Asiatica Film Mediale

Black Crab: Noomi Rapace Drama è uno dei migliori film d’azione dell’anno finora

Black Crab: Noomi Rapace Drama è uno dei migliori film d’azione dell’anno finora
Marco

Di Marco

18 Marzo 2022, 23:58


Lo sceneggiatore e regista Adam Berg (In) ha realizzato una nuova ed eccitante visione nell’adattamento del romanzo di Jerker Virdborg, Black Crab. Interpretato da Noomi Rapace (La ragazza con il tatuaggio del drago), il film d’azione e avventura utilizza immagini straordinarie con materiale originale tanto affascinante quanto pertinente al presente. Il cast è pieno di volti nuovi e brillanti che il pubblico americano potrà apprezzare per la prima volta e la versione inglese del film è abbastanza fluida poiché alcuni attori si occupano del doppiaggio. In termini di pura azione, Black Crab potrebbe essere il primo film del 2022 a offrire davvero qualcosa di nuovo nel genere e il direttore della fotografia Jonas Alarik è in una forma rara. Black Crab è un po’ lungo, ma il film è troppo bello per notarlo.

Mentre l’Europa si frattura in una zona calda militarizzata, Caroline (Noomi Rapace) perde sua figlia nella follia e si unisce al nuovo esercito come mezzo per trovarla. Una volta indottrinata nel nuovo regime, lei e altri cinque soldati devono trasportare un misterioso dispositivo attraverso un arcipelago ghiacciato. A causa della guerra, devono viaggiare di nascosto di notte. Armati di giubbotti, un membro inaffidabile della squadra e armi automatiche, pattinano sul ghiaccio su miglia di fiume fino a destinazione.

L’unico vero problema con Black Crab è nell’ultimo minuto, che mina completamente il tono per cui il film ha lavorato così duramente, sia musicalmente che visivamente. A parte questo, Black Crab è quasi due ore di adrenalina girate come un film di Denis Villeneuve. I fan del cinema rimarranno a bocca aperta davanti a ogni ripresa degli attori che pattinano sul ghiaccio con i fucili d’assalto. È con queste scene che fanno desiderare che Black Crab sia uscito nelle sale in modo che potessero essere guardate sul grande schermo. Alarik ha superato se stesso con il tracking, le riprese dall’alto e le riprese grandangolari dei pattinatori, che non erano solo belli, ma faranno sì che gli spettatori rispettino ogni altro aspetto del film molto di più.

L’azione in Black Crab è spettacolare. Anche i momenti che ogni spettatore vedrà arrivare sono migliorati un po’ proprio per questo. Che si tratti delle scene che coinvolgono una pistola sotto il tavolo o del terrore del ghiaccio che potrebbe rompersi, Alarik e Berg lavorano insieme per elevare il banale a diventare eccezionale. Il film induce gli spettatori a pensare che le parti migliori siano quelle girate sul ghiaccio. Tuttavia, gli spettatori saranno entusiasti quando i personaggi arriveranno sulla neve, con i cattivi vestiti di bianco e le granate che volano a destra e a sinistra.

Il sottotesto di Black Crab è intenso, per non dire altro. Il film svedese descrive un’Europa in guerra, con una parte che porta un’arma biologica. Colpire vicino a casa sarebbe un eufemismo. Detto questo, il film è anche un film d’azione in cui il personaggio principale sta cercando sua figlia. Sembra un film che il pubblico ha già visto, uno con ambizioni pretenziose nella migliore delle ipotesi. Eppure è proprio questo espediente della trama che fonda il film. In nessun momento sembra un film che cerca di suscitare una risposta politica. Allo stesso tempo, il personaggio di Rapace non regge la trama con continui racconti su sua figlia. In flashback estremamente fiduciosi che mostrano e non raccontano, Berg offre la giusta quantità di storia. Semmai, Black Crab lascerà a desiderare di più dai personaggi che circondano Rapace. Non è perché siano necessariamente sottoserviti, ma perché l’universo sembra così vissuto.

Black Crab è uno dei migliori film d’azione dell’anno finora. I mercenari sul ghiaccio visti attraverso l’obiettivo del super talentuoso Jonas Alarik non rendono giustizia a questo film. La regia di Adam Berg porta a ogni tipo di alterco basato sulle armi mentre il film si intensifica. Il cast di supporto è a prova di proiettile e Rapace è più che a suo agio in questo ruolo. Il merito va dato a Virdborg per aver concepito l’improbabile idea di assassini del pattinaggio sul ghiaccio, che dà al film l’eccitazione di cui ha bisogno.

Black Crab è disponibile per lo streaming su Netflix a partire dal 18 marzo. Il film dura 114 minuti ed è classificato TV-MA.

Date di uscita chiave Black Crab (2022)Data di uscita: 18 marzo 2022


Potrebbe interessarti

Recensione di Windfall: Jesse Plemons brilla in un thriller Netflix ben realizzato
Recensione di Windfall: Jesse Plemons brilla in un thriller Netflix ben realizzato

Windfall è un thriller coerente e coeso che si diletta con la commedia oscura e trae vantaggio dall’avere un cast ridotto e una bellissima location unica. Diretto e co-sceneggiato da Charlie McDowell, il film segue Jesse Plemons e Lily Collins nei panni di una coppia sposata senza nome e Jason Segel nei panni di un […]

The Cow Review: Winona Ryder Mystery Thriller intriga, ma inciampa [SXSW]
The Cow Review: Winona Ryder Mystery Thriller intriga, ma inciampa [SXSW]

L’invecchiamento è diventato uno dei peggiori nemici della società. Non c’è modo di evitarlo, eppure il mondo capitalista vorrebbe farci credere che ci sia un modo per aggirarlo: numerosi prodotti vengono venduti con la premessa che faranno sembrare di nuovo giovane, mentre l’età resta dilagante. The Cow esplora la palese negazione di invecchiare, così come […]