Notizie FilmBilly Eichner critica i commenti di Aaron Sorkin sui...

Billy Eichner critica i commenti di Aaron Sorkin sui ruoli LGBTQ+

-


Il comico Billy Eichner ha risposto ad Aaron Sorkin per i commenti fatti dal regista premio Oscar sui ruoli LGBTQ+. Sorkin sta attualmente promuovendo il suo film biografico appena uscito Being the Ricardos, un film che esplora un’era particolarmente turbolenta nella relazione nella vita reale di due delle più grandi commedie televisive americane di tutti i tempi, Lucille Ball e Desi Arnaz. Sebbene il film stia ricevendo recensioni contrastanti, probabilmente la sua più grande battuta d’arresto è stata il suo casting.

Arnaz, nato a Cuba, ha goduto di una sana carriera cinematografica prima di essere scelto per quella che alcuni direbbero essere la più grande sitcom americana di tutti i tempi, I Love Lucy, nel 1951. Nonostante i suoi talenti musicali e recitativi, la CBS non era inizialmente in favore di ingaggiarlo al fianco di Ball nella serie, insistendo sul fatto che gli spettatori americani non sarebbero a loro agio con un interesse amoroso non bianco per il personaggio di Ball, Lucy Ricardo. Alla fine, tuttavia, la perseveranza e il potere da star di Ball hanno vinto e Arnaz è stato scelto, diventando un enorme successo nel ruolo di Ricky Ricardo. Ma in Essere i Ricardo di Sorkin, Arnaz è interpretato dall’acclamata star Javier Bardem, che è spagnolo. Questo ha creato un certo grado di polemica, contro la quale si sono espressi Bardem e Sorkin.

Mentre affrontava la questione di Bardem come Arnaz, Sorkin ha parlato dei personaggi LGBTQ+ interpretati da attori non LGBTQ+ e questo ha spinto Eichner a parlare in difesa dei ruoli LGBTQ+ per gli attori LGBTQ+. Sorkin ha detto al Times: “I nomi non sono recitabili. Gay ed etero non sono recitabili. Puoi fingere di essere attratto da qualcuno, ma non puoi comportarti da gay o etero. Quindi questa nozione che solo gli attori gay dovrebbero interpretare personaggi gay? Che solo un attore cubano dovrebbe interpretare Desi? Onestamente, penso che sia la madre di tutti i gesti vuoti e di una cattiva idea”. Come riporta il Gay Times, Eichner si è rivolto al suo account Twitter ufficiale poco dopo che Sorkin ha espresso i suoi commenti, sottolineando che ciò che Sorkin teme non è in realtà una Hollywood in cui gli attori stanno perdendo il controllo sui ruoli che interpretano, ma piuttosto una Hollywood in cui uomini eterosessuali non sono più interamente in carica. Eichner ha scritto:

“Completamente ignaro di come Hollywood abbia trattato i suoi attori apertamente LGBTQ+ per un secolo. Parlando di merda che non comprende appieno. Paura che Hollywood non sia più (interamente) governata da uomini eterosessuali. Vai a scrivere un “cammina e parla” nel passato. Buon Natale!”

Completamente ignaro di come Hollywood abbia trattato i suoi attori apertamente LGBTQ+ per un secolo. Parlando di merda che non comprende appieno. Paura che Hollywood non sia più (interamente) governata da uomini eterosessuali. Vai a scrivere un “cammina e parla” nel passato. Buon Natale! https://t.co/PMpO36ULMs

— billy eichner (@billyeichner) 20 dicembre 2021

Clicca qui per visualizzare il tweet originale.

La questione di chi è o non è idoneo a svolgere un ruolo particolare ha acquisito un notevole slancio negli ultimi anni. Le opinioni rimangono per lo più estremamente divise sulla questione, con attori importanti come Bardem a favore di un approccio equilibrato piuttosto che di una determinazione netta. Quando si tratta della questione dei personaggi LGBTQ+ che vengono scelti in quei ruoli specifici, tuttavia, c’è sicuramente qualcosa da dire per i commenti di Eichner. Per decenni, Hollywood ha privilegiato generi, razze e orientamenti sessuali specifici rispetto agli altri e anche lo sguardo più superficiale alla storia dell’industria lo dimostra. Chiedere ora che i ruoli che caratterizzano questi gruppi troppo spesso emarginati siano rivestiti da detti gruppi non è certo chiedere troppo.

Quando si tratta delle precedenti dichiarazioni di Sorkin riguardo al casting di Bardem in Essere i Ricardo, c’è molto da considerare. Gli attori vengono assunti appositamente per la loro capacità di trasformarsi, questa è la natura stessa del loro lavoro. E mentre questo dibattito può coprire numerose posizioni e domande, la volontà di Sorkin di passare alla questione del casting LGBTQ+ è una questione che avrebbe fatto bene a lasciare stare. Eichner aveva ragione a chiamarlo fuori su questo di conseguenza, ma indipendentemente da quale parte prendi su questo argomento, una cosa è certa: è un argomento controverso che non verrà risolto presto.

Fonte: Gay Times

Date di uscita chiave Essendo i Ricardos (2021)Data di uscita: 10 dicembre 2021

Latest news

In che modo Archive 81 utilizza i filmati trovati per creare un orrore coinvolgente

La showrunner dell'Archivio 81, Rebecca Sonnenshine, spiega come la nuova serie Netflix utilizza tecniche diverse per creare un'esperienza...

I personaggi di Spider-Man giocano alla faida familiare in Hysterical Fan Edit

AVVERTIMENTO! Questo articolo contiene spoiler per Spider-Man: No Way Home. Sulla scia dell'uscita di dicembre di Spider-Man: No...

L’assistente di Betty White condivide una delle ultime foto scattate al compianto attore

Betty White sorride in una delle ultime foto conosciute della defunta attrice. L'iconica attrice ha iniziato la...

I creatori di Yellowjackets confermano che il destino di Jackie potrebbe essere colpa di Shauna

Attenzione: quanto segue contiene SPOILER per Yellowjackets. I creatori di Yellowjackets, Ashley Lyle e Bart Nickerson, discutono di come...

I fan della Justice League supportano Ray Fisher dopo le critiche di Joss Whedon

Dopo un'intervista bomba in cui Joss Whedon ha criticato il cast e la troupe di Justice League, i...

Il poster di Moon Knight mostra l’arma a mezzaluna di Marc Spector

Il primo poster della serie Disney+/Marvel Moon Knight mostra l'arma a mezzaluna precisa nei fumetti di Marc Spector....

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you