Asiatica Film Mediale

Billy Gunn afferma che AEW è il “selvaggio West” rispetto alla WWE

Billy Gunn afferma che AEW è il “selvaggio West” rispetto alla WWE
Debora

Di Debora

25 Agosto 2022, 22:53


Billy Gunn ha lavorato per molte delle più grandi promozioni di wrestling del Nord America, il che rende preziosa la sua visione del processo di AEW nel backstage. Il 58enne ha trascorso gran parte della sua carriera sul ring con la WWE, diventando famoso come membro della fazione della D-Generation X. Gunn è entrato nella WWE Hall Of Fame come membro di quel gruppo, ma è stato rilasciato nel 2015. Successivamente, ha avuto un lungo periodo con la TNA prima di fare il giro del circuito indipendente e ha anche avuto alcune partite in NJPW.

AEW ha assunto Gunn come allenatore nel gennaio 2019 e ha lavorato sia dietro le quinte che con i suoi figli nella fazione del Gunn Club. Il gruppo non è sempre stato al centro della televisione, ma recentemente è stato coinvolto in un’interessante faida con The Acclaimed. Ha messo Colten e Austin in un punto in cui potrebbero scalare lentamente la classifica come tag team di tallone. Nel frattempo, gli Acclamati affronteranno Keith Lee e Swerve Strickland (AKA Swerve In Our Glory) ad All Out per i campionati di coppia.

Considerato tutto ciò che Bill Gunn ha vissuto nel corso della sua lunga carriera di wrestling professionale, la sua visione delle differenze tra AEW e WWE è quantomeno intrigante. Parlando in The Sessions con Renée Paquette, Gunn ha fatto luce su queste differenze. “Ci sono molto abituato [the structure in WWE.] Sono una persona molto strutturata. Specialmente nel mondo del wrestling, più sei strutturato, migliori sono le cose… e non sto dicendo che non vada bene in AEW. Sto solo dicendo che è un po’ sul lato del selvaggio West. Il che immagino che se ci sei abituato, allora va bene. Non ci sono abituato.” (h/t e grazie a sescoops.com per la trascrizione)

La prova è nel Chaos Pudding di AEW

Il prodotto sullo schermo di AEW generalmente si allinea con la caratterizzazione del selvaggio west di Gunn. I pro e i contro della carta centrale, in particolare, possono essere difficili da tenere al passo. Atti come Wardlow, Darby Allin, Thunder Rosa e FTR, tra gli altri, passeranno dall’avere apparentemente un razzo legato alla schiena al non apparire in televisione per diverse settimane. La prenotazione stop-and-start ha reso difficile per AEW far crescere molte stelle a casa.

I compagni di corsa di Gunn nella trama, The Acclaimed, sono una rara eccezione. Sono riusciti a superarsi come personaggi fuori dal comune e il loro ingresso è uno dei migliori del settore. Sarà interessante vedere come Tony Khan gestirà il tag team match di All Out. Swerve Strickland e Keith Lee probabilmente si lasceranno e faranno una faida. I fan potrebbero vedere alcune fratture in superficie se The Acclaimed riuscisse a tirare fuori il turbamento al prossimo pay-per-view AEW All Out.

Fonte: Le sessioni con Renée Paquette, sescoops.com


Potrebbe interessarti

La rivelazione del titolo della stagione 4 di Boys conferma un diverso tipo di cattivo
La rivelazione del titolo della stagione 4 di Boys conferma un diverso tipo di cattivo

Un titolo ha rivelato che la stagione 4 di The Boys potrebbe trovarsi di fronte a un tipo di cattivo molto diverso. Per celebrare l’inizio delle riprese della quarta stagione di The Boys, il creatore dello show Eric Kripke ha twittato una foto della sceneggiatura della premiere della stagione e, sebbene la pagina del titolo […]

Roman Reigns parla di “Babyface” WWE Booking Run di Triple H
Roman Reigns parla di “Babyface” WWE Booking Run di Triple H

Triple H è stato incaricato della creatività della WWE per un mese, dando a Roman Reigns abbastanza tempo per formulare un’opinione su come sono andate le cose. Il numero di spettatori di Monday Night Raw è aumentato nell’ultimo mese, mentre Friday Night SmackDown ha registrato una leggera tendenza al ribasso. Entrambi i prodotti sono sembrati […]