Asiatica Film Mediale

Casting del film spinoff di Spider-Man: Dakota Johnson in trattative per Madame Web

Casting del film spinoff di Spider-Man: Dakota Johnson in trattative per Madame Web
Erica

Di Erica

03 Febbraio 2022, 23:16


Il film spin-off di Spider-Man della Sony incentrato su Madame Web sta prendendo piede mentre Dakota Johnson entra in trattative per recitare nel ruolo del protagonista. Creato da Denny O’Neil e John Romita Jr., il personaggio è apparso per la prima volta in The Amazing Spider-Man n. 210 degli anni ’80 come personaggio secondario per il webslinger titolare che gli è apparso per la prima volta nel tentativo di trovare una vittima di rapimento. Madame Web era sia una chiaroveggente che una mutante precognativa cieca e paralizzata, che è tenuta in vita con un sistema di supporto vitale simile a quello di una ragnatela.

Lo sviluppo di un film di Madame Web è stato annunciato per la prima volta alla fine del 2019, quando Matt Sazama e Burk Sharpless sono stati scelti dalla Sony per scrivere la sceneggiatura di Spider-Man Universe. Il progetto guadagnerebbe ulteriore terreno all’inizio del 2020 quando il regista di Jessica Jones SJ Clarkson è stato assunto per dirigere il film, con lo studio che cerca di rendere il progetto il suo primo film Marvel incentrato sulle donne. Sebbene la voce sia rimasta in gran parte silenziosa su Madame Web negli anni successivi, il film ha fatto un grande balzo in avanti nel suo sviluppo.

Deadline ha fatto sapere che Sony ha avviato trattative con Dakota Johnson per interpretare Madame Web come parte del suo Sony’s Spider-Man Universe. Fonti riferiscono che la proprietà a guida femminile è stata una priorità assoluta per lo studio da quando ha annunciato il suo sviluppo, ma ha voluto prendersi il proprio tempo per svilupparla. Secondo quanto riferito, i dirigenti si sono incontrati con vari A-lister negli ultimi mesi e che Johnson ha ottenuto lo status di capofila poco prima della fine dell’anno.

Se la Johnson dovesse ottenere la parte di Madame Web per il film SSU, segnerebbe la prima volta dell’attrice nel genere dei fumetti, così come il suo primo grande progetto in franchising da quando ha recitato nella trilogia Cinquanta sfumature di grigio per la Universal. Gli anni successivi hanno visto Johnson affrontare più progetti indie e a medio budget, alcuni dei quali includono il ben accolto thriller corale neo-noir Bad Times at the El Royale, il potenziale dramma psicologico dell’Oscar The Lost Daughter e il successo del Sundance Am I OK?. Madame Web arriva anche mentre Sony continua a godere del successo della sua ultima partnership con il Marvel Cinematic Universe per Spider-Man: No Way Home, che ha battuto numerosi record al botteghino con il suo bottino di 1,74 miliardi di dollari.

Johnson che entra in trattative per Madame Web offre anche alcune informazioni su cosa comporterà la storia del film, dato che il personaggio principale è generalmente raffigurato come una donna anziana prima di trasferire i suoi poteri a Julia Carpenter, che in seguito avrebbe assunto il ruolo di protagonista nei fumetti. La morte di Madame Web originale derivava dai discendenti di Kraven the Hunter che tentavano di resuscitare il supercriminale, e con un film di Kraven attualmente previsto per l’uscita all’inizio di gennaio 2023 con Aaron Taylor-Johnson assegnato a recitare per la SSU, uno o entrambi i film potrebbero vedere una qualche forma di questa trama adattata per il casting di Johnson. Mentre il pubblico attende ulteriori notizie su Madame Web, non vede l’ora che arrivi il prossimo capitolo della SSU con Morbius che uscirà nei cinema il 1 aprile.

Fonte: Scadenza

Date di rilascio chiave Morbius (2022)Data di rilascio: 01 aprile 2022 Kraven the Hunter (2023)Data di rilascio: 13 gennaio 2023


Potrebbe interessarti

No Time To Die: L’origine della migliore linea di Ana De Armas rende Paloma ancora migliore
No Time To Die: L’origine della migliore linea di Ana De Armas rende Paloma ancora migliore

L’origine della migliore battuta di Paloma in No Time To Die rende il personaggio di Ana de Armas, Paloma, ancora migliore. La giovane esordiente agente della CIA che funge da contatto di Bond a Cuba ruba assolutamente la scena per i circa 10 minuti di tempo che le sono stati assegnati. Probabilmente una delle battute […]

La scena post-crediti di Shang-Chi suggerisce che la Marvel sta risolvendo il suo più grande errore di Hulk
La scena post-crediti di Shang-Chi suggerisce che la Marvel sta risolvendo il suo più grande errore di Hulk

L’apparizione di Bruce Banner (Mark Ruffalo) in Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelliLa scena post-crediti suggerisce che i Marvel Studios stiano finalmente risolvendo il suo più grande errore di Hulk. Essendo uno dei Vendicatori originali, l’eroe è stato nell’MCU dalla Fase 1. Ma a differenza della maggior parte dei suoi colleghi fondatori, i Marvel […]