Asiatica Film Mediale

Better Call Saul S6 potrebbe aver appena sfatato 1 Breaking Bad Lalo Theory

Better Call Saul S6 potrebbe aver appena sfatato 1 Breaking Bad Lalo Theory
Debora

Di Debora

22 Aprile 2022, 16:56


La sesta stagione di Better Call Saul ha solo due episodi e già una delle principali teorie di Lalo Salamanca potrebbe essere stata sfatata senza pietà. Con la sequenza temporale principale di Better Call Saul ambientata prima di Breaking Bad, i principali punti interrogativi incombono sul destino di personaggi che non abbiamo visto insieme a Walter White e Jesse Pinkman, come Kim Wexler, Nacho Varga e Lalo Salamanca. Il caso di Lalo è particolarmente curioso, poiché nella seconda stagione di Breaking Bad, Jimmy chiede a Walt e Jesse: “Lalo non ti ha mandato?” come se il personaggio fosse ancora vivo. Ma due stagioni dopo, Gus Fring schernisce Hector ricordandogli: “Il nome Salamanca muore con te”, indicando chiaramente che Lalo è morto a quel punto.

Nel finale della quinta stagione di Better Call Saul, Gus Fring ha organizzato un assassinio professionale su Lalo Salamanca e, sebbene il suo obiettivo sia fuggito, Fring è stato portato a credere che l’operazione fosse andata come previsto. Di conseguenza, è emersa una teoria di Better Call Saul che suggerisce che Lalo è vivo durante Breaking Bad, e Gus dice solo quello che fa nella stagione 4 perché crede ancora erroneamente che il successo abbia avuto successo. Ciò spiegherebbe anche la battuta di Jimmy della seconda stagione, dal momento che probabilmente conoscerebbe la verità. Il trailer della sesta stagione di Better Call Saul sembrava supportare questa teoria mostrando Lalo con un doppio corpo, un altro strumento che potrebbe permettergli di ingannare Gus.

Better Call Saul stagione 6 – i cui primi due episodi sono approdati simultaneamente su AMC – ha già più o meno sfatato questa teoria. L’episodio 1 (“Wine & Roses”) vede Lalo Salamanca uccidere un uomo che gli assomiglia vagamente (dopo una rasatura), pizzicando il cadavere per agire come suo doppio. Questo si dimostra abbastanza per convincere le autorità del New Mexico della morte di Lalo e, inizialmente, ci crede anche Gus Fring. A questo punto, le cose stanno andando bene per la suddetta teoria. Sempre pragmatico, tuttavia, Gus non è soddisfatto senza il corpo pieno di proiettili di Lalo letteralmente sul pavimento di fronte a lui (e anche se lo fosse, probabilmente verificherebbe il battito). Alla ricerca di risposte conclusive, Gus fa visita a Hector Salamanca, la cui palese assenza di dolore dimostra che Lalo è ancora molto vivo.

Oltre a rovinare la giornata di Gus Fring, questa rivelazione intacca enormemente la teoria secondo cui Lalo Salamanca mantiene il suo stratagemma fino a Breaking Bad. Lalo è riuscita a ingannare Gus per un totale di un episodio prima che la verità venisse a galla. Tornando alla conversazione di Hector della quarta stagione di Breaking Bad, quella in cui Fring proclama la morte di ogni Salamanca, sicuramente l’Uomo Pollo non posso avere l’impressione che il tentativo di omicidio della quinta stagione di Better Call Saul abbia avuto successo.

Gus capire che Lalo ha simulato la propria morte rende molto più probabile la morte del personaggio di Tony Dalton in Breaking Bad. Tanto per cominciare, Gus non è il tipo da farsi ingannare due volte. La prossima volta che tenterà di porre fine alla vita di Lalo (e ci sarà una prossima volta), puoi scommettere che accetterà niente di meno che la certezza al 100% prima di stappare lo champagne. In nessun modo Fring avrebbe deriso Hector così apertamente in Breaking Bad a meno che Lalo non fosse assolutamente, definitivamente morto. Inoltre, Gus scopre il sotterfugio di Lalo solo in Better Call Saul perché l’espressione gioiosa di Hector Salamanca tradisce il gioco. Quando Gus affronta di nuovo Hector nella stagione 4 di Breaking Bad – le perdite della famiglia Salamanca sono di nuovo il principale argomento di conversazione – il gangster che suona le campane non mostra nemmeno lontanamente la stessa sicurezza che nella sesta stagione di Better Call Saul.

Le possibilità di sopravvivenza di Lalo non sembrano grandi, quindi, ma se qualcuno riesce a far scivolare il Grim Reaper $ 100 e una strizzatina d’occhio, è meglio chiamare l’astuta Salamanca di Saul.

Better Call Saul continua il lunedì su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

L’attrice di Moon Knight spiega la sua parte nel finale dell’episodio 4
L’attrice di Moon Knight spiega la sua parte nel finale dell’episodio 4

Lucky Thackeray, che interpreta Donna in Moon Knight della Marvel, ha spiegato il suo ruolo nello scioccante finale del quarto episodio della serie. La serie Disney+ è stata presentata in anteprima il 30 marzo, con nuovi episodi in onda ogni mercoledì. Interpretato da Oscar Isaac nei panni di un uomo con disturbo dissociativo dell’identità, ruota […]

Andrew Garfield dettaglia la preparazione del ruolo mormone per il nuovo programma televisivo
Andrew Garfield dettaglia la preparazione del ruolo mormone per il nuovo programma televisivo

Andrew Garfield descrive in dettaglio la preparazione che ha subito per la sua nuova serie, Under the Banner of Heaven. L’attore inglese sta uscendo da un altro anno eccezionale nella sua carriera in cui ha ripreso il ruolo di Peter Parker/Spider-Man nel sensazionale botteghino No Way Home. Garfield ha anche recitato in due film nominati […]