Notizie Serie TVBetter Call La mancanza di deaging CGI di Saul...

Better Call La mancanza di deaging CGI di Saul evita un grosso problema con il personaggio

-


Better Call Saul non usa alcun VFX digitale di de-invecchiamento e per uno spettacolo che dà la priorità al dramma dei personaggi sopra ogni altra cosa, questa è una decisione saggia. Il personaggio principale di Better Call Saul è apparso per la prima volta in Breaking Bad di AMC nel 2009, tuttavia Saul Goodman (alias Jimmy McGill) è ancora sugli schermi tredici anni dopo. Il divario tra i due spettacoli nell’universo di Breaking Bad è minore, con Breaking Bad ambientato tra il 2008 e il 2010, e il suo prequel Better Call Saul si svolge tra il 2002 e il 2004. Tuttavia, alcuni dei personaggi principali di Better Call Saul, vale a dire Jimmy (Bob Odenkirk), Mike Ehrmantraut (Jonathan Banks) e Gus Fring (Giancarlo Esposito) sembrano tutti notevolmente più vecchi nel prequel, nonostante i loro personaggi siano diversi anni più giovani rispetto a quando sono apparsi per la prima volta sugli schermi.

In quanto tale, per lo spettacolo è stato preso in considerazione l’uso di effetti visivi digitali anti-invecchiamento per i personaggi di Better Call Saul, ma come ha spiegato il produttore Thomas Schnauz, “non hanno il tempo o i soldi per quello”. Gli effetti visivi anti-invecchiamento sono diventati un punto fermo nella TV e nei film moderni, specialmente con la predilezione del panorama attuale per i prequel. Nonostante i progressi tecnologici, non tutti gli esempi di CGI anti-invecchiamento sono stati accolti con successo universale. In The Irishman di Martin Scorsese, la CGI trasforma Al Pacino, Robert DeNiro e Joe Pesci in versioni più giovani di se stessi, ma mentre i loro volti sembravano credibili, la discrepanza tra i loro volti senza imperfezioni e i corpi più vecchi era evidente.

Secondo Schnauz, l’avversione di Better Call Saul per gli effetti visivi anti-invecchiamento è per ragioni puramente finanziarie e pratiche, ma la scelta dello show di non usarla fa miracoli per lo show. Certo, potrebbe essere più credibile per alcuni spettatori vedere il Jimmy di Mike, Gus e Bob Odenkirk sembrare più giovane di quanto non lo fosse in Breaking Bad. Tuttavia, è importante riconoscere che se Better Call Saul avesse scelto di utilizzare la CGI de-aging, avrebbe potuto comportare intervalli più lunghi tra le stagioni a causa del tempo aggiuntivo necessario in post-produzione. Inoltre, i costi finanziari dell’utilizzo di tale tecnologia avrebbero comportato sacrifici altrove. Ciò avrebbe potuto significare che personaggi, luoghi o sequenze costose, come sparatorie, avrebbero potuto essere eliminati dalle sceneggiature per rispettare i budget.

Al di là della praticità, la mancanza di effetti visivi in ​​ogni fotogramma di Better Call Saul consente ai suoi attori di brillare. L’aspetto più importante di Better Call Saul è il suo dramma orientato al personaggio e gli effetti visivi possono sminuirlo. Gli effetti visivi che riducono l’invecchiamento quando sono al peggio, come il summenzionato CGI deaging di The Irishman di Netflix, possono essere facilmente individuati dalla maggior parte del pubblico. Attirando l’attenzione sull’effetto, la CGI si oppone effettivamente al proprio scopo. Il de-invecchiamento dovrebbe far sembrare gli attori più credibili nei loro ruoli, ma in alcuni casi, quando non vengono eseguiti correttamente, portano il pubblico fuori dal film o dal programma TV e nella valle misteriosa.

Anche se fatto bene, gli effetti visivi anti-invecchiamento spesso non riescono a catturare l’intera performance di un attore. Anche con un sacco di soldi investiti nella tecnologia, sarebbe più potente per gli spettatori vedere la performance autentica di Jonathan Banks nei panni di Mike, piuttosto che una performance minore di un Mike Ehrmantraut dall’aspetto più giovane. E alla fine, con uno spettacolo incentrato sui personaggi come Better Call Saul, in cui motivazione e sottotesto regnano sovrani, e la maggior parte dell’azione sono personaggi che parlano nelle stanze, le telecamere devono catturare fino all’ultima contrazione sul volto di un attore. Sono le minuzie dove prospera lo spettacolo: Breaking Bad e Better Call Saul sono così belli per i piccoli dettagli, piuttosto che per la loro presentazione visiva. Better Call Saul può sembrare un ottimo candidato per la riduzione dell’invecchiamento CGI, ma è stata sicuramente la decisione giusta non utilizzarla.

Better Call Saul ritorna l’11 luglio su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Continua a respirare Trailer: Melissa Barrera combatte per sopravvivere al deserto

Netflix ha rilasciato un trailer ufficiale per il suo prossimo dramma di sopravvivenza, Keep Breathing. Con l'attrice...

Il prossimo James Bond dovrebbe essere Miles Teller, secondo sua nonna

La nonna di Miles Teller pensa che la star di Top Gun: Maverick dovrebbe essere presa in considerazione...

Il programma televisivo Godzilla ne presenta cinque, incluso Kiersey Clemons di The Flash

La prossima serie televisiva Godzilla di Apple TV+ aggiunge i suoi primi membri del cast, a cominciare da...

La star originale di Hocus Pocus ha provato a fare un provino per la parte del sequel

La star di Hocus Pocus, Larry Bagby, rivela di aver provato a fare un provino per il sequel,...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te