Notizie Serie TVBoba Fett è stato un disastro: tutto ciò che...

Boba Fett è stato un disastro: tutto ciò che è andato storto

-


Questo articolo contiene spoiler per Il libro di Boba Fett.

Il libro di Boba Fett è stata una delusione significativa per Lucasfilm e una serie di fattori ha portato ad andare così male. Lucasfilm ha sempre riconosciuto il potenziale dell’attraversamento dei mezzi, ma sotto Disney Star Wars è diventato un franchise transmediale pionieristico. Anche ora The Mandalorian sembra il programma televisivo di punta di Disney+, mentre il revival di Star Wars: The Clone Wars è stato un successo. Sfortunatamente, The Book of Boba Fett, sebbene atteso con impazienza, si è rivelato una sorta di delusione.

Sul sito di recensioni Rotten Tomatoes, Il libro di Boba Fett è la serie TV di Star Wars con il punteggio più basso; al momento in cui scrivo, il punteggio dei suoi critici è del 73 percento, mentre il punteggio del pubblico è ancora più basso del 61 percento. Lo spettacolo ha iniziato davvero a generare discussioni online solo dopo gli episodi 5 e 6, quando The Book of Boba Fett è essenzialmente cambiato per diventare la stagione 2.5 di The Mandalorian. E, cosa insolita per Star Wars, non sembra esserci molta richiesta per una seconda stagione.

Il libro di Boba Fett è solo la seconda serie TV live-action di Lucasfilm. Anche se è vero che The Mandalorian è un atto difficile da seguire, resta il fatto che c’è una differenza galattica tra la risposta popolare e quella critica ai due spettacoli. Quindi cosa è andato storto questa volta?

Il libro di Boba Fett sarebbe stato sempre una vendita difficile

C’è un senso in cui Il libro di Boba Fett è sempre stato destinato a lottare, poiché il suo personaggio principale è stato storicamente mal definito. La leggenda di Boba Fett era ben consolidata anche prima del suo debutto in The Empire Strikes Back, quando Kenner Toys iniziò a distribuire una action figure di un misterioso cacciatore di taglie che si dice fosse una particolare nemesi di Han Solo. Ironia della sorte, però, i film di George Lucas non gli hanno mai permesso di essere all’altezza della sua mistica; Boba Fett ha solo un ruolo minore in L’impero colpisce ancora, e poi viene ucciso senza tante cerimonie in Il ritorno dello Jedi. Il vecchio Star Wars Expanded Universe ha tentato di dare a Boba Fett una vera caratterizzazione facendo di lui un campione della diaspora mandaloriana, ma tutto ciò è stato cancellato da George Lucas dopo L’attacco dei cloni.

Tutto ciò significa che The Book of Boba Fett sarebbe sempre stato un duro affare, in particolare dopo The Mandalorian, che ha scalfito tutte le caratteristiche tradizionali di Boba Fett e ha persino assorbito la vecchia idea dell’Universo Espanso di una diaspora mandaloriana. Lucasfilm ha dovuto trovare un modo per spostare Boba Fett fuori dallo spazio che occupa tradizionalmente, e lo hanno fatto trasformandolo in un boss del crimine di Tatooine. Era un perno e doveva essere venduto bene per farlo funzionare.

Boba Fett non è riuscito a sviluppare il suo personaggio da protagonista o un focus narrativo

Sfortunatamente, The Book of Boba Fett non è riuscito a farlo, in gran parte a causa della mancanza di concentrazione che ha significato che il nuovo status quo di Boba Fett non è mai stato veramente esplorato. I primi quattro episodi di Boba Fett si sono concentrati troppo sui flashback per spiegare come il temibile cacciatore di taglie interplanetario sia diventato l’uomo che ha deciso di impadronirsi dell’impero di Jabba the Hutt, ma hanno trascorso poco tempo prezioso ad esplorare ciò che implicava il suo nuovo ruolo. I problemi sono diventati ancora più evidenti quando Boba Fett non è nemmeno apparso nell’episodio 5 e ha giocato solo un ruolo superficiale nell’episodio 6. Come notato, Boba Fett è un personaggio che non è stato sviluppato molto prima; di conseguenza, era l’ultima persona che avrebbe dovuto essere relegata ai margini della propria serie TV.

I flashback di The Book of Boba Fett sembravano mal scelti, con un focus sul tempo di Boba con una tribù Tusken; la narrativa generale non è stata difficile da capire, e la maggior parte degli spettatori è stata in grado di unirsi ai puntini ben prima dei flashback che si sono conclusi nell’episodio 4 (e così convenientemente dichiarando che Boba Fett si era completamente ripreso e non aveva più bisogno del suo espediente per la trama bacta). Questi flashback hanno quindi rallentato la narrazione, concentrandosi sui battiti dei personaggi che erano facilmente identificabili e facili da prevedere piuttosto che esplorare alcune delle complessità del personaggio di Boba Fett. La cosa più frustrante di tutte, l’improvvisa apparizione di Cad Bane alla fine dell’episodio 6 di The Book of Boba Fett ha aggiunto alla serie una posta in gioco personale che non è mai stata realmente spiegata. Lucasfilm avrebbe potuto rendere la loro interazione molto più efficace segnalandola attraverso i flashback precedenti, forse esplorando l’intera vita di Boba Fett piuttosto che semplicemente il suo tempo con i Tusken. Il confronto finale tra Boba Fett e Cad Bane aveva significato solo per le persone che avevano un’intima familiarità con Star Wars: The Clone Wars.

Tutto ciò significava che The Book of Boba Fett mancava di una narrativa coerente. Sembrava che gli sceneggiatori fossero molto più interessati alle storie secondarie che coinvolgono le tribù Tusken e Din Djarin rispetto a quella che avrebbe dovuto essere la trama principale, la trasformazione di Boba Fett in un signore del crimine. In effetti, alla fine de Il libro di Boba Fett, non è ancora chiaro cosa faccia un signore del crimine su Tatooine o anche quale impero criminale sia effettivamente responsabile di Boba Fett. Jabba the Hutt era un pericoloso signore del crimine, eppure quando Boba Fett conquistò il suo impero sembrava comprendere solo la città di Mos Espa. Boba trascorre la maggior parte del suo tempo seduto su un trono e occasionalmente va a fare una passeggiata nella “sua” città poiché la serie ha persino distrutto quella che sembrava essere l’unica attività che gli generava crediti.

Il concetto principale di Boba Fett non funziona

Ironia della sorte, c’è probabilmente una ragione per questa mancanza di concentrazione: la trama di Tatooine di Boba Fett non si adatta alla linea temporale di Star Wars, essendo a disagio con il franchise nel suo insieme. La storia si svolge cinque anni dopo Il ritorno dello Jedi ed è chiaro che Bib Fortuna ha permesso al vecchio impero di Jabba the Hutt di declinare. Data l’importanza di Tatooine per il mondo sotterraneo galattico – è situato vicino alla rotta commerciale Triellus, parte di un “triangolo delle spezie” aperto storicamente dagli Hutt – non avrebbe dovuto essere lasciato incustodito da giocatori più grandi per più di pochi mesi dopo la morte di Jabba . I Pyke in particolare avrebbero dovuto fare la loro spinta per conquistare l’intero pianeta molto rapidamente. La storia odierna de Il libro di Boba Fett sembra uno strano adattamento, inserito nella continuità a questo punto semplicemente a causa della sua relazione con la stagione 2 di The Mandalorian piuttosto che perché la storia aveva un senso. È possibile che gli autori lo abbiano percepito, spiegando perché si sono trovati attratti da altre questioni.

Boba Fett si è concentrato troppo su cameo e fanservice

Con il proseguimento di The Book of Boba Fett, gli sceneggiatori si sono concentrati sempre più sul fanservice e, in particolare, sui cameo. Due interi episodi sono stati trascorsi con Din Djarin, offrendo agli spettatori cameo di Luke Skywalker, Ahsoka Tano, Grogu, R2-D2, Cobb Vanth e l’Armor. Il cameo di Ahsoka è stato particolarmente deludente, poiché il pubblico che era stato coinvolto in Ahsoka aveva aspettato anni per vedere l’ex Padawan di Anakin Skywalker incontrare suo figlio, ma a causa di questo cameo, quel primo incontro doveva già aver luogo fuori dallo schermo. Le decisioni sulla narrazione sono state francamente imperdonabili.

Ironia della sorte, gli episodi da 5 a 7 di The Book of Boba Fett offrono in realtà ad alcuni dei personaggi cameo un arco migliore rispetto alla star dello spettacolo. Din Djarin affronta le conseguenze delle sue azioni nella stagione 2 di The Mandalorian, mentre Grogu ha dovuto scegliere tra la via dei Jedi o la sua relazione con Din Djarin. L’arco narrativo almeno fa sentire Il libro di Boba Fett come un’aggiunta importante alla narrativa generale di Star Wars, perché gli spettatori che saltano questo spettacolo saranno completamente confusi quando troveranno Grogu al fianco di Din Djarin nella stagione 3 di The Mandalorian. Ma il fatto che questi personaggi cameo ottengano un arco così significativo quando Boba Fett stesso non indica quanto sia piena di problemi la serie.

Le scene d’azione di Boba Fett non hanno funzionato

I problemi con Il libro di Boba Fett sono stati purtroppo aggravati da una regia incoerente, soprattutto in termini di sequenze d’azione. Il problema è perfettamente illustrato confrontando due delle scene d’azione più importanti dello show, la scena dell’inseguimento in bicicletta dell’episodio 3 del Libro di Boba Fett e la precedente rapina al treno nell’episodio 2. La rapina al treno è stata intensa e divertente, anche se purtroppo non è una novità per Star Wars – evocava la rapina al treno in Solo: A Star Wars Story. Ma la sequenza d’azione successiva è stata notevolmente lenta e piuttosto addomesticata al contrario, persino deludente dato che quando è finita, Boba Fett è semplicemente caduto dai cieli, a significare che il sindaco in fuga dal majordomo era così concentrato sui colpi che lo inseguivano che non è riuscito a individua l’ex cacciatore di taglie che lo aveva seguito per tutto il tempo. Gli spettatori si sono rivolti ai social media per deridere questa sequenza e purtroppo anche altre riprese d’azione sono state separate. Un esempio piuttosto strano è stato quello di una delle mod di Boba Fett che ha fatto un bizzarro giro e spara durante quello che doveva essere uno scontro a fuoco intenso e disperato nel finale.

Tutto sommato, Il libro di Boba Fett purtroppo non è stato un successo per Lucasfilm. Parte del problema, ovviamente, è che The Mandalorian aveva fissato un livello così alto, il che significa che gli sceneggiatori e i registi di Lucasfilm dovevano avere una solida conoscenza della storia e dei suoi personaggi per farla funzionare. In mancanza di questo, sembrano aver lottato per creare uno spettacolo coerente, e il risultato è stato purtroppo mostrato nell’episodio 7 – che, al momento in cui scrivo, ha il punteggio critico più basso su Rotten Tomatoes con appena il 53%. Si spera che Lucasfilm possa imparare importanti lezioni da questi errori e garantire che gli spettacoli futuri non soffrano degli stessi fallimenti di The Book of Boba Fett.

Date di rilascio chiave Rogue Squadron (2023)Data di rilascio: 22 dicembre 2023

Ultime News

Stephen King propone un film crossover di Children of the Corn e Predator

Stephen King pensa che il franchise di Children of the Corn dovrebbe incrociarsi con Predator. Children of...

Come Penny Johnson Jerald della terza stagione di Orville reagisce a quella morte grave

Avvertimento! Spoiler per la terza stagione di The OrvillePenny Johnson Jerald di The Orville reagisce alla morte...

Recensione del quartier generale segreto: film di supereroi divertente e superficiale per tutta la famiglia

In questi giorni, il genere dei supereroi sta ottenendo più azione di qualsiasi altro. Lo svantaggio di...

Brandy, Whoopi Goldberg e Cenerentola si riuniranno per lo speciale della ABC

Il cast della classica interpretazione di Cenerentola del 1997 si riunirà per celebrare il suo 25° anniversario durante...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te