Notizie FilmAdam McKay ammette di aver incasinato il vizio non...

Adam McKay ammette di aver incasinato il vizio non incolpando i democratici

-


Adam McKay ha risposto alle critiche al suo film del 2018 Vice, ammettendo che avrebbe dovuto incolpare sia i democratici che i repubblicani nel film biografico su Dick Cheney. Adam McKay ha iniziato la sua carriera con una serie di commedie stravaganti, spesso interpretate da Will Ferrell, tra cui Anchorman: The Legend of Ron Burgundy, Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby e Step Brothers. Tuttavia, la sua intera traiettoria di carriera è cambiata dopo aver diretto una relazione vivace e costellata di star che ha guidato il pubblico attraverso la crisi dei mutui subprime alla fine degli anni 2000: il film drammatico del 2014 The Big Short.

Il grande corto finì per essere nominato per 5 Oscar, incluso quello per il miglior film, e avrebbe vinto la migliore sceneggiatura non originale. Ciò ha chiaramente stimolato McKay, che ha seguito il film Vice del 2018, con Christian Bale nei panni di Dick Cheney e ha seguito il suo periodo alla Casa Bianca, dipingendolo come la persona che tira le fila durante la seconda presidenza Bush. Sebbene il film fosse divisivo, è stato nominato per 8 Oscar e ha vinto il miglior trucco e acconciatura. McKay è tornato in sella quest’anno con Don’t Look Up, un’allegoria per la crisi climatica che ha attirato critiche da entrambi i lati della navata politica. Tuttavia, ancora una volta il film mette McKay in corsa per il miglior film.

Per Deadline, Adam McKay ha riflettuto su Vice mentre parlava con il quotidiano britannico The Sunday Times. Ora che è andato ancora oltre nelle sue critiche politiche in Non guardare in alto, sembra pensare che Vice fosse troppo miope, dicendo che “Ho incasinato Vice”. Si rammarica di aver presentato Dick Cheney come l’unico cattivo nel film, insistendo sul fatto che “mi dispiace di non aver dato più colpe ai Democratici, che hanno seguito la guerra in Iraq”. Ammette che “Ho avuto un infarto in postproduzione. Ho commesso degli errori, ho letto le recensioni e ho detto, ‘Sì, giusto'”.

Ha senso che Adam McKay non abbia espresso queste preoccupazioni al momento dell’uscita del film poiché era ancora sulla scia della campagna di premiazione. Tuttavia, mentre la stagione degli Oscar si sta avvicinando al culmine della febbre che si avvicina alla cerimonia di stasera, ha raddoppiato le sue intenzioni con Non guardare in alto e ha difeso il film dai suoi detrattori. Nel processo, ha chiaramente inasprito ulteriormente il suo progetto precedente, su cui non ha le stesse convinzioni.

Vice rimane un film che molti esperti di Oscar indicano come una scelta peculiare per un candidato al miglior film. Sebbene Don’t Look Up stia apparentemente prendendo quella posizione quest’anno, resta da vedere se la sua nomina invecchierà meglio di quella di Vice, agli occhi sia del pubblico che del suo regista. Se McKay continua su questa traiettoria, potrebbe accendere il suo progetto per il 2021 e continuare a promuovere gli obiettivi della sua satira politica.

Fonte: Scadenza

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Erica
Erica
Sono Erica, una donna di mezza età per metà italiana e metà americana, appassionata di cinema americano. Scrivo articoli per Asiatica Film Mediale, ma il mio segreto è che amo scrivere anche poesie. I miei film preferiti sono Il Padrino, Schindler's List e Inception, e un aneddoto che mi riguarda è quando, da piccola, ho visto Jurassic Park al cinema e non ho smesso di urlare fino alla fine del film!

Ultime News

Hilary Swank affronta le voci sul cameo nella sesta stagione di Cobra Kai

Riassunto Hilary Swank affronta le voci sul suo possibile cameo nella sesta stagione di Cobra Kai -...

Perché Blumhouse ha cancellato Truth or Dare 2, spiegato dal regista

RIASSUNTO Il regista di Truth or Dare, Jeff Wadlow, ha spiegato di aver avuto un'idea interessante per un sequel...

Il nuovo show di fantascienza Constellation di Apple TV+ ottiene un punteggio Rotten Tomatoes: come si confronta con Silo e Foundation?

RIassunto Constellation ha debuttato su Rotten Tomatoes con un punteggio del 71% su 31 recensioni, posizionandosi dietro Silo e...

L’esordio su Rotten Tomatoes delle Drive-Away Dolls rivela il punteggio per il primo sforzo solista di Ethan Coen.

Sommario Drive-Away Dolls ' Il punteggio di Rotten Tomatoes è del 72%, inferiore a tutti i film dei fratelli Coen...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te