Asiatica Film Mediale

Chris Pratt risponde alla controversia sulla voce nel film dei Super Mario Bros.

Chris Pratt risponde alla controversia sulla voce nel film dei Super Mario Bros.
Erica

Di Erica

28 Marzo 2023, 23:13



Chris Pratt affronta la controversia riguardante la sua voce nel film The Super Mario Bros. Conosciuto per il suo ruolo in Parks and Recreation prima di passare a grandi franchise come Guardiani della Galassia e Jurassic World, la scelta di Pratt come voce di Mario nel film d’animazione ha suscitato molte controversie. Inizialmente criticato come una mossa di marketing che potrebbe essere offensiva se usasse un accento italiano stereotipato, dopo l’uscita del trailer del film, le critiche si sono concentrate sulla mancata riproduzione della voce iconica del personaggio.

Durante una recente intervista con Extra TV, Pratt ha affrontato le critiche rivolte alla sua voce in The Super Mario Bros. Movie per non suonare abbastanza italiana. L’attore ha dato una risposta ponderata, promettendo che l’adattamento Nintendo rende omaggio all’iconico videogioco e non deluderà i suoi appassionati fan. Pratt ha dichiarato: “Guardate il film e poi potremo parlare. Penso davvero che una volta visto il film, e a dire il vero, penso che probabilmente dovreste vederlo due volte. La risposta è che questo è un fanbase appassionato, e io lo capisco, ne faccio parte. Questa è la colonna sonora della tua giovinezza e non vuoi che qualcuno arrivi e la distrugga cinicamente per fare soldi con il film. Capisco perfettamente che non vuoi che accada e c’erano così tanti cuori e animi dedicati a evitare che accadesse. Il film rende davvero omaggio al videogioco. Rende omaggio al mondo di Mario ed è molto promettente per quello che possiamo aspettarci nei prossimi 10 anni, come un intero universo di questo tipo di film. Sono super nostalgici. Sono davvero divertenti. È Illumination, quindi sanno quello che stanno facendo”.

La scelta di Pratt come voce di Mario ha inizialmente causato preoccupazioni sulla possibilità che il suo accento fosse offensivo considerando la sua origini non italiane. Ci sono molti fan, tra cui la doppiatrice Tara Strong, che avrebbero preferito che l’attore originale dei giochi video, Charles Martinet, riprendesse il ruolo, sebbene farà apparizioni vocali nel film d’animazione. Una volta che il primo trailer di Super Mario Bros. Movie ha svelato la voce di Mario di Pratt, le critiche si sono concentrate sulla mancata riproduzione dell’iconico accento italiano del personaggio. Invece, Pratt sembrava semplicemente parlare con la sua voce normale.

Pratt ha risposto alle critiche sulla voce di Mario suggerendo che il pubblico veda il film non solo una volta, ma due volte prima di fare qualsiasi prematura critica riguardo alla sua performance vocale. Probabilmente Pratt si riferisce al fatto che il film rappresenta Mario come un idraulico italoamericano della classe operaia di Brooklyn, il che spiega in parte perché la sua voce si differenzia dall’accento italiano spesso usato nei giochi. Non ci sarà da aspettare molto prima di poter vedere The Super Mario Bros. Movie e trarre le proprie conclusioni sulla controversia della voce di Mario di Pratt.


Potrebbe interessarti

Trailer di Trolls 3: La Regina Poppy e Branch tornano per un’avventura con la boy band.
Trailer di Trolls 3: La Regina Poppy e Branch tornano per un’avventura con la boy band.

Il primo trailer di Trolls Band Together mostra la Regina Poppy e Branch tornare per un’altra avventura musicale con un tocco da boy band. Il precedente film, Trolls World Tour, è stato rilasciato contemporaneamente nei cinema e in video on demand durante l’apice della pandemia da COVID-19, portando AMC Theaters a smettere di distribuire le […]

Avatar: il produttore di The Way Of Water preannuncia una nuova fisicità dei Na’vi su Pandora.
Avatar: il produttore di The Way Of Water preannuncia una nuova fisicità dei Na’vi su Pandora.

Tredici anni dopo l’uscita del primo Avatar nei cinema, è stato presentato Avatar: The Way of Water. Il sequel ha seguito le orme del suo predecessore, dominando il botteghino e diventando il terzo film di maggior incasso di tutti i tempi. Avatar: The Way of Water continua la saga di Jake Sully e Neytiri, insieme […]