Asiatica Film Mediale

Barbie 2 Riceve l’Aggiornamento Più Incoraggiante da parte del CEO di Mattel (Ma Non è Approvato)

Barbie 2 Riceve l’Aggiornamento Più Incoraggiante da parte del CEO di Mattel (Ma Non è Approvato)
Erica

Di Erica

30 Luglio 2023, 05:38


Sommario

  • Il CEO di Mattel, Ynon Kreiz, offre un aggiornamento promettente su una potenziale Barbie 2 e sull’espansione del franchise in altre direzioni.
  • Margot Robbie e Greta Gerwig hanno espresso incertezza riguardo al ritorno per un sequel, ma i fan sperano che la loro collaborazione sia possibile se Barbie 2 ottiene il via libera.
  • La conclusione di Barbie lascia poco spazio per un tradizionale sequel, ma la storia potrebbe spostarsi su altri personaggi o concentrarsi sul viaggio di Ken nel mondo reale.

Attenzione: SPOILER per BarbieCon il primo film che batte diversi record al box office e che riceve critiche positive all’Oscar, la possibilità di una Barbie 2 sembra più promettente in un recente aggiornamento del CEO di Mattel, Ynon Kreiz. Margot Robbie guida il cast stellare di questa divertente commedia d’avventura fantastica nel ruolo di Barbie stereotipata, che inizia ad avere una crisi esistenziale e deve viaggiare nel mondo reale con l’aiuto di Ken per scoprire chi sta creando questo cambiamento, imparando anche il significato della vita. Scritto e diretto da Greta Gerwig, Barbie ha ottenuto ampi consensi per il suo umorismo meta, i commenti illuminanti e le interpretazioni del suo cast.

Una settimana dopo il successo del film di Robbie, il CEO di Mattel, Ynon Kreiz, ha offerto un aggiornamento su Barbie 2 durante una conferenza sui risultati dell’azienda, come riportato da Deadline. Pur riconoscendo che “è probabilmente un po’ presto per parlare di sequel”, Kreiz ha espresso entusiasmo suo e di Mattel per il successo del film fino ad ora e ha accennato a ulteriori espansioni del franchise, nonché ad altre marche che riceveranno adattamenti in futuro. Ecco cosa ha spiegato Kreiz:

Non abbiamo ancora annunciato nulla ed è probabilmente un po’ presto per parlare di sequel, ma ovviamente, con il successo del film… questo inviterebbe a più opportunità. Operiamo in un settore in cui tutti cercano questi momenti, queste marche, questi eventi culturali. E capitano, ma non così spesso. Pertanto, ci aspettiamo che il marchio continui a crescere, ci aspettiamo di avere più opportunità nel campo dei contenuti – e non solo nel cinema, ma anche in televisione e in altre aree.

Perché Barbie 2 è ancora più rischioso del primo film

Le voci su una potenziale Barbie 2 hanno iniziato a circolare alla fine di giugno quando un rapporto ha confermato che Robbie, che ha anche prodotto il primo film, stava avendo conversazioni con Mattel sulla possibilità di un sequel, anche se tali rapporti hanno indicato che era esitante a procedere con un seguito e preferiva concentrarsi sul primo film per ora. Una settimana dopo l’uscita del film, Gerwig ha espressosimilmente incertezza riguardo a un altro film, sentendo di aver dato “tutto quello che aveva” con il successo e ammette che, come succede con i suoi altri progetti, sente che non avrà “mai un’altra idea”.

Anche se il successo critico e commerciale del film si avvicina a quello di un altro progetto meta di Warner Bros., The Lego Movie, la conclusione di Barbie lascia davvero poco spazio per un potenziale sequel, con Barbie di Robbie che abbraccia l’umanità e fa una vita nel mondo reale. È molto possibile che la storia possa spostarsi su una delle tante altre Barbie presentate nel film, o addirittura vedere Ken di Ryan Gosling che finalmente trova un percorso per sé stesso e si riunisce con Barbie nel mondo reale senza un attaccamento insano a lei, anche se sarebbe difficile vendere una storia senza Robbie.

Dato i livelli che Gerwig ha portato nello script suo e di Noah Baumbach, esplorando gli alti e bassi del lascito della bambola, coloro che si sono innamorati del film sicuramente spereranno che lei e Robbie continuino la loro stretta collaborazione se Barbie 2 verrà approvato. Considerando che Robbie ha molti progetti futuri, incluso un prequel della trilogia di Ocean’s che la riunirà con Gosling, prendersi del tempo extra per sviluppare un concetto potrebbe portare a Robbie e Gerwig a creare qualcosa di altrettanto emozionante come il primo film e uguagliare il suo successo, dove The Lego Movie 2 non è riuscito a essere all’altezza del predecessore.

Fonte: Deadline


Potrebbe interessarti

La intensa direzione delle lotte di Mission: Impossible 7 di Tom Cruise dettagliata dall’attore del cattivo: ‘Sta facendo tutto’
La intensa direzione delle lotte di Mission: Impossible 7 di Tom Cruise dettagliata dall’attore del cattivo: ‘Sta facendo tutto’

Pom Klementieff si è allenata intensamente per il suo ruolo in Mission: Impossible – Dead Reckoning Part One, imparando diverse tecniche di combattimento e facendo allenamenti a intervalli per assicurarsi di essere fisicamente preparata per le intense scene d’azione. La dedizione di Tom Cruise alla realtà e al pericolo nelle scene di combattimento è evidente […]

Steven Spielberg ricorda le preoccupazioni nel cast dell’attore di Jaws (con un litigio quasi scoppiato sul set)
Steven Spielberg ricorda le preoccupazioni nel cast dell’attore di Jaws (con un litigio quasi scoppiato sul set)

Tra il mare agitato di Jaws, Steven Spielberg ha impiegato del tempo per scegliere l’attore perfetto per il leggendario ruolo di Quint, dando luogo a una situazione che quasi sfociò in una rissa sul set. Jaws racconta la storia di uno squalo letale che si aggira per la fittizia città balneare di Amity Island nel […]