Asiatica Film Mediale

Amy Schumer nega di aver rubato la barzelletta agli Oscar di Leonardo DiCaprio

Amy Schumer nega di aver rubato la barzelletta agli Oscar di Leonardo DiCaprio
Debora

Di Debora

07 Aprile 2022, 18:27


Amy Schumer nega di aver rubato la battuta su Leonardo DiCaprio che ha fatto durante gli Oscar. È passata più di una settimana da quando la 94esima edizione degli Academy Awards è andata in onda sulla ABC e la polvere sta cominciando a depositarsi sulle varie polemiche che sono uscite da quella notte. Il più grande è stato Will Smith che ha schiaffeggiato Chris Rock in risposta a una battuta di GI Jane che il comico ha fatto sui capelli corti di sua moglie Jada Pinkett Smith, che sono dovuti all’alopecia. Pochi giorni dopo lo schiaffo, Will Smith si è scusato e si è dimesso dall’Accademia.

Schumer, che ha ospitato gli Oscar insieme a Wanda Sykes e Regina Hall, quella sera ha anche fatto alcune battute che hanno suscitato polemiche. Uno di questi è stato un jab a DiCaprio, che non era presente alla cerimonia, anche se il suo film Don’t Look Up è stato nominato per il miglior film. Durante il suo monologo, Schumer ha arrostito DiCaprio, dicendo: “Ha fatto così tanto per combattere il cambiamento climatico e lasciare un pianeta più pulito e più verde per le sue amiche”. La battuta suonava familiare ad alcuni utenti dei social media che hanno iniziato a chiedersi se fosse stata rubata da un tweet virale.

Apparendo su Watch What Happens Live With Andy Cohen (tramite Variety), Schumer nega le accuse di aver rubato la battuta di DiCaprio da un tweet virale pubblicato dall’utente @NicoleConlan nel dicembre 2021. Prima di tutto, Schumer afferma di non essere mai stata “personalmente su Twitter”. e in secondo luogo, la battuta non è stata scritta da lei, ma dal comico Suli McCullough. Usa anche la sua recente apparizione nella serie di video sulla macchina della verità di Vanity Fair come supporto per la sua ardente posizione secondo cui la battuta non è stata rubata. Leggi cosa ha da dire qui sotto:

OK. Bene, vorrei dire che non sono stato personalmente su Twitter. L’ho fatto fare al mio assistente, solo così posso rimanere in vita e non uccidermi. E inoltre, quella battuta è stata scritta da Suli McCullough. Ma vi ringrazio, ragazzi, sempre, per esservi assicurati che non cominci a rubare.

Ho appena fatto un test sulla macchina della verità su Vanity Fair e mi hanno chiesto, grazie a Dio, ‘Hai mai rubato una barzelletta?’ e ho detto di no, ed è stato ‘è vero’. Quindi, rilassatevi tutti. È pazzesco. Sono abbastanza divertente, non ho bisogno di rubare merda.

L’accusa di furto di barzellette non è l’unica controversia che ha seguito Schumer sulla scia degli Oscar. L’ospite ha anche fatto una ricerca su Kirsten Dunst, che è stata nominata per la sua interpretazione in Power of the Dog, cosa che molti hanno ritenuto irrispettosa, anche se Schumer in seguito ha chiarito che la parte era pianificata e Dunst ha dato la sua approvazione in anticipo. Stranamente, il comico sta anche affrontando un contraccolpo per uno scherzo di Alec Baldwin Rust che non le era permesso fare agli Oscar, che ha poi condiviso in un secondo momento.

Rubare battute è un grave reato per i comici, e questa non è la prima volta che Schumer è stato accusato di questo. Questa volta, la sua difesa non è davvero solida, poiché ha essenzialmente spostato la colpa su un altro comico che ha scritto la battuta. Forse non si saprà mai con certezza se la battuta sugli Oscar è stata rubata dal tweet virale, anche se la somiglianza è certamente abbastanza forte da alimentare il sospetto.

Fonte: varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Killing Eve Spinoff Prequel su Spymaster Carolyn in fase di sviluppo
Killing Eve Spinoff Prequel su Spymaster Carolyn in fase di sviluppo

Secondo quanto riferito, uno spin-off del popolare dramma di spionaggio Killing Eve che si concentrerà sul personaggio della spymaster Carolyn Mertens è in lavorazione. In onda originariamente nel 2018, Killing Eve è basato sui libri di Villanelle di Luke Jennings e segue la storia di Eve Polastri, un’ufficiale dell’MI6 che insegue l’assassino psicotico Villanelle. Parte […]

Il creatore di Sherlock sulla potenziale stagione 5 con Cumberbatch e Freeman
Il creatore di Sherlock sulla potenziale stagione 5 con Cumberbatch e Freeman

Un co-creatore di Sherlock, Steven Moffat commenta la possibilità di una quinta stagione con il ritorno di Benedict Cumberbatch e Martin Freeman. Gli attori hanno interpretato versioni contemporanee di Sherlock Holmes e del suo fidato aiutante, il dottor John Watson, nella serie di successo della BBC per quattro stagioni di successo e due speciali. Il […]