Asiatica Film Mediale

Ant-Man & The Wasp: Quantumania quasi ha dato a Janet i poteri di un altro personaggio dell’MCU.

Ant-Man & The Wasp: Quantumania quasi ha dato a Janet i poteri di un altro personaggio dell’MCU.
Erica

Di Erica

30 Marzo 2023, 20:56



Ant-Man and the Wasp: Quantumania dello scrittore Jeff Loveness ha quasi dato a Janet van Dyne di Michelle Pfeiffer i poteri di un altro personaggio dell’Universo Cinematografico Marvel. La fine della trilogia di Ant-Man nell’MCU vedeva Janet in un ruolo molto importante, in quanto era l’unica a conoscenza della minaccia al multiverso rappresentata da Kang il Conquistatore di Jonathan Majors. I personaggi avevano trascorso un periodo non specificato insieme nel reame quantistico dell’MCU prima di avere una lite, e quella lotta sarebbe stata il precursore per il film per dare a Janet i poteri.

Parlando con Backstory Magazine, lo scrittore di Ant-Man and the Wasp: Quantumania, Jeff Loveness, ha rivelato che Janet sarebbe dovuta originariamente avere gli stessi poteri di fase di Ghost di Ant-Man e Wasp. Nel secondo film di Ant-Man si è visto che Janet è stata in grado di curare Ava Starr, alias Ghost, con l’uso dei suoi poteri curativi. Loveness spiega che Ant-Man and the Wasp: Quantumania avrebbe dovuto approfondire come esattamente Janet sviluppava quei poteri e come funzionavano. Secondo lo scrittore, Janet avrebbe condiviso i poteri di fase di Ghost, che sarebbero stati collegati al contatto di Janet con il nucleo dalla sedia temporale di Kang.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania è finito con Scott Lang di Paul Rudd che cenava con la sua famiglia dopo aver sconfitto Kang e salvato il Reame Quantistico. Tuttavia, le due scene dei titoli di coda del film hanno fatto intendere che Kang è lungi dall’essere finito. La prima scena ha mostrato il Consiglio dei Kangs che si univa per agire dopo che Kang il Conquistatore era stato apparentemente ucciso da Ant-Man, il che ha reso evidente che Scott, Janet e il resto della famiglia sono destinati a essere al centro dell’imminente invasione di varianti di Kang.

Il futuro MCU di Janet van Dyne è inevitabilmente legato al legame del personaggio con Kang. Dopo aver trascorso molto tempo insieme nel Reame Quantistico, la relazione intima dei due si è trasformata in un odio che può finire solo con la morte di uno o di entrambi i personaggi. Janet potrebbe sacrificarsi per porre fine all’invasione di Kang nel prossimo Avengers: The Kang Dynasty; potrebbe essere uccisa da uno dei Kang – forse Victor Timely, se è il primo – o potrebbe uccidere l’ultimo Kang rimasto, mettendo fine alla relazione stabilita in Ant-Man and the Wasp: Quantumania.


Potrebbe interessarti

Taron Egerton spiega perché odia il suo baffo nel film Tetris.
Taron Egerton spiega perché odia il suo baffo nel film Tetris.

La star di Tetris Taron Egerton ha rivelato perché odiava indossare un baffo finto nel film in cui interpreta il designer di videogiochi Henk Rogers. Il film, distribuito da Apple TV+, racconta la vera storia di Henk e di come abbia acquisito i diritti per distribuire il famoso gioco di puzzle russo in tutto il […]

Jodie Comer risponde alle voci di casting per i Fantastici Quattro dell’MCU
Jodie Comer risponde alle voci di casting per i Fantastici Quattro dell’MCU

Jodie Comer ha finalmente affrontato le voci secondo cui sarebbe stata scelta per il reboot dei Fantastici Quattro nell’Universo Cinematografico Marvel. Il film in uscita nel 2026 sarà diretto da Matt Shakman, regista di WandaVision, e introdurrà i membri della prima famiglia Marvel nell’MCU. Nonostante il casting avvenga dietro le porte chiuse, il nome di […]