Asiatica Film Mediale

Bob Odenkirk dettaglia un attacco di cuore straziante sul set di Better Call Saul

Bob Odenkirk dettaglia un attacco di cuore straziante sul set di Better Call Saul
Debora

Di Debora

10 Febbraio 2022, 09:05


Bob Odenkirk descrive in dettaglio lo straziante attacco di cuore che ha subito sul set di Better Call Saul. L’estate scorsa, l’attore stava girando la sesta e ultima stagione dello spin-off di Breaking Bad quando improvvisamente è crollato sul set ed è stato portato d’urgenza in ospedale. Dopo un agonizzante periodo di tempo senza alcun aggiornamento, il figlio di Odenkirk è stato il primo a dire che sarebbe stato bene e si sarebbe ripreso completamente. Sulla scia del suo spavento per la salute, Odenkirk ringrazia i fan e i co-protagonisti per il loro sfogo di supporto durante il momento difficile.

Mentre Odenkirk era in via di guarigione, la sesta stagione di Better Call Saul ha continuato la produzione senza la sua protagonista girando scene che non avevano il suo personaggio. Pochi mesi dopo, Odenkirk è stato in grado di tornare sul set e finire le riprese dell’ultima stagione al suo ritmo. La sesta stagione non ha ancora una data per la premiere, anche se è stata comprensibilmente rimandata, prima a causa della pandemia e poi a causa dello spavento per la salute di Odenkirk. Naturalmente, i fan sono rimasti pazienti considerando le circostanze e ansiosi di vedere come la serie prequel conclude la storia delle origini di Saul Goodman.

In un nuovo profilo del New York Times, Odenkirk sta ora aprendo la sua esperienza straziante sul set di Better Call Saul, descrivendo in dettaglio il momento preciso in cui ha subito l’infarto. Dopo una lunga giornata di riprese, lui e i suoi co-protagonisti Rhea Seehorn e Patrick Fabian si sono ritirati in un posto dove amano rilassarsi durante i tempi di inattività, ed è allora che è successo. Odenkirk non ha memoria dell’evento e sa solo cosa ha messo insieme dai resoconti di altri che hanno contribuito a salvargli la vita. Leggi cosa ha da dire qui sotto:

Sapevo dal 2018 di avere questa placca accumulata nel cuore. Sono andato da due cardiologo al Cedars-Sinai, ho fatto tinture, una risonanza magnetica e tutta quella roba, e i dottori non erano d’accordo. Stavamo girando una scena, giravamo tutto il giorno e fortunatamente non sono tornato alla mia roulotte. Sono andato a giocare al gioco dei Cubs e ad andare in bici da allenamento, e sono semplicemente caduto. Rhea ha detto che ho iniziato subito a diventare grigio-bluastra. E intorno alle 5 del mattino dopo sono passati proprio qui e hanno fatto saltare in aria i palloncini e hanno eliminato quella placca e hanno lasciato gli stent in due punti.

Odenkirk è stato presentato per la prima volta come lo squallido avvocato penalista, Saul Goodman, nella seconda stagione della serie di successo di AMC, Breaking Bad, incentrata sull’insegnante di chimica del liceo diventato produttore di metanfetamine, Walter White (Bryan Cranston). Dopo che la serie si è conclusa nel 2013, il creatore Vince Gilligan e la compagnia hanno portato il suo successo nella serie prequel Better Call Saul, che è stata presentata per la prima volta nel 2015. Lo spettacolo fornisce una storia di origine a tutti gli effetti per il suo avvocato titolare, a partire da quando era una difesa pubblica avvocato noto come Jimmy McGill.

La sesta stagione di Better Call Saul è ora all’orizzonte e AMC ha appena pubblicato il primo teaser trailer, che rivela il ritorno dei cugini. Alcuni hanno anche ipotizzato che questo primo sguardo riveli segretamente una data della prima del 18 aprile. L’ultima stagione è stata già un’esperienza emozionante per Odenkirk, forse la sua ultima interpretazione del ruolo decisivo che ha interpretato negli ultimi dieci anni. Dopo aver sfiorato la morte, Odenkirk probabilmente è tornato ad ambientarsi con una rinnovata prospettiva sulla vita. Nelle famose parole del suo personaggio, “Va tutto bene, amico”.

Fonte: Il New York Times

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Ogni morte in ognuno di noi è morta: chi muore?
Ogni morte in ognuno di noi è morta: chi muore?

Avvertimento! Questo post contiene spoiler per All Of Us Are Dead stagione 1. La serie Netflix All Of Us Are Dead dà una svolta alla maggiore età del genere zombi, ma non tutti riescono a uscire vivi dalla prima stagione poiché molti personaggi muoiono. All Of Us Are Dead è una serie horror sudcoreana basata […]

L’enorme Hawkeye BTS rivela suggerimenti che Kingpin non è mai stato girato
L’enorme Hawkeye BTS rivela suggerimenti che Kingpin non è mai stato girato

Un dettaglio nel documentario dietro le quinte di Occhio di Falco suggerisce che Kingpin non è mai stato girato. Maya lo ha affrontato nel finale dello show e ha puntato la pistola prima che la telecamera si allontanasse. Un lampo di luce e un rumore rimbombante hanno suggerito che Kingpin sia stato poi colpito fuori […]