Notizie Serie TVBrian Williams lascia MSNBC - Variety

Brian Williams lascia MSNBC – Variety

-

- Advertisment -spot_img


Brian Williams, il conduttore veterano che è diventato parte integrante di MSNBC dopo che una gaffe critica in onda nel 2015 mentre era dietro la scrivania di “NBC Nightly News” ha portato alla sua rimozione da quel programma di riferimento, si sta separando dall’emittente via cavo per mettersi in proprio.

I suoi prossimi passi nel business delle notizie, o se si aspetta di continuare a farlo, rimangono sconosciuti. “Questa è la fine di un capitolo e l’inizio di un altro”, ha detto Williams, 62 anni, in una nota a NBC News e MSNBC staffers martedì sera. “Ci sono molte cose che voglio fare, e spunterò di nuovo da qualche parte. Per i prossimi mesi, sarò con la mia famiglia, le persone che amo di più e le persone che hanno permesso la mia carriera. Rifletterò sulla gentilezza che le persone mi hanno mostrato e la ripagherò”. Si aspetta di terminare la sua corsa alla MSNBC e il suo show, “The 11th Hour”, entro la fine dell’anno, che è quando il suo attuale contratto scade.

Williams ha lasciato di sua spontanea volontà, secondo una persona che ha familiarità con la questione, sentendo di aver fatto tutto ciò che poteva nel corso di una lunga carriera e desideroso di prendersi una pausa e poi vedere quali altre opzioni potrebbero essere disponibili. Questa persona ha suggerito che Williams non voleva continuare a fare lo stesso lavoro solo per farlo, ma sentiva di avere una scelta per andare via mentre era ancora al top del suo gioco. Williams non sta cercando di prendere un nuovo lavoro di conduttore giornaliero presso un concorrente, come un programma di notizie serali, questa persona ha detto.

“Il tempo di Brian alla NBC è stato segnato dalla rottura di innumerevoli storie importanti, attirando giornalisti e ospiti di primo piano ai suoi programmi, e soprattutto, grande resilienza”, ha detto Rashida Jones presidente di MSNBC, in una nota. “Ha costruito un seguito ferocemente fedele per ‘The 11th Hour’ e noi e i nostri spettatori sentiremo la mancanza delle sue domande penetranti e dei suoi commenti ponderati”.

La partenza di Williams si aggiunge ai potenziali problemi di programmazione di MSNBC. NBCUniversal sta elaborando un nuovo portafoglio di contenuti con Rachel Maddow, il perno del suo programma di prima serata. A seconda della natura dell’accordo, la Maddow potrebbe ritirare alcune delle sue mansioni alle 9 di sera, la sede storica del suo “The Rachel Maddow Show”. MSNBC ha pochi candidati ovvi per assumere la sua ora in prima serata. Uno, Wallace, che conduce la copertura del tardo pomeriggio della rete ed è un favorito nella suite aziendale alla NBCU, si dice che sia riluttante ad accettare un tale lavoro, che le impedirebbe di vedere un figlio piccolo per una buona parte della giornata.

Come altre reti di notizie via cavo, MSNBC è alle prese con i cali di spettatori all’indomani delle elezioni del 2020. La dinamica è comune; la maggior parte delle emittenti di notizie vedono l’interesse per i loro programmi svanire dopo un ballottaggio presidenziale. Ma questo avviene mentre le aziende di media di tutti i tipi stanno navigando in una nuova era in cui le persone sono altrettanto desiderose di cercare notizie video dal loro telefono, una clip sui social media o un canale FAST in streaming su una TV connessa, come lo sono di sintonizzarsi su un pilastro delle notizie via cavo. Nel mese di ottobre, la media di MSNBC in prima serata tra gli adulti di età compresa tra i 25 ei 54 anni – il pubblico più desiderato dagli inserzionisti nei programmi di notizie – era fuori del 71%, secondo Nielsen. Nel frattempo, la CNN è scesa dell’81%, e Fox News Channel del 65%.

Williams, da poco prima delle elezioni presidenziali del 2016, ha ospitato “The 11th Hour” di MSNBC, l’ultimo show originale della rete, e ha spesso servito come conduttore di MSNBC durante i grandi eventi e la copertura elettorale. MSNBC ha sollevato le sopracciglia all’inizio di questo mese quando non ha usato Williams come conduttore durante la sua copertura di Election Night, affidandosi a Rachel Maddow, Joy Reid e Nicolle Wallace e mantenendo Williams nel suo posto di tarda notte. Ali Velshi è stato tra i conduttori che hanno sostituito Williams a “11th Hour”, e la sua partenza potrebbe servire come mezzo per testare un altro conduttore che è noto per appoggiarsi su notizie difficili. Shepard Smith. Si è unito alla CNBC per condurre un programma di notizie di prima serata dopo una lunga permanenza al Fox News Channel, e mentre i chops di notizie di Smith sono ben considerati, il programma non ha generato spettatori sostanziali.

Williams è stato uno dei più noti giornalisti della NBCU, lavorando per l’azienda per quasi tre decenni e traducendo un dono per l’oratoria e la narrazione in apparizioni nei talk show notturni e persino al “Saturday Night Live”. Ha buttato via molte di quelle attività extracurricolari dopo una trasmissione di “Nightly News” il 30 gennaio 2015, quando ha ripetuto un’affermazione che aveva fatto che un elicottero Chinook su cui stava viaggiando durante un viaggio di segnalazione in Iraq è stato colpito dal fuoco nemico e costretto a scendere. In realtà, Williams e il suo equipaggio non hanno mai affrontato il fuoco nemico e sono atterrati in sicurezza durante il viaggio nel paese. Il resoconto fu contestato dai soldati che erano a conoscenza della vera natura dell’incidente e avevano iniziato a lamentarsi, e la NBCU sospese il conduttore per sei mesi e lo sostituì a “Nightly” con Lester Holt.

Quando tornò in onda, Williams si mise a rilanciare la sua carriera e la sua reputazione. “The 11th Hour” non si basava su teste parlanti o partigiani litigiosi, ma piuttosto su reporter di punta, avvocati e habitué dell’interno di Beltway che conoscevano i pro e i contro degli argomenti che stavano discutendo. Williams si distingueva come un conduttore sofisticato che brillava la reputazione dei suoi ospiti e guidava la conversazione nelle acque agitate di un ciclo frenetico di notizie senza lasciare che qualcuno la sommergesse in chiacchiere bollenti. MSNBC ha usato il formato altrove, anche inviando il produttore di Williams, Pat Burkey, per supervisionare Wallace in un programma del tardo pomeriggio chiamato “Deadline: White House” che si attiene anche ad una discussione educata degli eventi del giorno.

La diligenza dell’anchor ha vinto. Nel 2019, NBCUniversal ha fatto salire Williams sul palco della sua presentazione annuale “upfront” agli inserzionisti insieme a colleghi di notizie tra cui Becky Quick, Rachel Maddow, Lester Holt, Savannah Guthrie, Jose Diaz-Balart e Chuck Todd. Il messaggio non era sottile: tutto è perdonato.

MSNBC, allora sotto l’egida di Andy Lack, un veterano delle notizie e un alleato di Williams, mirava a dare agli spettatori una dose di notizie dell’ultima ora che li avrebbe aiutati a concludere la giornata e a prepararsi per quella successiva. Dopo che il programma di Williams ha guadagnato trazione, Fox News Channel avrebbe lanciato Shannon Bream in un’ora di notizie nella stessa fascia oraria, mentre la CNN dava più spazio a Don Lemon nell’ora delle 23 del suo show.

Williams potenzialmente non avrebbe carenza di posti dove andare. Molti punti vendita di notizie stanno assumendo, desiderosi di sostenere i nascenti sforzi di streaming. La CNN di WarnerMedia è stata piuttosto aggressiva sul fronte delle assunzioni, parte di un’offerta per lanciare una nuova controparte in streaming alla sua rete via cavo di punta all’inizio del 2022. In effetti, la CNN ha preso diversi collaboratori di NBCU news negli ultimi mesi, tra cui Kasie Hunt, un ex corrispondente di NBC News al Campidoglio, e Jenn Suozzo, l’ex produttore esecutivo di “NBC Nightly News”. CBS News è nel mezzo di portare il suo servizio di streaming, CBSN, in una relazione più stretta con la sua operazione di notizie principale.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you