Asiatica Film Mediale

Chi c’è nella WWE Royal Rumble? Ogni lottatore confermato (finora)

Chi c’è nella WWE Royal Rumble?  Ogni lottatore confermato (finora)
Debora

Di Debora

27 Gennaio 2023, 20:25


Manca solo un giorno alla Royal Rumble e i fan potrebbero chiedersi chi ha confermato la WWE sarà nella partita sia per gli uomini che per le donne. Non ci sono stati tanti incontri di qualificazione come negli anni passati, quindi è stato un po’ più difficile del solito tenere traccia di tutti quelli che hanno alzato la mano e hanno detto “contami”. Tuttavia, 16 uomini e sette donne sono stati annunciati come partecipanti alla Royal Rumble. La WWE potrebbe aggiungerne altri durante il go-home show di SmackDown – quei nomi, se ce ne saranno, verranno aggiunti a questo elenco dopo il fatto – ma allo stato attuale, questi sono i lottatori che i fan della WWE possono aspettarsi di entrare nell’over-the- battaglia reale di corda il 28 gennaio.

Per quanto riguarda gli uomini: Santos Escobar, Austin Theory, Braun Strowman, Sheamus, Dominik Mysterio, Baron Corbin, Ricochet, Kofi Kingston, Omos, Cody Rhodes, Gunther, Drew McIntyre, Seth Rollins, Bobby Lashley, Karrion Kross e Rey Mysterio hanno tutto confermato. Per le donne: Zelina Vega, Raquel Rodriguez, Liv Morgan, Emma, ​​Rhea Ripley, Shayna Baszler e Candice LeRae parteciperanno alla Royal Rumble.

Sami Zayn, Asuka e altri probabili partecipanti alla Royal Rumble

Ci sono una manciata di lottatori che la WWE non ha annunciato ma che probabilmente appariranno nella partita. Sami Zayn, ad esempio, non è un partecipante confermato ma ha le seconde migliori probabilità di vincere la Royal Rumble, secondo Las Vegas. Roman Reigns ha dichiarato a Raw ha 30 anni di non voler vedere l’Honorary Uce fino all’evento live premium. Fai attenzione a ciò che desideri, anche quando sei a capotavola. Secondo quanto riferito, la WWE ha anche sperato che Logan Paul potesse partecipare alla battaglia reale. È stato accantonato per un infortunio dai tempi di Crown Jewel, ma potrebbe essere abbastanza in salute per questa partita. Bad Bunny, Pat McAfee e John Cena sono alcuni altri nomi che la WWE potrebbe introdurre per aumentare il potere delle star dell’evento maschile.

La partita della Royal Rumble femminile è molto più aperta, con più di 20 aperture rimaste da riempire. Asuka potrebbe non solo partecipare al combattimento, ma potrebbe vincerlo mentre fa il suo debutto con una propaggine del suo vecchio espediente da “pagliaccio malvagio”. A partire da venerdì pomeriggio, tre dei cinque vincitori più probabili di Las Vegas non sono stati ancora confermati. Sono Becky Lynch, Bayley e Alexa Bliss. Sabato Bliss ha un match per il titolo contro Bianca Belair, ma ciò non ha impedito ai fan di pensare che sarà coinvolta nella Royal Rumble. Sabato sera sarebbe un posto eccellente per il ritorno di Naomi e verranno utilizzati almeno alcuni straordinari NXT. Non contare nemmeno un nuovo debutto di Chelsea Green o Beth Phoenix che riappare per eliminare Rhea Ripley. I rapporti indicano che, a metà di questa settimana, non c’erano piani per il coinvolgimento di Ronda Rousey o Charlotte Flair.

Quest’anno la WWE sta camminando sul confine tra i partecipanti confermati e il mistero. La Royal Rumble femminile sembra eccezionalmente leggera, tuttavia, aprendo la porta a colpi di scena lungo il percorso. Questa è la linea di partenza sulla strada per WrestleMania 39 e Triple H vorrà rendere questo spettacolo imponente. Ci sono abbastanza pezzi in atto per mantenere l’interesse – la versione del 2023 sarà probabilmente la Royal Rumble più vista della storia – ma ci sono anche abbastanza aperture perché la WWE possa riservare alcune enormi sorprese. Potrebbe non essere The Rock o Stone Cold Steve Austin, ma ciò non renderà questo spettacolo meno divertente.


Potrebbe interessarti

Il crossover tra Star Trek SNW e Lower Decks non sarà come Roger Rabbit
Il crossover tra Star Trek SNW e Lower Decks non sarà come Roger Rabbit

Un prossimo episodio di Star Trek: Strange New Worlds presenterà un crossover con lo spettacolo live-action e la serie animata Star Trek: Lower Decks, ma non sarà come il popolare film Roger Rabbit. Star Trek: Strange New Worlds è il prequel live-action dell’originale Star Trek e segue l’equipaggio della USS Enterprise guidato dal Capitano Christopher […]

Il creatore di anime Cowboy Bebop non ha nemmeno guardato lo spettacolo live-action di Netflix
Il creatore di anime Cowboy Bebop non ha nemmeno guardato lo spettacolo live-action di Netflix

Il creatore di Cowboy Bebop, Shinichirō Watanabe, non ha nemmeno superato la prima scena dell’adattamento live-action di Netflix prima di smettere di guardare. Cowboy Bebop è una serie anime andata in onda per una sola stagione dal 1998 al 1999. Nonostante sia composto da soli 26 episodi, è cresciuto fino a essere considerato una delle […]