Notizie FilmArchie Yates di "Home Alone" scrive la sua sceneggiatura...

Archie Yates di “Home Alone” scrive la sua sceneggiatura da supereroe

-

- Advertisment -spot_img


L’ultima entrata nell’amato franchise di “Home Alone” proviene da un gruppo di veterani della commedia.

Il co-sceneggiatore di “Borat” e “Bridget Jones’ Baby” Dan Mazer dirige il film da una sceneggiatura di Mikey Day e Streeter Seidell del “Saturday Night Live” (e di Variety‘s list of 10 Screenwriters to Watch in 2021). Il cast include Ellie Kemper, Rob Delaney e Kenan Thompson. Ma in “Home Sweet Home Alone”, questi comici e la loro decennale esperienza sono al servizio di qualcosa di più grande.

Che è, naturalmente, la celebrità in erba di Archie Yates, il dodicenne del Kent, in Inghilterra, che ha fatto il suo debutto cinematografico nel 2019 con “Jojo Rabbit” di Taika Waititi. Ha rubato lo schermo come Jojo’s [Roman Griffin Davis] imbranato e schietto migliore amico Yorki, poi lo ha fatto di nuovo durante la campagna di premiazione del film, conquistando i cuori e diventare virale online per le sue apparizioni sul tappeto rosso.

In “Home Sweet Home Alone”, interpreta Max Mercer, un bambino lasciato indietro alla maniera di Kevin McAllister (Macaulay Culkin) mentre la sua vivace famiglia allargata si reca a Tokyo per Natale. Ma a differenza di Kevin e dei protagonisti degli altri film di “Home Alone”, i cattivi che Max deve respingere durante la sua vacanza in solitaria sono in realtà persone buone. Pam (Kemper) e Jeff McKenzie (Delaney) sono una coppia sposata che vende la casa di famiglia per sbarcare il lunario dopo che Jeff ha perso il suo lavoro come responsabile della migrazione dei dati. (Cue: una serie di battute sulla “nuvola” e su come la tecnologia new-age ci rovinerà tutti).

Quando Max e sua madre Carol (Aisling Bea) si fermano durante l’open house dei McKenzie in modo che Max possa usare il bagno, i fili si incrociano dopo una strana conversazione su una bambola dall’aspetto bizzarro che apparteneva alla madre di Jeff. Jeff si rende conto che la bambola vale 200.000 dollari, ma scompare. I McKenzie pensano che Max l’abbia rubata e cercano di intrufolarsi in casa sua per riprendersela; il solitario Max pensa di essere il “ragazzino brutto” che vogliono catturare e vendere; seguono i classici scherzi e trappole di “Home Alone”, ma questa volta, c’è una nuova tenerezza che nasce dalle avversità delle vacanze condivise dalle parti in guerra.

“È una boccata d’aria fresca. È lo stesso concetto, ma è una storia completamente diversa. Lavorare a questo film è stato un onore. Solo un onore”, dice Yates.

Con “Home Sweet Home Alone” ora in streaming su Disney Plus, Yates ha detto Variety sulla fama di internet, le sue acrobazie preferite e la sua futura carriera di scrittore e regista.

Hai avuto molti fan dopo “Jojo Rabbit”. Quando stavi realizzando il film, ti aspettavi di ricevere così tanto amore?

No! Pensavo che sarei stato solo un piccolo personaggio secondario! In realtà sono davvero sorpreso che così tante persone mi amino rispetto a Roman.

Com’è stato? Qual è stata la parte migliore del diventare famosi?

Probabilmente il fatto che tutti pensano che tu sia figo? Forse solo un po’ troppo! Ma quando è solo la quantità perfetta di “Oh, quello è un attore davvero figo”, sì, è proprio figo.

Ho un account Instagram, e alla fine di ogni mese, controlliamo il numero di follower che abbiamo guadagnato. [We’ve watched] si passa da, tipo, 25 persone al pieno – a quanto siamo ora, mamma? 7,000? [Yates’ mother responds off-screen.] Settemila e mezzo.

Cosa ti ha spinto a fare “Home Sweet Home Alone”? Sei cresciuto guardando il film originale?

Guardo religiosamente questo film ogni anno a Natale. Quindi far parte di una rivisitazione di questo incredibile film è il sogno di una vita. Mi hanno mandato la sceneggiatura e pensavo: “No, no, no, non può essere giusto… ‘Home Sweet Home Alone’, un altro film di ‘Home Alone’?” E poi è arrivata la consapevolezza: “Mamma, I potrebbe essere nel prossimo film ‘Home Alone’! Dobbiamo farci il culo per ottenere questo ruolo! Dai, lo facciamo, lo facciamo!”. Ho lavorato così tanto per vincere l’audizione. Ed ero così felice quando l’ho fatto.

Una delle mie parti preferite del film è il montaggio dopo che ti rendi conto che sei a casa da solo, dove mangi caramelle e provi i vestiti di tua madre e fai altre sciocchezze. Qual è stata la parte migliore delle riprese?

La parte migliore è stata probabilmente quella in cui scendo le scale su quell’asse da stiro. E’ stato così divertente da filmare. Sapevo che era completamente sicuro, perché l’avevano provato e riprovato molte volte prima. Stavo solo vivendo il sogno nel farlo.

La squadra di sicurezza era, tipo, su di esso. Hanno fatto così bene. E la squadra di stunt è stata incredibile. L’acrobazia più divertente è stata probabilmente la parte del trampolino contro l’albero. Voglio dire, che era divertente. Guardare la controfigura di Rob Delaney che viene lanciata contro un albero è stato così doloroso, eppure così esilarante.

Parlando di Rob Delaney, ci sono molti comici esperti in questo film. Lui, Kenan Thompson, Ellie Kemper – con chi hai preferito lavorare?

Aisling. Aisling è stata quella con cui mi sono divertito di più a lavorare, perché siamo naturalmente legati così bene insieme. Quando stavamo facendo la nostra scena del battibecco in casa McKenzie, mia madre ha detto che ci viene naturale bisticciare come se fossimo una vecchia coppia sposata. Cosa che adoro.

Lavoriamo molto bene insieme, quindi spero che forse potremo lavorare di nuovo insieme in futuro. Tipo, io sono una matura dodicenne, e Aisling [who is 37] è un’adulta molto immatura. Quindi ci incontriamo entrambi alla stessa età mentale di circa 17 anni. Siamo molto simili.

Conoscevi molti di questi attori prima di lavorare con loro? Aveva visto qualche loro lavoro?

Sì! Sono abbastanza sicuro che Ellie Kemper fosse la ragazza in “The Secret Life of Pets”, vero? Penso di sì. E conosco Rob Delaney in qualche modo, non sono sicuro dove. E non ho conosciuto Aisling prima, ma ora sì, ed è incredibile.

Con così tanti comici sul set, scommetto che avete improvvisato un po’.

Sì! Ecco perché la mamma ha detto che litighiamo come una vecchia coppia sposata, perché abbiamo improvvisato tutti i nostri litigi. Penso che sia stato davvero un bene che io abbia potuto fare pratica con l’improvvisazione. Questo è stato il mio primo vero assaggio, e ora ho un’idea di quello che devo fare. E sono davvero entusiasta di utilizzarlo nella mia prossima cosa, quando succederà.

Quanto ti identifichi con il tuo personaggio Max?

In relazione a Max, trovo che sia abbastanza saggio, come me. Ma in termini di quanto sia monello e fastidioso, no, non proprio. Forse è meglio lasciarlo alla mia adolescenza.

Cosa hai imparato da questo film che porterai nel resto della tua carriera di attrice?

Una delle cose più importanti che ho imparato è che è importante avere amici nel settore. Ho intenzione di fare il regista un giorno. Quindi se voglio una certa persona per una sceneggiatura, posso chiedere: “Ehi, vuoi far parte di questo nuovo film, blah blah?” “Sì, sì, certo, sì, sì”. Capito?

Che emozione che tu voglia dirigere! Quali sono gli altri tuoi obiettivi? Che tipo di progetti ti interessano?

Allora, ho fatto due film comici ora. E per quanto mi piaccia la commedia, voglio optare per qualche genere diverso. Mi piacerebbe far parte di un film d’azione, in modo da avere un po’ di esperienza su ciò che dovrebbe includere. Così potrei usarla per la mia sceneggiatura, che attualmente sto scrivendo.

Dimmi di più.

Beh, è una sceneggiatura di supereroi. Non voglio rivelare troppo. Intendo che sia un [TV] serie. Sarà molto comica e un po’ cruenta. Ed è tutta incentrata sulla vendetta, sapete? La protagonista ha subito molte perdite a causa di un grande evento accaduto. E ora che ha i suoi poteri, ha intenzione di scatenare il caos con l’aiuto di altre persone.

Ho appena iniziato a scriverlo. Ma ho una buona idea di quello che voglio nella mia testa. Quindi devo solo metterla su carta e mandarla a qualcuno. Ho alcune idee su chi vorrei che mi aiutasse a svilupparlo in una vera e propria sceneggiatura, perché ovviamente sono un bambino. Non so nulla di regia. Quindi avrò bisogno di aiuto, e ho alcuni candidati che spero accettino l’offerta. Perché sono molto appassionato di questo, e spero davvero che prenda vita! Cosa che probabilmente accadrà! Sono molto fiducioso che alla gente piacerà.

Mi diresti chi sono quei candidati?

Ok, sì, certo! Non l’ho ancora rivelato a nessuno. Ma una volta che avrò finito la storia, chiederò a Taika Waititi di aiutarmi a tradurla in una sceneggiatura.

Penso che sia una buona idea.

Sì, questo è un’ottima idea, secondo me. E sono molto eccitato per questo, perché ovviamente, siamo tutti ottimi amici da “Jojo Rabbit”. Quindi lavorare insieme sarà molto divertente. E spero davvero che lui mi aiuti molto. [But] Ho appena fatto sapere a tutti che sto scrivendo una sceneggiatura, e probabilmente uscirà per quando avrò compiuto 18 anni.

Lo farò. Ma tornando alle vacanze, cosa non vedi l’ora di fare questo Natale?

La mia parte preferita di questo Natale sarà avere tutta la mia famiglia a casa e guardare il film. Ed essere applaudito per questo. Sono molto eccitato per questo. Soprattutto di riunirmi con la mia famiglia dopo due anni di terrore.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you