Asiatica Film Mediale

Animali fantastici fallisce ignorando ciò che ha reso Harry Potter così grande

Animali fantastici fallisce ignorando ciò che ha reso Harry Potter così grande
Erica

Di Erica

04 Aprile 2022, 19:04


Uno dei motivi principali per cui i film di Animali fantastici hanno fallito è che ignorano gran parte di ciò che ha reso Harry Potter così grande e amato. La Warner Bros. aveva piani ambiziosi per il franchise di Animali fantastici, con cinque film in totale previsti per raccontare non solo la storia del magizoologo Newt Scamander (Eddie Redmayne), ma anche espandere il mondo magico e rivelare la verità dietro l’ascesa di Gellert Grindelwald ( precedentemente interpretato da Johnny Depp, ora Mads Mikkelsen). Sfortunatamente per lo studio, le cose non sono mai andate completamente per la serie.

Il primo film, Animali fantastici e dove trovarli, è stato un successo abbastanza solido, con recensioni per lo più positive e un incasso al botteghino di 814 milioni di dollari, che è stato rispettabile anche all’interno del franchise di Harry Potter. I problemi più ampi sono apparentemente iniziati in Animali fantastici: I crimini di Grindelwald, che è stato criticato sia dalla critica cinematografica che dal pubblico e ha avuto prestazioni inferiori al botteghino, guadagnando 654 milioni di dollari. Ci sono una miriade di problemi con Animali fantastici sia dietro le quinte che in termini di approccio alla narrazione, ma uno dei più grandi è un problema fondamentale con il mondo magico stesso.

A vari livelli, tutti i film di Animali fantastici, incluso Animali fantastici: I segreti di Silente, cercano di espandere il mondo dei maghi, andare in nuove località e fare grandi rivelazioni e aggiunte alla tradizione. A parte i film di Animali fantastici che creano buchi nella trama di Harry Potter, questo approccio alla costruzione del mondo ignora anche gran parte di ciò che ha reso Harry Potter così speciale per cominciare: Hogwarts. I film hanno toccato la Scuola di Magia e Stregoneria, in particolare con la presenza di un giovane Albus Silente (Jude Law), ma non è mai stato l’obiettivo principale a causa delle sue trame principali, e questo spiega in parte perché il franchise non lo fa Funziona così come i film di Harry Potter.

È stata Hogwarts a essere la chiave per far funzionare Harry Potter. È stata quella location che ha catturato così perfettamente l’innato senso di magia della serie, sia nei libri che brillantemente riportata in vita nei film (che non erano impeccabili, ma hanno fatto un ottimo lavoro nel catturare la meraviglia della scuola e nel cast perfettamente professori di Hogwarts). È a Hogwarts che Harry Potter offre il senso di evasione e accettazione che lo ha fatto penetrare nei cuori e nelle menti di così tante persone; dove ha mescolato brillantemente la realtà con la fantasia per evocare un senso del luogo pienamente realizzato per i lettori e gli spettatori in cui sognare di andare. Animali fantastici è più un’avventura giramondo, il che a sua volta significa che non c’è niente che gli dia quella stessa sensazione speciale di luogo o che trovi quella appartenenza.

Questo è in parte un problema anche con il tentativo di espandere il mondo magico, perché a differenza, diciamo, della Terra di Mezzo o del Continente Occidentale, il genio non risiedeva in una mappa ampia e riccamente dettagliata piena di luoghi diversi, ma invece in gran parte su una singolare luogo che attingeva alla gioia dell’immaginazione, all’appagamento dei desideri e alla meraviglia dell’infanzia che forse questo potesse davvero esistere. I libri e i film di Harry Potter stessi sono andati oltre Hogwarts con alcuni luoghi fantastici – Hogsmeade, Diagon Alley, la Tana, solo per citarne alcuni – ma, soprattutto, tutti, per la maggior parte, hanno servito la sua storia incentrata su Hogwarts in qualche modo, essere è un tappabuchi sulla strada o una breve pausa nel mezzo del termine. Si sentivano speciali perché, in un certo senso, erano un’espansione di ciò che faceva funzionare la scuola, adattandosi ai suoi temi centrali di amicizia, famiglia (biologica e trovata) e accettazione.

I film di Animali fantastici hanno cercato di essere più grandi di Hogwarts e hanno pensato di poter raggiungere questo obiettivo andando in più luoghi e introducendo una nuova serie di personaggi, prima di adattare rapidamente la rotta per adattarsi più da vicino alla storia di Harry Potter, in particolare Silente e Grindelwald, ma senza riconquistare ciò che ha fatto sì che le persone lo adorassero all’inizio e non essere mai veramente in grado di competere. Harry Potter stesso ha fornito suggerimenti sul più ampio mondo magico che ha funzionato bene – la Coppa del mondo di Quidditch e la presenza di Beauxbatons e Durmstrang, tutti all’interno dello stesso libro/film – ma sono sempre stati un’aggiunta a Hogwarts, senza mai sminuirlo. Ovviamente, Hogwarts era la vera casa di Harry Potter, il che gli dava un vantaggio rispetto ai personaggi di Animali fantastici, ma artisti del calibro di Newt e Silente hanno legami evidenti e profondi con la scuola che dovrebbe tirare avanti di più per cercare di ricordare cosa ha fatto la serie si stacca da così bene.

Date di uscita chiave Animali fantastici: I segreti di Silente (2022)Data di uscita: 15 aprile 2022


Potrebbe interessarti

Le star della WWE sfoggiano i loro nuovi costumi ispirati a Batman e Catwoman
Le star della WWE sfoggiano i loro nuovi costumi ispirati a Batman e Catwoman

Le star della WWE Rhea Ripley e Liv Morgan sfoggiano costumi ispirati a The Batman a WrestleMania 38. Come diretto da Matt Reeves e pubblicato all’inizio di marzo 2022, The Batman è l’ultimo capitolo con il Crociato Incappucciato. Il film segue Batman che scopre la corruzione di Gotham City mentre insegue l’Enigmista. A sostenere Bruce […]

Il perfetto cattivo di Batman di Nicolas Cage può far rivivere 2 piani perduti di Schumacher
Il perfetto cattivo di Batman di Nicolas Cage può far rivivere 2 piani perduti di Schumacher

Nicolas Cage ha inavvertitamente rianimato due piani di franchising abbandonati di Joel Schumacher Batman affermando il suo desiderio di interpretare un oscuro cattivo nel sequel di The Batman. Il desiderio di Cage di interpretare Eggman richiama non solo il suo quasi casting in Batman Unchained, ma fa anche un cenno specifico al cattivo che Joel […]