RecensioniA volte penso di morire Recensione: Ridley eleva il...

A volte penso di morire Recensione: Ridley eleva il dramma meditativo [Sundance]

-


In questi giorni sembra che siamo più connessi che mai: tramite chiamate Zoom, social media o messaggi di testo e FaceTime, è facile raggiungere chiunque in qualsiasi momento. Eppure, anche la sensazione di disconnessione è molto reale, lasciando le persone a desiderare la connessione ma non sapendo come ottenerla o cosa potrebbe comportare quando accadrà. Diretto da Rachel Lambert, A volte penso di morire affronta proprio questo argomento con risultati contrastanti. Ancorato dalle forti interpretazioni di Daisy Ridley e Dave Merheje, il film ha problemi di ritmo, ma è emotivamente risonante, divertente e riconoscibile.

Il film segue Fran (Daisy Ridley), un’impiegata d’ufficio che lavora diligentemente dal suo cubicolo ogni giorno, osservando la vita mentre scorre. Apparentemente non è interessata a impegnarsi con le conversazioni banali dei suoi colleghi, separandosi sia mentalmente che fisicamente da loro. Fran pensa spesso alla morte, immaginandosi sul suolo della foresta, il suo cadavere coperto di vegetazione o sollevata da una gru. Fran sembra destinata a continuare su questa strada, una routine a cui si è abituata nella sua vita tranquilla, fino a quando Robert (Dave Merheje), un nuovo ragazzo al lavoro, inizia a interagire con lei, portando in superficie il suo desiderio nascosto di connessione.

A volte I Think About Dying inizia abbastanza lentamente e ci vuole un po’ prima che si riprenda. Ma quando lo fa, il film, scritto da Kevin Armento, Stefanie Abel Horowitz e Katy Wright-Mead, è uno sguardo ponderato sul bisogno di connessione umana e su come appare quando si risveglia per la prima volta dopo tanto tempo. . Fran si è convinta di non essere interessante e quindi si costruisce un muro intorno. Ciò che il film inchioda sono i sentimenti di essere troppo bravi per le interazioni quotidiane e monotone con gli altri, mentre vogliono anche sentirsi visti e connessi a qualcuno.

Questo è mostrato meravigliosamente durante il tempo di Fran con Robert. Passa dal voler uscire con lui e dall’essere interessata alla sua vita all’essere guardinga e ha paura di mostrarsi veramente, forse paura del rifiuto o di essere antipatica per aver rivelato certe cose che ha tenuto per sé. La performance di Ridley parla delle sfumature delle interazioni di Fran con Robert. Ridley porta il film e fa un ottimo lavoro portando il pubblico nella mentalità di Fran attraverso il suo linguaggio del corpo, i suoi modi e la sua battuta. Altrettanto meraviglioso è Merheje nei panni di Robert, che è interessato a Fran, ma attento ed esitante nelle sue interazioni con lei mentre lavora per capirla. La coppia è fantastica insieme e il tempismo comico di Merheje tira fuori il meglio dalla loro relazione sullo schermo.

A volte penso di morire affronta anche la tristezza e la solitudine in un modo che permette di penetrare nel mondo di Fran. Anche se avrebbe potuto esserci un po’ più di esplorazione interiore dei sentimenti di Fran, il film combina molta spensieratezza e umorismo con la sua oscurità dominante, con Lambert che porta equilibrio ai pesanti e lunghi periodi di silenzio che indugiano dappertutto. Il film trova il suo senso dell’umorismo nella routine quotidiana delle persone: dalla preparazione del caffè alle chiacchiere con i colleghi, questi momenti mostrano l’assurdità delle minuzie della vita, mostrando anche come queste stesse azioni abbiano un significato più profondo di persone che cercano di raggiungere gli altri a modo loro.

Se non altro, A volte penso di morire è ostacolato dal suo ritmo lento. Il film impiega il suo tempo per entrare nel vivo della sua storia, appoggiandosi a troppe impostazioni all’inizio. Non fa deragliare il film, ma richiede pazienza prima che gli spettatori vengano premiati con la storia bella, sincera e rinfrescante al suo interno.

A volte penso di morire è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival del 2023 il 19 gennaio. Il film dura 91 minuti e non è ancora stato valutato.

Ultime News

La star dello spin-off di Walking Dead filma una scena di combattimento nel video del set di Daryl Dixon

Norman Reedus gira una scena d'azione per le strade di Parigi nel set video di The Walking Dead:...

Il debutto alla regia di Finn Wolfhard assomiglia notevolmente a Stranger Things

Il primo sguardo al debutto alla regia di Finn Wolfhard, Hell of a Summer, è stato rivelato e...

Uno dei fancast di Joel Last Of Us più popolari si è quasi avverato

La voce originale del videogioco e l'attore performativo, Troy Baker, ha recentemente rivelato che l'adattamento televisivo di The...

Agli attori di Scott Pilgrim non era permesso fare questa cosa durante le riprese

C'era una cosa che agli attori non era permesso fare sul set di Scott Pilgrim vs. The World,...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te