Notizie FilmC'era una volta a Hollywood Dettagli dello stuntman Terrificante...

C’era una volta a Hollywood Dettagli dello stuntman Terrificante incidente con il lanciafiamme

-


Mark Wagner, che era uno stuntman sul set di C’era una volta a Hollywood, ha descritto in dettaglio uno straziante incidente accaduto durante le riprese di una scena in cui Leonardo DiCaprio usa un lanciafiamme. C’era una volta a Hollywood è stato scritto e diretto dal regista Quentin Tarantino ed è stato presentato in anteprima il 26 luglio 2019. Il film segue le vicende di un attore in via di estinzione, Rick Dalton (DiCaprio), e della sua controfigura, Cliff Booth (Brad Pitt), che lottano per rimangono rilevanti in una scena hollywoodiana in grande cambiamento.

C’era una volta a Hollywood è stato un successo, ricevendo un’accoglienza ampiamente positiva e ottenendo il plauso della critica. Il pubblico ha apprezzato il commento sfumato del film sulla mutevole cultura di Hollywood, così come il modo nostalgico in cui ha ricordato l’età dell’oro di Hollywood. Il film ha anche approfondito la mente di Dalton e ha creato per lui una carriera immaginaria estremamente dettagliata. Uno dei suoi ruoli in un film di guerra lo ha visto utilizzare un lanciafiamme per incenerire i nazisti, e in seguito avrebbe usato lo stesso lanciafiamme per un altro scopo. Sebbene le scene del lanciafiamme di DiCaprio siano diventate iconiche, erano piuttosto pericolose.

In un’intervista con Corridor Crew, Wagner ha descritto in dettaglio uno spaventoso incidente accaduto sul set di C’era una volta a Hollywood durante le riprese della scena del lanciafiamme nazista. Wagner ha descritto in dettaglio il processo utilizzato per la scena, che includeva lui e diversi stuntmen che indossavano felpe protettive e appiccati brevemente alle fiamme prima che le fiamme fossero spente in sicurezza. Tuttavia, le cose sono andate storte quando i nervi di DiCaprio lo hanno costretto a fermarsi troppo a lungo su Wagner e un altro membro dell’equipaggio, dandogli fuoco. Fortunatamente, si è allontanato dall’incidente con solo una lieve ustione sul braccio. Dai un’occhiata alla sua dichiarazione di seguito:

Noi facemmo [the flamethrower] tre volte. La prima volta, poiché Leo era un po’ nervoso con il lanciafiamme, andava molto veloce, quindi non si illuminava sotto il tavolo. Quindi la seconda volta è andato troppo piano, e su quella si è fermato su di me e Travis [Fienhage], sulle nostre spalle, e tutto ciò che vedo è arancione. Sono tipo, ‘Cosa sta succedendo? Cosa sta succedendo? Cosa sta succedendo? Mi sto scaldando molto”. E loro sono tipo, ‘Oh sì, fermati, fermati, fermati!’ sai, posso sentire tutti urlare, tipo “Mark, vai a terra!” E mi hanno messo fuori gioco e mi hanno detto, ‘Ok, girati’, e io sono tipo, aspetta, sono bloccato a terra. Quindi il mio costume si era sciolto ed ero bloccato a terra e non potevo girarmi. Alla fine mi sono sbucciato e mi sono girato, e ho appena detto ai ragazzi: “Ciao a tutti, sono davvero sexy, toglietemi tutto di dosso adesso”. E mi hanno tolto tutti i vestiti, meno la biancheria intima, ma tutti i miei vestiti il ​​più velocemente possibile, e avevo una piccola bruciatura sul braccio, proprio come una piccola vescica di secondo grado, ed ero tipo, “Sì, L’ho sentito!” Dicono: “Vuoi farlo ancora una volta?” Sono tipo, “Sì, lo stiamo facendo di nuovo, dobbiamo farlo bene!

Questa storia dimostra perché OUATIH ha ragione a celebrare gli stuntman

Wagner è stato molto calmo mentre raccontava la storia, spiegando che numerose misure di sicurezza vanno in acrobazie antincendio. La sua storia mostra quanto siano importanti gli stuntman e il lavoro straordinario, e talvolta pericoloso, che svolgono per dare vita a un film. Questo stesso sentimento è catturato anche in C’era una volta a Hollywood. Il personaggio stuntman di Pitt, Booth, è stato in realtà ispirato da due stuntman della vita reale, Hal Needham e Gary Kent.

In questo modo, C’era una volta a Hollywood ha reso omaggio agli stuntman, sottolineando e celebrando il loro lavoro e attirando l’attenzione sul fatto che non ottengono abbastanza credito. La storia di Wagner corrobora questa narrazione fornendo un esempio nella vita reale di stuntman che eseguono un’acrobazia che sembra inimmaginabilmente pericolosa per gli estranei, ma per loro è solo una normale giornata di lavoro. Mentre l’uso del lanciafiamme da parte di DiCaprio è diventato una scena iconica che vivrà per sempre come un pezzo di storia di Hollywood e del cinema, non sarebbe stato possibile senza Wagner e gli altri stuntman sul set. Si sono assicurati che l’acrobazia fosse eseguita in modo sicuro e inoltre non si sono rifiutati di eseguire una scena con un vero lanciafiamme e un nervoso DiCaprio. Proprio come ribadisce Once Upon a Time in Hollywood, gli stuntman sono eroi sconosciuti a Hollywood.

Fonte: Equipaggio del corridoio

Ultime News

Kevin Bacon risponde alle richieste di tremori 8

Kevin Bacon offre una risposta positiva alle richieste di Tremors 8. Bacon ha recitato nell'originale Tremors del 1990...

Guillermo del Toro ha già trovato il suo prossimo progetto Stop Motion

Guillermo del Toro, fresco del suo successo con Pinocchio di Guillermo del Toro, ha già trovato il suo...

Sarah Michelle Gellar di Buffy denuncia il sessismo nel pubblico dei supereroi

Sarah Michelle Gellar, star di Buffy the Vampire Slayer, parla del sessismo rivolto alle donne nel genere dei...

Il cattivo di John Wick 4 prende in giro perché ha bisogno di uccidere il personaggio di Keanu Reeves

John Wick: la star del capitolo 4 Bill Skarsgård prende in giro la rivalità del suo personaggio con...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te