Notizie Serie TVAspetta, come può essere Enterprise-D di TNG in Star...

Aspetta, come può essere Enterprise-D di TNG in Star Trek: Picard Stagione 3?!

-


L’Enterprise-D di Star Trek: The Next Generation apparirà nella terza stagione di Star Trek: Picard, nonostante sia stata distrutta. Parlando al Comic-Con 2022, Patrick Stewart ha rivelato che più Enterprise sarebbero apparse nella reunion di TNG della stagione 3 di Picard. Più sorprendentemente, Stewart ha detto che avrebbero anche rivisitato la loro Enterprise-D originale, vista l’ultima volta nel film Star Trek: Generazioni.

La prima uscita sul grande schermo dell’equipaggio della Next Generation si è conclusa con la distruzione dell’Enterprise-D dopo uno scontro con le sorelle Klingon Lursa e B’Etor. È stata una fine deludente per l’iconica nave stellare, nonostante l’aspetto visivamente impressionante sul grande schermo. Nel prossimo film di TNG, Star Trek: Primo contatto, una nuova Enterprise è stata introdotta nel canone, confermando una volta per tutte che l’Enterprise-D era stata distrutta in modo irreparabile.

Non si sa molto su cosa riunisca l’equipaggio di Next Generation, con il co-showrunner Terry Matalas che ha solo confermato che Star Trek: Picard stagione 3 avrebbe una portata più galattica rispetto al focus più intimo delle prime due stagioni. Il ritorno dello spettacolo sull’Enterprise-D è appropriato, dato che riunirà l’equipaggio di TNG per un’ultima avventura insieme. Tuttavia, con l’Enterprise-D in rovina sulla superficie di Veridian III, come potrà l’equipaggio riunito della TNG a rivisitare la nave?

L’Enterprise-D è una simulazione di ponte ologrammi

Il modo più ovvio per Jean-Luc Picard e i personaggi originali di TNG di rivisitare l’Enterprise-D sarebbe attraverso una simulazione olografica. In Star Trek: Picard stagione 1, Jean-Luc ha ricreato i suoi castelli francesi come una sala olografica a bordo della nave di Rios, La Sirena. Non sarebbe una grande sorpresa se facesse lo stesso con il ponte dell’Enterprise-D nella stagione 3 di Picard, alla ricerca della nostalgia. Dopotutto, una volta ha condiviso un drink con Montgomery Scott (“Scotty”) di Star Trek: The Original Series su una replica olografica del ponte originale dell’Enterprise.

Dopo aver trascorso la maggior parte del secolo in un buffer di schemi di trasporto, Scotty si è sentito fuori contatto con il futuro e ha lottato per adattarsi. Una riproduzione olografica dell’Enterprise originale nell’episodio della sesta stagione di TNG “Relics” ha dato conforto a Scotty e gli ha permesso per discutere le sue paure con Jean-Luc. Scotty si è lamentato di essere un vecchio nascosto in una versione fantasy generata dal computer del suo passato. Picard ha visto Jean-Luc nascondersi dal proprio futuro, qualcosa con cui il suo recente incontro con Q lo ha aiutato a venire a patti. La sua nuova vita con Laris suggerisce che è improbabile che replichi un ponte Enterprise-D per uso personale.

La nostalgia di Geordi per l’Enterprise nel trailer della terza stagione suggerisce che potrebbe creare una simulazione del genere. Dato lo status leggendario dell’equipaggio dell’Enterprise-D, forse Geordi ricrea il ponte per scopi didattici presso l’Accademia della Flotta Stellare. Come con lo Stargazer nella stagione 2, l’apertura di una nuova simulazione di addestramento a tema Enterprise potrebbe riportare Jean-Luc in contatto con alcuni dei suoi ex compagni di equipaggio.

Picard sogna se stesso a bordo della TNG Enterprise

Le sequenze oniriche erano parte integrante delle stagioni 1 e 2 di Picard, mettendo in luce i rimpianti di Jean-Luc per aver mantenuto i segreti di sua madre e il suo senso di colpa per la morte di Data alla fine di Star Trek: Nemesis. Allo stesso modo, una sequenza onirica ambientata sull’Enterprise potrebbe aiutare Jean-Luc a fare i conti con il suo passato, o sbloccare alcune informazioni importanti relative alla storia più ampia della terza stagione di Picard.

Realtà alternativa in cui l’impresa è sopravvissuta a generazioni

Una realtà alternativa può sembrare improbabile dopo che Q ha creato una federazione fascista da incubo in Star Trek: Picard stagione 2. Tuttavia, l’equipaggio aveva lasciato questa linea temporale più oscura di Star Trek nelle scene di apertura della stagione 2 di Picard, episodio 3, “Assimilazione”. Questo spettacolo è stato una versione più matura e guidata dal personaggio dell’universo di Star Trek, con Jean-Luc Picard che riflette sulle decisioni passate mentre si avvicina alla fine della sua vita. Uno sguardo su una realtà in cui non ha mai lasciato la sedia del capitano dell’Enterprise-D si adatterebbe perfettamente a questo tono.

Forse una sequenza temporale così alternativa potrebbe dare alla troupe di TNG la migliore storia della terza stagione di Picard, esplorando i modi in cui la nostalgia può spesso diventare una prigione. Sarebbe un modo molto meta per concludere la storia di Star Trek di Jean-Luc Picard, commentando come lo spinoff Next Generation non potrebbe mai replicare i giorni di gloria del suo predecessore. Presentando la troupe di TNG come personaggi indeboliti dalla loro incapacità di andare avanti, potrebbe conferire un enorme peso emotivo alle loro vite appaganti nella prima linea temporale post-Enterprise. Naturalmente, affinché questa sequenza temporale contenga l’Enterprise-D, avrebbero dovuto sopravvivere al loro incontro con le sorelle Klingon in Star Trek: Generazioni, il che dovrebbe essere abbastanza facile.

La stagione 3 di Picard torna alla linea temporale di TNG

La trama del viaggio nel tempo in Star Trek: Picard stagione 2 rende una trama simile altamente improbabile per la stagione 3. Tuttavia, ciò non rimuove completamente la possibilità di viaggiare nel tempo in qualche modo tenendo conto dei 10 episodi che comprenderanno la stagione 3 di Picard. Mentre la trama della stagione 3 di Picard è ancora sconosciuto, Matalas ha scherzato sul fatto che cambierà il gioco per l’universo di Star Trek. Un successivo film abbandonato di Star Trek: Nemesis avrebbe mandato Jean-Luc Picard indietro nel tempo per riunire una squadra dei migliori e più brillanti della Flotta Stellare per sconfiggere i classici cattivi di Star Trek. Sembrava un’idea ingombrante e comunque non avrebbe fornito il finale appropriato che Nemesis ha negato all’equipaggio di TNG, ma Star Trek: Picard stagione 3 potrebbe affrontare qualcosa di simile.

Per l’ultima stagione di Picard, un Jean-Luc più anziano che viaggia indietro lungo la sua linea temporale sarebbe una netta inversione del finale di Star Trek: The Next Generation, “Tutte le cose buone”, che lo vedeva spinto avanti e indietro nel tempo da Q come risultato di un’anomalia temporale. Quella potenziale versione futura di Jean-Luc era molto simile a quella che il pubblico ha incontrato per la prima volta nella prima stagione di Picard. L’ex capitano dell’Enterprise si è ritirato dalla Flotta Stellare e vive con la sindrome di Irumodic, una malattia neurologica che alla fine lo ucciderà. Le condizioni neurologiche di Jean-Luc sono state un punto significativo della trama nella prima stagione di Picard, confermando che gli elementi del potenziale futuro visti nel finale della serie di TNG sono diventati realtà.

Forse anche l’anomalia temporale della fine dell’universo di “Tutte le cose buone” è diventata una realtà, richiedendo a Jean-Luc Picard di riassemblare il suo ex equipaggio dell’Enterprise per evitare il disastro. Dopo aver dimostrato al Q Continuum che teoricamente potrebbe salvare la situazione nel finale di TNG, la stagione 3 di Picard potrebbe vederlo farlo davvero. La natura avanti e indietro dell’anomalia anti-tempo avrebbe consentito al vecchio Jean-Luc e al suo equipaggio di tornare sull’Enterprise-D come fece alla fine di Star Trek: The Next Generation, solo che questa volta avrebbero potuto mantenere i loro corpi odierni. Qualunque sia il modo in cui gli showrunner Terry Matalas e Akiva Goldsman trovano per riportare l’equipaggio di TNG a bordo dell’Enterprise-D, vedere questa iconica squadra riunita sul ponte sarà il modo perfetto per concludere la storia di Star Trek: Picard.

Ultime News

La star originale di Super Mario Bros. afferma che i fan hanno cambiato la sua opinione sul film

John Leguizamo, protagonista di Super Mario Bros. del 1993, parla di come i suoi sentimenti riguardo al film...

Harrison Ford e Jason Segel recitano nel trailer Shrinking di Ted Lasso Team

Apple TV+ ha pubblicato il primo trailer di Shrinking, una nuova serie comica con protagonisti Harrison Ford e...

Gli sceneggiatori di Sonic The Hedgehog volevano scegliere Ben Schwartz fin dall’inizio

Lo sceneggiatore di Sonic The Hedgehog, Pat Casey, ha spiegato come lui e Josh Miller sapessero che Ben...

The Flash Movie rivela il nuovo logo

Gli account dei social media del film Flash hanno segretamente aggiornato il proprio profilo e le foto di...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te