata dopo un colpo sulla porta della baita.

La data di uscita in streaming per Knock at the Cabin si avvicina. Un’adattamento di The Cabin at the End of the World di Paul G. Tremblay, Knock at the Cabin segue una famiglia chiamata a fare una scelta impossibile. Con il mondo destinato a crollare intorno a loro a meno che non scelgano di […]