Asiatica Film Mediale

Avatar VFX Artist ricorda le dure condizioni di lavoro sotto James Cameron

Avatar VFX Artist ricorda le dure condizioni di lavoro sotto James Cameron
Erica

Di Erica

27 Settembre 2022, 16:35


Un artista degli effetti visivi Avatar ricorda le dure condizioni di lavoro che ha vissuto sotto il regista James Cameron. Rilasciato nel 2009, Avatar sarebbe diventato il film con il maggior incasso di tutti i tempi. Il film racconta la storia del marine Jake Sully (Sam Worthington), che unisce le forze con Neytiri (Zoe Saldaña) e gli abitanti nativi di una luna aliena chiamata Pandora per combattere un gruppo di invasori umani. L’impressionante performance al botteghino di Avatar e il plauso del pubblico e della critica hanno portato a numerosi sequel che hanno ottenuto il via libera, il primo dei quali, Avatar: The Way of Water, uscirà entro la fine dell’anno.

Avatar ha ricevuto elogi ampi per i suoi impressionanti effetti visivi al momento del rilascio. Il film ha utilizzato fotocamere e CGI all’avanguardia per dare vita a Pandora e ai suoi abitanti. Durante il film, il pubblico viene presentato non solo ai Na’vi, gli alti alieni blu di Pandora, ma anche a una miriade di flora e fauna che vantano colori vivaci e disegni intricati. Avatar è stato recentemente ripubblicato nelle sale prima della premiere di Avatar: The Way of Water, con una grafica straordinaria che è stata rimasterizzata in 4K. Nonostante avesse 13 anni, Avatar ha vinto il botteghino del fine settimana guadagnando oltre 31 milioni di dollari a livello globale.

Con Avatar ancora una volta sui titoli dei giornali grazie alla sua riedizione, l’artista degli effetti visivi Nick Sinnott si è rivolto a Twitter per evidenziare le dure condizioni di lavoro che ha vissuto sotto Cameron nel film. In una serie di tweet cancellati da allora, Sinnott rivela che il suo dipartimento VFX non è stato sindacato durante il lavoro sul film, cosa che secondo lui ha permesso a Cameron di “sfruttarli” per “infinite revisioni non pagate”. Sinnott continua spiegando che non gli è stato impedito di condividere le sue esperienze su Avatar perché la società di effetti visivi per cui lavorava non è più operativa. Guarda gli screenshot dei tweet di Sinnott qui sotto:

3 Immagini Chiudi

I sequel di Avatar avranno lo stesso problema?

Negli ultimi anni, le dure condizioni di lavoro che molti artisti di effetti visivi sperimentano a Hollywood sono state sottoposte a un maggiore controllo. È stato ben documentato, a questo punto, che a causa della natura competitiva del modo in cui le aziende VFX vengono assunte da produzioni di successo come Avatar, gli artisti stessi nei film dovrebbero lavorare ore di lavoro estremamente lunghe per apportare modifiche ripetute alle scene VFX. In un film come Avatar, che presenta innumerevoli scene interamente in CGI, questo ha evidentemente portato a un ambiente di lavoro malsano, di cui Sinnott incolpa chiaramente Cameron.

Avatar: The Way of Water dovrebbe spingere ulteriormente i limiti della CGI, con Cameron che lavora con le aziende per sviluppare nuove tecnologie per realizzare il film. Le riprese di Avatar 3 sono ora complete e, con due puntate aggiuntive presumibilmente in arrivo, non è chiaro se queste produzioni soffriranno degli stessi problemi descritti da Sinnott. Nonostante siano passati 13 anni dall’uscita dell’Avatar originale, gli ambienti di lavoro difficili per gli artisti VFX, purtroppo, sembrano essere ancora abbastanza comuni. Con la spinta di Cameron per migliorare la tecnologia di ripresa dei suoi sequel di Avatar, uno sforzo del regista per migliorare le condizioni di lavoro per gli artisti di effetti visivi che lavorano ai suoi film avrebbe probabilmente fatto molta strada.

Fonte: Nick Sinnott/Twitter

Date di rilascio chiave

  • Avatar: La via dell’acqua Data di rilascio: 16-12-2022
  • Data di rilascio di Avatar 3: 20-12-2024
  • Data di rilascio di Avatar 4: 18-12-2026
  • Data di rilascio di Avatar 5: 22-12-2028


Potrebbe interessarti

Il trailer finale di Smile prende in giro il nuovo film horror che striscia sulla pelle
Il trailer finale di Smile prende in giro il nuovo film horror che striscia sulla pelle

Il trailer finale del nuovo film horror di Parker Finn, Smile, stuzzica ulteriormente il tipo di immagini terrificanti che i fan possono aspettarsi dal film, insieme ad alcune prime entusiasmanti recensioni che faranno sì che il pubblico preveda con impazienza i brividi che attendono la sua uscita a fine mese. Smile sarà il lungometraggio d’esordio […]

Il designer Marvel rivela perché il costume di Thor è cambiato in Love And Thunder
Il designer Marvel rivela perché il costume di Thor è cambiato in Love And Thunder

Il designer Marvel Andy Park spiega perché il costume di Thor è cambiato in Thor: Love and Thunder. Presentato in anteprima nei cinema l’estate scorsa l’8 luglio, la quarta uscita da solista di Chris Hemsworth nei panni di Thor lo vede reclutare l’aiuto di vecchi alleati come Valkyrie di Tessa Thompson, Korg (doppiato da Taika […]