Asiatica Film Mediale

Avatar: La foto dal set di Way Of Water rivela l’approccio pre-CGI al fuoco di Finale

Avatar: La foto dal set di Way Of Water rivela l’approccio pre-CGI al fuoco di Finale
Erica

Di Erica

02 Marzo 2023, 17:25


Una nuova foto dal set di Avatar: The Way of Water rivela l’approccio analogico al fuoco nel finale prima dell’aggiunta della CGI. Servendo da sequel del suo film originale di grande successo, Avatar: The Way of Water di James Cameron continua la storia della famiglia Sully mentre cercano rifugio con un nuovo clan oceanico di Na’vi dopo che gli umani tornano a Pandora. Il sequel ha avuto anche un grande successo al botteghino e ha ottenuto recensioni per lo più positive, con i critici che hanno elogiato in particolare il suo finale ricco di azione.

Una nuova immagine condivisa da Vanity Fair fornisce un’anteprima di come Avatar: The Way of Water ha tirato fuori alcune delle immagini nella sua emozionante sequenza di combattimento culminante. Guarda l’immagine qui sotto:

L’immagine rivela che prima dell’aggiunta del CGI in post-produzione, sono stati utilizzati grandi schermi LED come riferimento per l’illuminazione per i modi in cui il fuoco si riflette sull’acqua. L’uso di questi schermi parla dei metodi di produzione più ampi utilizzati nel film, che prevedevano di fare il più possibile praticamente per garantire un CGI dall’aspetto realistico.

Avatar: Spiegazione dei metodi pratici di produzione di The Way Of Water

Come il primo film, Avatar: The Way of Water è davvero il gold standard in termini di quanto la CGI possa apparire buona e convincente in un enorme successo. Gran parte della ragione di ciò sono i metodi di produzione unici del franchise Avatar. Entrambi i film utilizzano una tecnica che è stata soprannominata “performance capture”, con gli attori che fanno il più possibile dal vivo in modo che queste scene possano essere rese in modo più convincente in CGI.

Oltre a rendere i personaggi e gli ambienti CGI più realistici, questo metodo di produzione assicura anche che i molti personaggi CGI in Avatar: The Way of Water siano espressivi ed emotivi nella stessa misura in cui lo sono i veri umani. Il sequel ha drasticamente migliorato la quantità di dati facciali degli attori raccolti e interpretati sul set, dando ai personaggi Na’vi un’incredibile gamma di emozioni, anche nel senso più sottile. Questa performance capture non riguarda solo le espressioni facciali, e garantisce anche che il linguaggio del corpo e il movimento degli attori vengano trasferiti anche alle loro controparti CGI.

Questa cattura delle prestazioni è stata portata al livello successivo in Avatar: The Way of Water a causa di quanta azione acquatica è presente nel sequel. Per catturare con precisione il modo in cui gli animali e gli esseri umani si muovono e interagiscono con l’acqua, il cast ha filmato la performance catturando scene d’acqua in una grande vasca. Oltre alle riprese subacquee, Avatar: The Way of Water ha anche costruito ambienti, costumi e oggetti di scena reali, il tutto nel tentativo di garantire che gli attori interagissero il più possibile con elementi della vita reale e che gli artisti VFX del film avessero sempre riferimenti del mondo reale da cui attingere.

Fonte: fiera della vanità

Date di rilascio principali

  • Avatar 3 Data di rilascio: 20/12/2024
  • Avatar 4 Data di rilascio: 2026-12-18
  • Avatar 5 Data di rilascio: 2028-12-22


Potrebbe interessarti

Il potenziale Hocus Pocus 3 ottiene un aggiornamento incerto da Bette Midler
Il potenziale Hocus Pocus 3 ottiene un aggiornamento incerto da Bette Midler

La star di Hocus Pocus Bette Midler parla della probabilità di un Hocus Pocus 3. Midler ha dato origine al personaggio di Winifred nel film originale, recitando accanto a Sarah di Sarah Jessica Parker e Mary di Kathy Najimy. Midler è apparsa anche in Hocus Pocus 2 dello scorso anno, riprendendo il suo ruolo nella […]

Ghostface può terrorizzarti al telefono con il nuovo sito web di Scream 6
Ghostface può terrorizzarti al telefono con il nuovo sito web di Scream 6

Prima della premiere di Scream 6 il 10 marzo, i fan del franchise possono ricevere una chiamata personalizzata da Ghostface. Sebbene ogni film di Scream presenti uno o più assassini diversi, si vestono sempre con lo stesso costume, un mantello nero con una maschera Ghostface, recitando lo stesso MO chiamando le loro vittime al telefono […]