Asiatica Film Mediale

Better Call Il ritorno del segretario di Saul dimostra come Jimmy sia cambiato dalla terza stagione

Better Call Il ritorno del segretario di Saul dimostra come Jimmy sia cambiato dalla terza stagione
Debora

Di Debora

11 Maggio 2022, 19:29


L’ultimo cameo di Breaking Bad della sesta stagione di Better Call Saul dimostra una verità sopra ogni altra: Jimmy è caduto molto lontano dalla stagione 3. Anche se Better Call Saul funge da spinoff/prequel di Breaking Bad, entrambi gli spettacoli affrontano la trasformazione di uomini normali (Jimmy McGill/Walter White) in alter ego malvagi (Saul Goodman/Heisenberg) ponendo la domanda su quale personaggio sia la maschera. L’ultima stagione di Better Call Saul mette a posto i pochi pezzi rimanenti dell’evoluzione di Jimmy, ma ritrovarsi con un vecchio amico dimostra quanto violentemente quel viaggio sia accelerato tra la stagione 3 e la stagione 6.

Interpretata da Tina Parker, Francesca Liddy ha debuttato in Breaking Bad stagione 2 come segretaria longanime di Saul Goodman. Spesso trovata a distruggere documenti o lamentarsi di dover trattare con clienti come Walter White e Jesse Pinkman, Francesca rappresentava un ingranaggio innocente ma essenziale nella ruota sudicia di Saul. Better Call Saul ha finalmente fornito uno sfondo alla facciata accigliata di Francesca. Ha incontrato per la prima volta il futuro Saul Goodman quando ha fatto domanda per la posizione di segretaria alla Wexler-McGill – lo studio congiunto di Jimmy e Kim nella terza stagione di Better Call Saul. Sebbene il lavoro non sia durato, Jimmy ha promesso che avrebbe riassunto Francesca una volta che il suo impero legale fosse stato backup e funzionamento.

“Black & Blue” della sesta stagione di Better Call Saul dimostra che l’avvocato moralmente corrosivo rimane almeno un uomo di parola. Avendo affittato il suo ufficio del centro commerciale (lo stesso di Breaking Bad) un episodio prima, Francesca riceve quella tanto attesa (?) telefonata da Jimmy McGill, che offre una seconda possibilità al suo lavoro di segretaria. Avendo già dimostrato di essere leale, affidabile e, soprattutto, disposto a assecondare le sue truffe, Jimmy desidera disperatamente acquisire i servizi di Francesca. La segretaria, nel frattempo, mostra le stesse abilità negoziali astute che ha usato dopo che Walter White ha rotto la sua finestra in Breaking Bad. L’aspetto più affascinante della riunione di Jimmy e Francesca, tuttavia, arriva quando il confuso nuovo impiegato di Saul chiede: “Dov’è la signora Wexler? Cosa è successo ai vecchi? Legge sugli anziani? E chi è questo Saul Goodman?” Forse più di ogni altra scena finora nella sesta stagione di Better Call Saul, Francesca mette in evidenza l’estremità della trasformazione di Jimmy McGill.

Alla domanda su dove si trovi Kim, Francesca nasconde bene il suo shock quando Jimmy rivela che Wexler-McGill è ora una relazione coniugale piuttosto che commerciale. I riferimenti della segretaria a “anziani” e “legge sugli anziani” ricordano poi un periodo della terza stagione di Better Call Saul in cui Jimmy McGill avrebbe usato il suo fascino accomodante per aiutare la comunità anziana a scrivere testamenti, citare in giudizio le case di riposo per negligenza, ecc. Prima del suo sospensione legale, la legge sugli anziani era l’area di competenza specialistica di Jimmy e il campo in cui intendeva trasferirsi a tempo pieno nell’ambito della partnership Wexler-McGill. Mentre Francesca ricorda la precedente associazione di Jimmy con i veterani, fa un gesto preoccupato verso la lunga fila di gente meno saporita che si riunisce fuori dall’ufficio di Jimmy, come per sottolineare che la sua clientela non potrebbe essere più lontana dai vecchi tempi. E, naturalmente, Francesca solleva deliberatamente lo sdolcinato cambio di nome da McGill a Goodman.

Guardando Better Call Saul episodio per episodio, è facile dare per scontato quanto drammaticamente si stia evolvendo ogni personaggio, ma riportare in vita qualcuno come Francesca, che ha visto Jimmy per l’ultima volta nella stagione 3, fornisce un perfetto pugno di prospettiva. Dall’ultima volta che si sono bevuti e si sono salutati, Jimmy ha riguadagnato la sua licenza legale, ha coniato un nuovo soprannome, è diventato amico del cartello, ha sposato Kim, è diventato complice del tradimento del cartello da parte di Gus Fring, si è guadagnato la reputazione di rappresentare criminali malfamati, ha abbandonato il suo discorso “Dio in abiti umani” della quinta stagione e ha perso la tazza di caffè. L’uomo che Francesca conosceva nella terza stagione di Better Call Saul era Jimmy McGill; l’uomo da cui è stata assunta nella sesta stagione è molto Saul Goodman… e non solo perché il nome sopra la porta dell’ufficio è cambiato.

Better Call Saul continua lunedì su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Strange New Worlds è lo spettacolo o il film più votato di Star Trek mai su RT
Strange New Worlds è lo spettacolo o il film più votato di Star Trek mai su RT

Star Trek: Strange New Worlds è ora il film o la serie televisiva più apprezzata nella storia del franchise di fantascienza di lunga data secondo il sito di aggregazione di recensioni Rotten Tomatoes. Annunciato nel 2020 come spin-off di Star Trek: Discovery, il nuovo spettacolo è incentrato sul capitano Christopher Pike (Anson Mount) e sull’equipaggio […]

Shining Vale rinnovato per la stagione 2 da Starz
Shining Vale rinnovato per la stagione 2 da Starz

Starz rinnova la serie commedia horror di Courteney Cox, Shining Vale, per la stagione 2. Con lo sviluppo iniziato nel 2018, lo spettacolo è stato presentato in anteprima su Starz il 6 marzo 2022, ottenendo il plauso sia della critica che del pubblico. Shining Vale segue una scrittrice erotica, Pat Phelps, mentre lei e la […]